Williams al di sotto delle attese, Massa e Bottas in quarta fila

28 marzo 2015 21:18 Scritto da: Alessandro Crupi

La bianca monoposto inglese soffre ancora la pista bagnata come l’anno scorso. Si spera nella gara sull’asciutto

williams-malesia

Non sono state certo le qualifiche ideali per la Williams-Mercedes in Malesia con le due monoposto di Felipe Massa e Valtteri Bottas che domani si avvieranno dalla quarta fila, rispettivamente in settima e ottava posizione, quest’ultima ereditata dal pilota finlandese (completamente ristabilitosi) a seguito della penalità comminata a Romain Grosjean.

E intanto, al termine di prove effettuate su pista bagnata e umida, la Ferrari ha piazzato Vettel immediatamente alle spalle del poleman Lewis Hamilton e la sfida tra le due nobili decadute volge sempre di più a vantaggio della Rossa, in questo primissimo scorcio di campionato. Massa ha ammesso che la FW 37 soffre l’asfalto scivoloso e viscido causato dalla pioggia e adesso, come Bottas, confida nel ritmo di gara, possibilmente con condizioni meteo migliori, secondo le previsioni. Secondo l’ex ferrarista, la Williams su pista asciutta si sarebbe potuta piazzare tranquillamente nelle prime cinque posizioni.

Ma rimpianti a parte, domani la scuderia inglese potrà finalmente lottare con la Ferrari ad armi pari, disponendo cioè di entrambe le frecce al proprio arco visto il recupero di Bottas. Che sia comunque un inizio di Mondiale difficile per la squadra è anche testimoniato dalla multa di 10.000 euro con la condizionale, che gli è stata comminata per aver montato a Massa il set di gomme dure aggiuntivo delle prove libere oltre i trenta minuti prescritti dal regolamento.

Come ha comunicato la Fia, “il team ha ammesso l’infrazione e ha cercato di correre ai ripari. Per questo i commissari hanno accettato la tesi dell’azione involontaria considerato poi che non vi è stato tratto alcun vantaggio. La pena quindi sarà sospesa fino ad eventuale prossima simile infrazione”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!