Cina, le pagelle: Kung-fu Hamilton, la Ferrari morde il freno…

13 aprile 2015 14:43 Scritto da: Antonino Rendina

Gara a quattro quella andata in scena in Cina: Hamilton e Rosberg dominano, ma dietro a Mercedes e Ferrari sembra esserci il voto pneumatico…

partenza-shanghai

Lewis Hamilton 10 Look da rapper demodè (voto 2 all’inguardabile collanona d’oro sventolata nel paddock) e atteggiamento da duro. Hamilton ha abdicato a quella figura da bravo ragazzo accomodante e ha iniziato a prendere di petto Nico, demolendolo dentro e fuori l’abitacolo. Impeccabile per tutto il fine settimana, sempre in controllo della gara con una sicurezza quadi intimidatoria rispetto ai rivali. Il pilota che spiattellava le gomme in frenata è un ricordo di gioventù; questo Lewis è talmente maturo da decidere per se e (chissà…) per gli altri, “leggendo” la gara e gestendo gomme e macchina a proprio piacimento. MACHIAVELLICO

Nico Rosberg 7 Così facendo il poliglotta biondino rischia di diventare seriamente la caricatura di se stesso. E’ un peccato, perché Rosberg ha disputato un 2014 da urlo, dove era stato per buona parte più astuto e malizioso di Hamilton. Ancora oggi dimostra di essere un pilota veloce, basti vedere la pole mancata per soli quattro centesimi. Nico però sta perdendo il confronto casalingo anche (e soprattutto) a livello mentale. Quasi imbarazzante in conferenza stampa, dove scatena una polemica stravagante e gratuita, quando nella realtà dei fatti è lui a lasciare sempre il gioco in mano ad Hamilton, senza attaccarlo mai seriamente. ESAURIMENTO NERVOSO?

Sebastian Vettel 8 Stavolta non fa miracoli, ma è sempre “sul pezzo” quando si tratta di ottimizzare il buon potenziale della SF15-T. La grandezza di Seb sta anche in questo, restare freddo e concentrato quando conta: la seconda fila in qualifica e il podio in gara, provando a mettere pressione ai mostri davanti quando dispone delle coperture gialle, ma intuendo – saggiamente – di poter far ben poco con le “medium”, in una Shanghai dalla temperatura troppo mite per fare sogni proibiti…. SOLIDO

Kimi Raikkonen 8 Tiratona d’orecchie per l’errore in qualifica al quale rimedia con una grande partenza (scavalca in quattro curve le incredule Williams) che scalda il muretto rosso e lo esalta non poco, visto che tutta la gara è corsa con piglio e ritmo d’attacco. Purtroppo per lui – e con la massima serenità possibile nel dirlo – la Ferrari gli tarpa un po’ le ali al momento del secondo pit-stop, preferendo adottare una tattica salomonicamente conservativa. Qualche doppiato di troppo e la safety car gli impediscono di provare a tirare lo scherzo del secolo a Seb. CI HA FATTO DIVERTIRE

Felipe Massa 8 Quarto in qualifica e quinto sotto la bandiera a scacchi, più veloce del compagno al quale restituisce in pista lo sgarbo malese. La Williams attualmente è la terza forza in solitaria e il folletto di San Paolo fa appieno il suo dovere. Di più era impossibile fare. PRECISO

Valtteri Bottas 6,5 Teoricamente il 77 finnico dovrebbe essere tra i due piloti Williams l’astro nascente, quello più veloce e talentuoso. Invece in Cina la palla non la “vede mai”, nascosta com’è dai giochetti brasiliani del “vecchio” Felipe. Il sesto posto è la posizione da minimo sindacale con questa monoposto. REGOLARE

Romain Grosjean 7,5 Torna dopo quasi un anno di assenza (Monaco 2014 l’ultima volta) in zona punti, portando a casa un settimo posto che per la Lotus attuale, spinta da un gran motore ma carente nel telaio, è un risultato importante. Inutile dire che tra lui e quel folle di Maldonado non c’è davvero storia. GARA MATURA

Felipe Nasr 7 “Valeu Felipe“; salutato in patria con crescente entusiasmo, Nasr mette insieme la seconda prova di carattere dopo quella del debutto Aussie, qualificandosi nono e chiudendo il GP in ottava posizione, e le quotazioni di questo pilotino molto tecnico sono in rapida ascesa…TENIAMOLO D’OCCHIO

