Mercedes: uno-due in griglia con un occhio alla strategia…

11 aprile 2015 12:46 Scritto da: Antonino Rendina

Lewis Hamilton conquista la terza pole-position consecutiva e la Mercedes è apparsa sinceramente imprendibile sul giro singolo.

Hamilton, Rosberg, Vettel

E’ tornata la Mercedes pigliatutto, per ora solo in qualifica, ma con precise mire precise espansionistiche anche per quanto riguarda la gara. I sorrisi nel box della “Stella a tre punte” erano quelli dei giorni migliori, dopo una qualifica perfetta su un circuito che – per caratteristiche – sembra disegnato per la W06.

Non solo motore. Guai però a cercare – sommariamente – la ragione della superiorità sul giro secco delle frecce d’argento in quella PU che equipaggia anche la Williams staccata di 1.3sec sul traguardo. Non è un caso, infatti, che Hamilton abbia fatto la differenza nel tratto misto, fatto di curve veloci e cambi di direzione dove il carico aerodinamico la fa da padrone.

La Mercedes nel pomeriggio cinese ha respinto e ridimensionato i rivali, rifilando quasi un secondo alla Ferrari di Vettel. Lewis Hamilton si è preso l’ennesima pole siglando un crono di 1.35.782, tempo replicato un po’ a sorpresa da un redivivo Nico Rosberg (1.35.824). Lo squadrone tedesco, inoltre, è stato l’unico team a qualificarsi con le gomme medie in Q1, a conferma di una netta superiorità.

La gara, però, è un’altra cosa e nei pensieri (e parole) degli alfieri di Stoccarda è ancora fresca la ferita malese. La Mercedes teme il forte degrado delle mescole morbide, e dovrebbe fermarsi dopo otto giri di gara, montando plausibilmente le medie (S-M-M potrebbe essere la strategia del muretto teutonico). La Ferrari potrebbe sfruttare il vantaggio di allungare il primo stint…difficile che ciò basti per battere Hamilton, ma un po’ di apprensione Maranello la provoca.

Lewis Hamilton: “Su questo circuito mi trovo bene, credo si adatti alle mie caratteristiche di guida e il tifo è fantastico. La monoposto si è comportata benissimo oggi, merito dei ragazzi che tra pista e fabbrica hanno fatto un gran lavoro. Per ora è andato tutto secondo i piani, ma la gara è domani e le Ferrari sembrano davvero competitive sulla distanza. Ho fatto la pole, ma mi aspetto una gara dura”.

Nico Rosberg: “Sono un po’ rammaricato perché quattro centesimi sono niente e potevo andare in pole. In qualifica siamo stati velocissimi, gli altri sono molto lontani, anche se la Ferrari in gara è molto più pericolosa. Le strategie qui sono molto importanti, c’è da capire bene come gestire le gomme, visto che le gomme soft hanno un crollo improvviso e credo che noi le dovremo cambiare prima della Ferrari. La tattica sarà fondamentale”.

Toto Wolff: “Non cantiamo vittoria prima del tempo. Sapevamo di avere un bel vantaggio in qualifica, ma il gap si riduce in gara e la Ferrari ha già dimostrato di poter allungare la vita delle gomme rispetto a noi. Dobbiamo stare molto attenti, anche se l’uno-due in griglia è un gran risultato che ci mette in ottime condizioni per iniziare il difficile lavoro di domani”.

8 Commenti

  • x sempre gilles

    Ciao a tutti,finalmente sono riuscito a vedere l’esito delle qualifiche tramite PC sul blog.Per la corsa dovro litigare con la reception dell’hotel qui a Dubai perchè in TV come sport fanno solo vedere corse di cammelli su due canali sportivi che hanno!!!!Ci tengo proprio a vedere il GP perchè se anche le Mercedes vincono sono davanti di poco spero,in bocca al lupo Ferrari e forza sempre Ferrari

  • Il g.p. nn e assolutamente scontato…
    Le “chiavi” della gara saranno l usura delle gomme soft su mercedes e il ritmo delle ferrari con le medie..
    Sono curioso di vedere la gara domani..

  • Secondo me la “strategia” Ferrari nelle qualifiche è stata perfetta. Hanno provato a passare la Q1 con le medie, ma non era cosa, quindi giustissima la Q2 con le soft nuove, che saranno quelle con cui partiranno e ottimo risparmiare un set di soft per la gara. Che mi risulti solo Mercedes è nelle stesse condizioni, ma a meno di 3 stop, non vedo cosa possano farsene delle soft che hanno avanzato…

  • Io la vedo molto bene la Ferrari sul passo gara e molto vicina alla Mercedes che denuncia con Hamilton un degrado mostruoso dopo una decina di giri….La Williams guardando la macchina sia di Massa che quella di Bottas ho notato una mancanza di carico mostruosa sopratutto al retrotreno, e questo vuol dire disintegrare le posteriori. Sono ottimista se la giocano sia Vettel che Raikkonen. In più speriamo che i due la davanti si diano fastidio e si può sperare in qualcosa di più! :-)
    Dimenticavo!!!!!!!! La Ferrari a la velocità di punta più alta rispetto a Mercedes!!!!!

  • La Ferrari ha risparmiato un treno di soft per entrambi i piloti, quindi è probabile che allungheranno il primo stint con le gomme usate in Q2

    Soft medium soft è la strategia più probabile.

    • Possibile… bisogna vedere come si comportano le Mercedes perché se entrano prima ai box per montare le medie e restano nel traffico la Ferrari potrebbe allungare e optare per soft – medie – medie con una strategia più conservativa se si trovano davanti!!

    • concordo pienamente, attaccare nell’ultimo stint con gomme soft negli ultimi 15 giri il secondo posto di rosberg, hamilton lo vedo difficilmente battibile su questo tracciato

    • Al di là del treno di gomme usato in Q2, dove forse hanno spremuto meno il set rispetto ai mercedes, non credo che metteranno le medie alla prima sosta, a meno che provino con Kimi ad andare con un pit. Il divario su medie tra ferrari e mercedes è troppo elevato quindi se vogliono provare a giocarsi la vittoria dovranno cercare di usare le gomme meno performanti nel momento in cui il carico carburante sarà meno elevato e quando la gommatura della pista sarà più elevata… Io penso opteranno per un soft-soft nuova-medium.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!