Hamilton: le lamentele Red Bull? “Spassose”

26 marzo 2015 13:53 Scritto da: Valentina Costa

Il campione del mondo in carica di Formula1, Lewis Hamilton, definisce “divertenti” le dichiarazioni di Chris Horner successive al Gran Premio d’Australia. Il team principal Red Bull ha fatto appello alla FIA affinché vengano livellate le prestazioni tra le diverse Power Unit ibride in campo.

Hamilton Vettel 2014

A quasi due settimane dall’esordio stagionale della Formula1, tengono ancora banco le dichiarazioni di Chris Horner immediatamente successive al Gp d’Australia. Dopo una partenza stagionale piuttosto disastrosa e in uno stato di belligeranza interna con il suo motorista, il team principal della Red Bull ha rivolto il suo senso di frustrazione contro la Mercedes, rea di avere un vantaggio motoristico troppo eccessivo rispetto al resto della compagnia, arrivando a chiedere alla FIA dei correttivi per livellare un po’ i valori in campo e dare brio ad una competizione che sembra già scritta. Dopo la risposta quasi immediata di Toto Wolff, sul tema oggi arriva la replica di Lewis Hamilton.

Trovo tutto questo piuttosto spassoso”, ha affermato il britannico della Mercedes. “Si tratta di un’opinione interessante considerando che viene da una persona che ha avuto così tanto successo”. Red Bull ha dominato le scene dal 2010 al 2013, portando quattro volte sull’Olimpo mondiale Sebastian Vettel. “Tenete anche a mente che si è corsa solo una gara. Sentire così presto commenti di tal fatta, è questo che trovo divertente”.

Lewis Hamilton aggiunge che Mercedes è tornata a gareggiare nel 2010, lottando e spendendo moltissimo in termini di sviluppo per raggiungere la vetta. “È stata una scelta impegnativa, per me, quella di unirmi a questo team che aveva avuto delle annate di performance molto basse. Non avevano avuto il successo di altre scuderie, ma non si sono lamentati neanche una volta affinché venissero presi certi provvedimenti. Hanno solo lavorato tanto. Quando sono entrato in squadra, ho visto i progressi mentre avvenivano. Ora siamo il team migliore. Hanno fatto un lavoro eccezionale. Non ci sono solo io qui. Ci sono 1000 persone dietro le quinte, in due fabbriche, che lavorano giorno e notte per costruire la vettura migliore. Abbiamo fatto tutto questo con le stesse regole che avevano gli altri e con le stesse risorse degli altri top team, e di questo possiamo essere orgogliosi”.

14 Commenti

  • L’unica cosa spassose a parte le dichiarazioni di Horner sono le presunte verità che proclamano certi utenti senza fondamento alcuno.

    Sorprende poi con quanta facilità si riesca a imbacuccare certi individui con rumors e presunziosi.

  • le dichiarazioni di horner sono inacettabili per il semplice fatto che pure la red bull ha accettato il congelamento dei motori dalla prima stagione…il problema grosso è questo, la superbia di tutti nel credere di avere un vantaggio da questo regolamento.

    io tifoso di vettel nel dopo schumi, colgo la differenza tra un veleggiare tra le zone grige del regolamento e l’attenersi al regolamento…se ti avvantaggi per una zona grigia ci può stare che l’anno successivo si cerchi di eliminare la zona incriminata…ma il problema della f1 ibrida sta nel non poter sviluppare liberamente l’elemento fondamentale di questa f1 la power unit. chi è causa del suo mal pianga se stesso…e a rimetterci è sempre il pubblico…ma se al publico gli ultimi ad interessarsi sono i team, c’è poco da fare.

  • contebaracca

    Mamma mia Luigino a questo giro era meglio che stavi zitto…

  • lewis sei un gran pilota mi entusiasmi come pochi hanno saputo fare (gil,renè,ayrton,niegel…)

    ma in quanto a cervello…

    “È stata una scelta impegnativa, per me, quella di unirmi a questo team che aveva avuto delle annate di performance molto basse. Non avevano avuto il successo di altre scuderie, ma non si sono lamentati neanche una volta affinché venissero presi certi provvedimenti”
    come si può rilasciare una tale dichiarazione dopo il testgate e le reiterate minaccie di abbandono della stella a 3 punte?

    …BASITO

  • Il problema è che tutti vogliono vincere e quando ci arrivi scendere dal gradino più alto è difficile. A parte questo anche Mercedes si era lamentata e non poco del fatto che non riusciva ad arrivare a vincere minacciando un’addio alla F1, quindi tutto il mondo è paese. E smettiamola con tutti questi buonismi che vengono da chi a detto di non avere mai saputo niente della spy story McLaren-Ferrari, solo lui ignaro e puro in una vicenda che è stata la più scandalosa degli ultimi venti anni di F1.

  • io ricordo di un certo lewis che diceva “non fa bene alla f1 che un pilota giri da solo senza avversari”..ricordo anche dichiarazioni ossessive sulle gomme che si consumavano come pane da voi..non arrivo al test perche sarebbe troppo facile..pero quel che é giusto é giusto..lamentarsi alla prima gara é veramente senza stile..

  • Lewis, Horner è indifendibile. Anch’io però trovo interessante l’opinione di un tizio che due anni fa si è fatto un test segreto di 1000km a Barcellona e corre per una scuderia accusata dal possessore dei diritti della F1 per essersi accordata con la FIA per lo sviluppo del motore ibrido.
    Un bel tacer non fu mai scritto.

    Che pop-star che sono, certi piloti.

  • “Abbiamo fatto tutto questo con le stesse regole che abbiamo fatto per gli altri” era più corretto, ma il povero Lewis probabilmente non sa le cose dei piani alti

  • schumacher the best

    Si però diciamo anche che ross ti ha convinto di andare in Mercedes quando ti ha detto che forse si sarebbero seduti insieme al tavolo fia, da qualche settimana mi si è tolto il dubbio di come abbia fatto l’azzardo di cambiar squadra.. Adesso tutto torna Luigino.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!