Daniel Ricciardo 5,5 Vai Daniel, fa’ come nel noto film, “metti la cera, togli la cera” che tradotto nel gergo di Shanghai diventa “sorpassa e vieni sorpassato” tanto,  troppo, per paragonarlo in qualche modo al pilota dello scorso anno. Ma la Red Bull RB11 è una delusione e lui la asseconda con relativa imprecisione e nervosismo. Fa quasi tristezza vederlo sudare sette camicie per superar Ericsson. GUIDA MALUCCIO

Marcus Ericsson 6 Dispone di una buona vettura, la sorprendente C34, dotata di un signor motore. Lui non vale Nasr, però non è nemmeno quel passeggero con la valigia che molti temevano. Finire decimo, in zona punti, è comunque un buon risultato. ECONOMICO ED EFFICIENTE: IKEA DRIVER

Max Verstappen 8,5 Bisogna solo togliersi il cappello davanti a questo imberbe giovincello cresiciuto a “pane e pistoni”. Più veloce in qualifica rispetto al team mate, in gara è una piccola iradiddio che sorpassa e incanta, risalendo con una STR piena zeppa di problemi (al motore, of course) fino all’ottavo posto. Poi il suo Renault V6 lo abbandona facendo un rumore degno di un go-kart che grippa, ma resta la prestazione monstre. PROGRAMMATO PER DIVENTARE CAMPIONE

Sergio Perez 6 La Force India sta crollando e poco conta che Checo stavolta corre in modo pimpante e vivo. Stesso discorso per Nico Hulkenberg (6) che saluta la compagnia per un guasto al motore dopo soli dieci giri… SENZA “FORCE”

Fernando Alonso 6 Accerchiato, solo contro tutti, al centro di una surreale ed inspiegabile polemica mediatica con Sky, non c’è pace per Nando che ormai fa parlare di se più per i trascorsi in Ferrari ed una carriera costellata di incomprensioni che per le gesta in pista. Dodicesimo al traguardo, ma conta poco: il viale del tramonto, se la McLaren-Honda non migliora in fretta, potrebbe essere stato intrapresso a passo svelto. SIC TRANSIT GLORIA…

Jenson Button 5 Tutto il fine settimana lo passa davanti ad Alonso, effimera soddisfazione in un mare di difficoltà. Poi però andando con lo zoppo si impara a zoppicare e seguire Maldonado per molti giri lo manda al manicomio; tanto che lo sperona in uno strano gioco di immedesimazioni metateatrali. SINDROME DI STOCCOLMA

Pastor Maldonado 2 Il peggiore, senza ombra di dubbio. Pastor porta una Formula 1, ma non la guida, nel senso letterale dell’espressione. Si rivela a tratti totalmente inadeguato per una disciplina che richiede la massima compostezza e oculatezza di guida. Lui è pilota anche veloce, ma è istintivo, un cavallo pazzo, forse dovrebbe dedicarsi a categorie più rozze. Perché è inammissibile vedere un pilota che si gira in testacoda ogni due e tre, o va lungo all’ingresso dei box (e per poco non investe i commissari!). COSI’ E’ IMPRESENTABILE

Carlos Sainz 4,5 Ha l’attenuante dei vent’anni, ma un testacoda banale, causato da un suo errore, gli pregiudica la gara. Soffre anche un problema al cambio, con un provvido reset che non basta a salvargli la gara. NON HA CONVINTO

Daniil Kvyat 4 Gira poco nelle libere a causa di un brutto guasto ai freni, cosa che lo svantaggia non poco in termini di assetto. Non trova mai il bandolo della matassa, e il ritiro per la rottura (ma va’) del propulsore Renault è la degna fine di una trasferta da dimenticare. DISASTRO

Will Stevens 6,5 e Roberto Merhi 6 Entrambi al traguardo l’uno dietro l’altro, encomiabile lo sforzo di un team povero, a corto di km e con una PU vecchia. L’inglese merita mezzo voto in più per essere stato davanti a Merhi già dalla qualifica, nonostante fosse al vero e proprio esordio. CHI VA MANOR VA SANO E VA LONTANO

