McLaren, al traguardo ma doppiata di un giro

12 aprile 2015 11:50 Scritto da: Andrea Facchinetti

Altra gara difficile per la McLaren che, per la prima volta in stagione, vede la bandiera a scacchi con entrambe le vetture, seppur doppiate di un giro e fuori dalla zona punti.

Alonso McLaren Cina 2015

L’unica nota positiva del terzo appuntamento stagionale in casa McLaren è l’aver concluso la corsa con entrambe le monoposto: Alonso ha preceduto il compagno Button in dodicesima posizione, staccato da un giro dal vincitore Hamilton. Il team di Woking lascia la Cina rimanendo ancora a zero punti in classifica e con la consapevolezza di dover lavorare ancora parecchio per poter ribaltare un’annata iniziata nel peggiore dei modi.

Il passo gara della Mp4-30 non si è dimostrato all’altezza della concorrenza, risultando a lungo decisamente inferiore delle vetture che hanno preceduto Alonso e Button: il dodicesimo e tredicesimo posto finale è più frutto dei ritiri altrui, considerando che sul traguardo le due McLaren si sono messe alle spalle soltanto le due Manor e Sainz, a lungo in difficoltà con la sua Toro Rosso. Pur avendo differenziato le strategie, le due McLaren non riescono ad emergere dal fondo della classifica, venendo doppiati dopo quaranta giri. Jenson e Fernando vengono inquadrati dalle telecamere della FOM nel finale, quando – dopo un lungo duello – Maldonado, in difficoltà, viene tamponato da Button, con l’inglese che danneggia lievemente l’ala anteriore lasciando così strada al compagno di squadra.

Al termine della gara, Alonso ha così commentato la prestazione odierna: “Arrivare al traguardo ci ha aiutato ad accumulare esperienza e ci aiuterà a capire meglio la vettura. Abbiamo avuto dei piccoli problemi in gara con le temperature e con l’ala posteriore, ma almeno ho concluso uno stint di più di ventidue giri. Siamo molto più lenti degli altri, dobbiamo migliorare giro dopo giro. Ora andremo in Bahrain sapendo che le cose non cambieranno drasticamente, anche se la pista è differente credo che vedremo una gara simile a questa”.

Siamo ancora in fondo al gruppo, ma stiamo facendo progressi. Abbiamo provato a differenziare la strategia e questo ha reso il nostro duello interessante e divertente. Non è stato poi un week end così pessimo, abbiamo fatto altri passi in avanti“, ha dichiarato Button. L’inglese poi è tornato sul contatto con Maldonado: “Ho visto uno spazio all’interno e mi ci volevo infilare, è un tipo di incidente che non vuoi mai fare, ma è stata più un incomprensione. Non l’ho ancora rivisto in tv e non posso dire molto di più, dall’abitacolo le cose sono sempre differenti”. I commissari di gara lo hanno ritenuto colpevole e così Button si è visto togliere due punti dalla patente e scendere in classifica al 14° posto dati i cinque secondi di tempo aggiunti alla classifica finale.

Come nel 1981, dopo tre gare la McLaren non ha ancora raccolto alcun punto, ma se in quella stagione De Cesaris riuscì a conquistare un punto al quarto appuntamento, appare difficile al momento vedere Alonso o Button concludere nei primi dieci tra sette giorni in Bahrain per scagionare il peggior avvio di sempre nella storia della scuderia inglese.

30 Commenti

  • Fede, o compagni tifosi della Mecca, tanta fede… io continuo a ribadire la mia idea: top6 a partire da Barcellona. Tra aggiornamenti aerodinamici ed alla PU (si parla di 60 cv, quindi dovremmo finalmente scendere al di sotto dei 100 cv di deficit dai top team) lo si potrebbe quasi pensare sul serio!

    …ormai dobbiamo aggrapparci solo alla fede 😀

  • Con 60 cv in piu’ e varie migliorie possono inserirsi a ridosso dei primi 10, ma sono veramente troppo indietro per puntare piu’ in alto.

    • stardrummond

      concordo, 60cv come ipotizza qualcuno non sono pochi, ammesso poi che queste dicierie siano veritiere, ma a mio avviso il problema p.u. honda è piu’ intrinseco e risale alla sua progettazione strutturale(proprio come handling, con e le componenti posizionate in alto… :( ) alquanto anomala che onestamente e come ho già scritto altrove precedentemenet mi lascia perplesso…
      quindi credo che avranno upgrade ma almeno x quest’anno non arriveranno mai a podio…

      • le componenti in alto non centrano nulla con la struttura della PU.

        A parte che in alto han piazzato il radiatore dell’olio e han rialzato il cambio, non centra con il posizionamento della PU.

      • stardrummond

        si si ok paolo… hai ragione, pero’autocestinati

  • Ovviamente l’unica scelta della Mclaren era accettare la partnership con Honda, ma il vero problema della Mclaren sono i soldi che non ci sono..