Ferrari 8 Solo la Ferrari è capace di riprendersi così velocemente da anni orribili. Solo la Ferrari – per storia e tradizione – può permettersi di puntare questa Mercedes e di storcere il naso per quei diciassette secondi beccati sulle gomme più dure. Ma i tifosi devono essere soddisfatti: rifilare 30″ alla Williams sarebbe stato impensabile in inverno. E il tenore delle dichiarazioni degli uomini in rosso lascia intendere che le sorprese non sono finite… AGGUERRITA

Gp di Cina 6 Sufficiente perché c’è un po’ di lotta vera fino all’ultimo stint e qualche duello nelle retrovie che tiene svegli gli assonnati spettatori europei. Ma è una F1 impoverita, che presenta due scuderie serie (Mercedes e Ferrari) una con meno soldi ma storica (la Williams) e un mare di confusione, tra crisi economica e magnati che non vedono l’ora di “mettere le ali” e andarsene…

66 Commenti

  • Cara redazione ma in questo sito mettete uns notizzia al giorno so e no?????

  • io non discuto le qualita’ di kimi discuto chi lo esalta quando di esaltante non ha fatto nulla….l anno scorso è passato e per mille motivi è stato un anno oriibile ..quest anno ha gia perso tre volte su tre dal compagno… domenica con la seconda macchina piu’ veloce del lotto ha fatto quarto …voto??8 .. perchè? perche ha superato due macchine piu’ lente della sua dopo aver sbagliato le qualifiche??al massimo mezzo voto in meno per questo non in piu. perchè se quarto è da otto ,terzo è da nove , secondo è da 10 se arrivava primo cosa prendeva 13e lode???lol.
    P.S. per manto : in australia la gomma è colpa sua perchè gli è scappato il dito dalla frizione mentre gli stavano smontando la gomma e si è spannato il filetto.

    • Anche secondo me Kimi è un po’ sopravvalutato…
      Nulla da eccepire per il mondiale 2007, ma se ricordate anche solo il 2008 ha fatto veramente pena (e non parlo di risultati, parlo di prestazioni). Periodo Lotus a parte, mi ha sempre dato l’idea di un pilota ormai appagato: sono molte di più le gare in cui non si è mai visto, di quelle in cui ha brillato per classe e grinta al volante.

  • 3 pensieri al volo 1. Nessuno dice che Raikkonen sia la reincarnazione di Ascari, ma negarne così pervicacemente le doti di guida dimostra una faziosità fuori misura. 2. Il campionato 2007 è stato vinto con pieno merito dalla Ferrari e sicuramente non in virtù di una vettura costantemente più prestazionale.Che poi oltre al danno (spy-Story) dobbiamo anche ascoltare ragionamenti machiavellici e campati in aria (vi han fatto vincere apposta) è da beffa se non da comiche finali. 3. Il look di Hamilton è agghiacciante.

    • Be la ferrari ha ampiamente meritato il mondiale 2007,cosi come Raikkonen ma dubito fortemente che avrebbero permesso ad una delle due mclaren di vincere il mondiale,mi sembra palese,anche perche la mclaren se avesse voluto,avendo un nemico dichiarato in casa(Alonso) gli sarebbe bastato farlo partire ultimo e tenerlo lontano da hamilton per vincere il titolo..poi questa è l’ idea che mi sono fatto io..

      • Ma avevano già privato la mclaren del premio costruttori, che è quello che porta soldi alla squadra, non aveva senso impedire loro anche il piloti secondo me, perché la squadra era già stata squalificata

      • tutto sommato se ritieni valida questa teoria, ancora più valida la combine del 2008 nell’ultimo gp con sorpasso di hamilton all’ultima curva su una toyota

      • Si ma con la mclaren squalificata dal costruttori per aver copiato il progetto ferrari non aveva nessun senso che un pilota mclaren potesse vincere il titolo piloti..sarebbe stato uno scandalo..
        e questo non toglie nulla ai meriti della ferrari e di Raikkonen eh..per il 2008 ci sono i tempi sul giro di Trulli che dimostrano che Glock non ha rallentato quindi non ce molto da dire..poi ognuno la pensa come vuole.

  • Condivido abastanza i voti anche se in due occasioni li trovo troppo generosi…
    l’ 8 a Kimi..gli avrei dato mezzo voto in meno..
    e il 2 alla catena di Hamilton…gli avrei 2 voti in meno..

  • ah ah ah,”sindrome di Stoccolma” con Maldonado…questa vale tutte la pagelle di una stagine intera…voto 10 con lode accademica..