  • Vedere una McL così fa male a chi davvero ama questo sport…La McL è bello batterla dopo gare entusiasmanti, non doppiarla alla stregua di una Caterham qualunque… Spero in un futuro con gare dominate di nuovo da Ferrari e McL… E perchè no… Anche Williams… Questa si che sarebbe la storia della F1…

  • wildioshiba

    No io vedendo come siamo messi noi ferraristi oggi altroché criticare alonso! Gli faccio una statua per essersi levati dai coxxxxoni!
    Poi ripeto: le sfighe uno se le chiama anche, ci sarà un motivo perché ha cannato tutte le scelte nella sua carriera di pilota!
    Povero nando mi fa tanta pena, si vede che rosica DA PAURAAAAAA!

  • Honda ha sfornato un giocattolo che non funziona ?

    Perchè lo scorso anno Renault e Ferrari volavano ?
    Honda è uscita un anno dopo ma cominciando tardi.

  • credo nessuno ha criticato la scelta di andare honda e lasciare la mercedes..si critica honda che ha sfornato un giocatollo che non funziona

    • stardrummond

      mi associo…
      p.u. honda ad oggi molto anzi decisamente troppo indietro… e sicuramente ad oggi ha piu’ colpe
      pero’ a mio avviso anche la mecca ha le sue colpe, magari in maniera minore pero’ ha le sue colpe… una su tutte di aver da ottobre a venire ad oggi( e ogni tanto continua pure con sparate saltuare…)
      alzato troppo le aspettative con campagnia di avvicinamento al mondiale molto anzi troppo propagandistica… della serie abbiamo fatto la storia.. siamo pronti a rifarla… ect ect…

  • su la mclaren in top five in ungheria non so, ma cosi com è brutto il loro inizio, sara bella la loro risalita. scommetto che arriveranno presto a giocarsi la 7-8 posizione verso meta campionato..e sono ferrarista

  • Assolutamente d accordo con paolo89..e ribadisco:
    Alonso in top five al g.p. d’ ungheria!

    • Un conto è lottare per la seconda posizione nel mondiale piloti e non fare progressi, un altro paio di maniche è partire ultimi e risalire fino ai top team.

      • No un conto è lottare per VINCERE il titolo, un altro è non averne la possibilità.

        Quindi fra il fare qualche podio e arrivar sempre ultimo cambia nulla.

  • Come si fa a criticare la scelta di McLaren di andare con Honda ???

    Rimanere legato ad una motorizzazione fornita da avversari diretti equivale a sconfitta assicurata, magari se avessero ancora il Mercedes andrebbero decisamente meglio ma avrebbero mai avuto piena libertà ma sarebbero stati al guinzaglio tedesco.

    Honda poi non è mica un brand ridicolo, Honda è uno dei più grandi costruttori al mondo e se ti propone una partership esclusiva con tanto di investimenti TU NON DICI DI NO, specie se le alternative non ci sono.

  • Povero Button quanto mi dispiace vedeurlo così navigare nelle retrovie

  • beh l’aveva detto Alonso di essersi stufato di arrivare secondo.

  • ”Come on get the Mclaren out of the way!”

  • Con gomme soft e macchina scarica la McLaren si è rivelata superiore alla Lotus (nonostante l’handicap di motore)… come tenuta in curva e trazione è al pari dei top team, di sicuro. Questo dovrebbe far ben sperare.

    • Giungono voci di un importante upgrade del motore Honda che dovrebbe consentire un recupero di 60cv, ma stavolta i giappocinesi vorranno andare più cauti…

    • Alla lotus? La lotus era in settima posizione con grosjean, e maldonado è troppo scarso per essere un metro di paragone.

      • Ok, sicuramente Grosjean ne ha di più di Maldonado, ma prima che il Pastore finisse tra i prati sbagliando l’entrata ai box, non gli era lontano.

    • ma scusami, come fai a parlare di trazione e tenuta al top? eri in macchina per caso?
      no perchè io continuo a vedere una vettura che scula peggio della Rodriguez, e questo in ogni frangente, prove, qualifiche e gara.
      Mi si risponderà: corrono scarichi per sopperire la mancanza di cavalli. Ok, facciamo finta che sia vero, rinnovo la mia domanda: dove diavolo la vedere allora questa buona trazione/percorrenza? Mistero.

      altra cosa: come si fa a giudicare questi parametri quando non puoi dare piena potenza? Quanto durerebbero le gomme girando con tutta la cavalleria?
      Altro mistero.

  • “…Come nel 1981, dopo tre gare la McLaren non ha ancora raccolto alcun punto, ma se in quella stagione De Cesaris riuscì a conquistare un punto al quarto appuntamento, appare difficile al momento vedere Alonso o Button concludere nei primi dieci tra sette giorni in Bahrain per scagionare il peggior avvio di sempre nella storia della scuderia inglese.”

    E’ il caso di dire #makehistory Aahahaha!!!

    • Come non quotare… 😉

      Ancora non mi capacito di come abbiano potuto fare una scelta così disastrosa: già è difficilissimo recuperare partendo dalle vetture dell’anno scorso (e la Ferrari la sua parte la sta facendo alla grande) ma buttarsi praticamente alla cieca in un progetto fallimentare come questo, mi sembra davvero una decisione folle.
      Complimenti a Ron Dennis…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!