  • Verstappen si sta dimostrando un vero e proprio campioncino, roba che se quei sorpassi l’avesse fatti in groppa ad una Ferrari a quest’ora tutti i siti e i quotidiani sportivi ne starebbero tessendo le lodi.

  • Kimi è un pilota ridicolo !

    Tutti a dire che Grosjean è un buon pilota facendo il confronto con Kimi, quando poi abbiamo capito come mai il francese le ha prese da Alonso il primo anno.

    Non è migliorato, gli han semplicemente affiancato una schiappa spacciata per campione ed ecco che il francese è apparso più maturo.

    In realtà sono 2 fermi e il fatto che Kimi riesca ad avvicinare Vettel la dice lunga sulla qualità del tedesco, con Alonso questo non accadeva manco per sbaglio.

    • si. ora torna a giocare con le macchinine, dai.

    • stardrummond

      bastaaaaaa
      davvero guarda te lo chiedo cortesemente…
      basta trollare a dx e a manca…
      non ti si puo’ piu’ leggere…
      io capisco che ci sia la libertà di opinione e che sia un diritto di tutti esprimere i propri concetti o le proprie idee, ma a tutto c’è un limite
      tu non esprimi Nè’ CONCETTI Nè TANTO MENO IDEE!!!
      TU esprimi E IN MALOMODO solo TANTA ANZI TANTISSIMA IGNORANZA.
      AUTOCESTINATI TI PREGO e te ne saro’ grato da qui all’eterneta’!

    • C’è da considerare che Seb è al suo primo anno in Ferrari, anche Hamilton il primo anno in cui è andato in Mercedes le prendeva da Rosberg ed ha fatto delle gare inguardabili per consumo pneumatici ecc..
      Seb ha vinto 4 mondiali ed il confronto con Webber era assolutamente a suo vantaggio.
      La monoposto di quest’anno si adatta di più allo stile di guida di Raikk e quindi se ci fosse stato Alonso sono sicuro che non avremmo assistito alla stessa tipologia di mondiale come lo scorso anno.
      Il fatto che Button è stato davanti a Alonso in questo Gp vuol dire che Alonso sia bollito o che Button è ai livelli di Alonso? Assolutamente no, Alonso deve solo abbituarsi alla struttura e macchina.

      Kimi in Ferrari sta ripetendo la tattica-tecnica che lo ha fatto emergere nei GP con la Lotus. Basso consumo di gomme e progressione in gara.

      • Ti consiglio di riguardare la classifica del 2013 perchè Hamilton è arrivato davanti quindi dire che le abbia prese da Rosberg mi sembra un inesattezza.

    • paolo89
      per una cosa condivisibile che dice… ne spara altre 17 a raffica senza senso.
      Voto 6 (x l’impegno)

    • Spero che qualcun altro batta Hamilton in gara così sparisci altre due settimane come dopo la Malesia e io mi evito di leggere certe trollate, per non dire una parola più brutta.

  • Davidenk79 applausi caxxo!!! Tra questo sito e un altro che frequento sto postando esattamente post come il tuo… Kimi martello, grande gara di Kimi e bla bla bla… Sta’ zero a tre in qualifica e in gara rispetto a Seb eppure tutti lo osannano.. Incredibile.. Il mio pilota sta 0-3 ma giustamente lo massacrano… Invece ICEMAN…

  • Premetto sono ferrarista…. però che palle! Con sto Raikonen! Questo messaggio è per la redazione e per quegli utenti che continuano a esaltare kimi.Cioè voto 8 per aver preso il quarto posto…minimo sindacale per le forze in campo. Cioè questo su tre gp ha fatto 3 cappelle è arrivato sempre dietro il compagno.. poi fa 15 giri costanti … martello Raikonen….ma martello un c……o sta dietro il team mate da un anno e mezzo ed è pagato come una prima guida. Lo esaltero’ quando farà qualcosa che altri non sanno fare .. non quando fa il compitino a casa.

    • Quindi pensi che sia stata colpa sua il montaggio sbagliato della gomma in Australia e il contatto con nasr dal quale è risalito dal fondo alla quarta posizione?

    • lewis_the_best

      È proprio questo il motivo per cui lo esaltano. Il santo bevitore per un motivo o per l’altro finisce e finirà quasi sempre dietro alla vera prima guida.

      Raikkonen non ha ancora capito di essere diventato un nuovo massa! Basti pensare che alla prima sosta ai box era staccato di circa un secondo. Dopo la sosta era staccato di4/5 e dopo la seconda sosta era staccato addirittura di 11.

      • era staccato di 11 secondi perchè ha fatto 4 giri in piu di vettel con gomme finite,poi recuperati con gli interessi
        poi vi siete scordati che è stato l’ultimo pilota vincere un mondiale con vettura inferiore?

        già ma sulla macchina migliore c’erano 2 pippe uno si chiama fernando e l’altro lewis.

        quindi io lo terrei in ferrari fino ai 65 anni in virtù di quanto fatto nel 2007

      • lewis_the_best

        Si certo continua a crederci!!!

        Il mondiale 2007 é stato fatto vincere apposta alla Ferrari così da mettere a tacere lo scandalo spy story. Alla McLaren decisero di squalificarla dal costruttori mentre ai due piloti dissero chiaramente che il mondiale non l’avrebbero vinto.

        Ma tanto sono parole al vento. Magari tu sei uno di quelli che crede al complotto ardito da Glock per far vincere a Hamilton il mondiale 2008.

      • si è come dici tu…. al secondo giro in brasile bernie ha telefonato ad ham e gli ha ordinato di impampinarsi col cambio per poi ripartire in modo di perdere il mondiale per un solo punto e a parimerito col compagno .

        che cinema lol

    • Beh, Raikkonen ha fatto un’ottima gara in Australia e una gara stupenda in Malesia. Domenica stava per riprendere Vettel, forse non lo avrebbe mai passato o non sarebbe mai stato così tanto vicino da provarci, ma aveva recuperato tutto il gap. In gara è pari a Vettel, credo, io gli avrei dato mezzo voto in meno per la qualifica: è lì che le prende di santa ragione ogni volta. Per il resto, va solo lodato.

  • Concordo su tutto tranne due cose: ricciardo è lo stesso pilota dell’anno scorso, il problema è che con quella macchina non può fare granché, ma un sei se lo sarebbe meritato.
    Il voto di maldonado è troppo generoso.

    Per il resto secondo me la gara di verstappen è stata la più bella, l’unico veramente che ha fatto dei sorpassi un poco pericolosi ma da gran pilota.

    Infine, quell’ikea driver di Ericsson è per via dei colori dea Sauber vero?:)

  • Belle pagelle come sempre ma credo che definire Alonso sul viale del tramonto sia prematuro

    • Eeee ma il sig Rendina ha un po’ il dente avvelenato..:):)

    • Guarda, quest anno è ingiudicabile perchè conosciamo fin troppo bene i problemi Honda, ma se Fernando l’anno prossimo resterà in McLaren ed avrà gli stessi problemi, allora sì che potremo parlare di viale del tramonto. E sarà un gran peccato, perchè, per me, è ancora uno dei migliori, se non il migliore pilota di F1 in condizioni di gara. Peccato per il carattere…

  • Aggiungerei un bel voto ZERO ai commissari che non sanno neanche fare manovra a spinta per spostare una macchina nella pitlane.
    E dire che in 4 qui da noi l’avrebbero presa su di peso e fatta scalvalcare sul muretto.
    Se non arrivava il meccanico a togliere il musetto erano ancora lì a capire come si faceva la manovra.
    D’altra parte capisco che molti in cina vanno ancora in giro in bicicletta e forse questi non avevano neanche la patente….

  • nessuno tocchi maldonado, almeno finchè non arriva qualcuno ancora più fuori.

    p.s. ieri verstappen mi ha ricordato che anche in F1 si possono tirare le staccate, cosa che onestamente non mi capitava di vedere da parecchio. che gran gara ha fatto il ragazzetto?

  • stardrummond

    scusate… errore di battutira “..non mi ha consentito… “

  • stardrummond

    belle pagelle come sempre!
    pero’ no eh… non mi dite che maldopazzo è impresentabile eh!
    cavoli è l’unica cosa che dopo i primi 3 giri mi ha consentito di tornare nel mio letargo della domenica mattina… io mi sono divertito un sacco grazie a pastor… da solo vale il prezzo del biglietto! troppo divertente! :)
    ps: manca un voto alla renault… ma vi capisco: impossibile trovare un numero così basso nell’intera tavola numerica…
    siete grandi!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!