Alonso sfiora la zona punti in Bahrain, Button non parte

19 aprile 2015 21:04 Scritto da: Andrea Facchinetti

McLaren in crescita in Bahrain, con Alonso che conclude all’undicesimo posto. Restano però i problemi di affidabilità: Button addirittura non riesce a prendere parte alla gara.

Alonso McLaren Bahrain 2015

In attesa dei tanto attesi sviluppi previsti in concomitanza del ritorno della Formula 1 in Europa, la McLaren continua la sua lenta risalita dello schieramento: in Bahrain, Fernando Alonso ha portato ai limiti della zona punti la sua Mp4-30, concludendo la quarta gara stagionale all’undicesimo posto. Week end da incubo per Button, che  non partecipa alla corsa per il quarto problema tecnico in tre giorni.

Il problema accusato da Massa poco prima del via permette ad Alonso di concludere il primo giro in tredicesima posizione, ma dopo soli sette giri lo spagnolo deve ricedere la posizione al brasiliano. Il due volte Campione del Mondo adotta una differente strategia rispetto alla concorrenza, montando gomme a mescola più dura alla prima sosta. La scelta del muretto box si rivelerà azzeccata, tanto che Alonso riuscirà a sopravanzare al traguardo la Force India di Hulkenberg e le due Sauber. La gara di Fernando termina in undicesima posizione, staccato di poco meno di quattro secondi da quella zona punti che resta ancora irraggiungibile per la McLaren-Honda.

Soddisfatto dei progressi della sua vettura Fernando Alonso: “Un mix di sensazioni per noi in questo week end. Io sono felice di essere entrato nella Q2 e aver sfiorato i punti, ciò significa che stiamo procedendo nella giusta direzione, ma l’affidabilità resta un problema vedendo come è andata a Jenson. Ora abbiamo tre settimane di pausa che per noi saranno molto importanti, dovremo sistemare tantissime cose che ora non funzionano perfettamente. In Spagna arriveranno degli aggiornamenti molto importanti, poi andremo a Monaco, che è un circuito dove il motore conta molto meno. Nelle prossime gare qundi dovremo essere assolutamente nella Q3 e raccogliere punti regolarmente”.

Davvero disastroso il week end di Jenson Button, il quale è riuscito a compiere qualche giro di pista soltanto nella terza sessione di libere, un record negativo davvero poco invidiabile. Dopo i tre parcheggi a bordo pista tra venerdì e sabato, l’inglese non è potuto nemmeno schierarsi in griglia per la gara. Ron Dennis – CEO del McLaren Group – ha spiegato poco prima del via i problemi accusati dalla vettura di Button: “All’ultima accensione del motore abbiamo capito che c’era un problema al sistema di recupero dell’energia. La Honda ci ha chiesto di non correre per evitare ulteriori problemi e noi abbiamo accettato la loro scelta“. Secondo alcune voci dal paddock, il problema non sarebbe stato risolvibile in tempo per permettere a Button di schierarsi in griglia.

22 Commenti

  • Lord Caribbean Black

    Speriamo in questo fantomatico big Step in terra spagnola…. Ho i miei seri e soliti dubbi a riguardo….

    Miglioramenti ce ne sono stati, ma non mi sembrano cosi eclatanti….

    Ora non ci resta che aspettare e vedere cosa succede….oltre che vedere questo nuovo probabile cambio di livrea…che mi auguro…non sia quell’orribile Bianco-Rosso anni 90.

    Come per la super strapippa al sugo di Kimi, ieri, Alonso ha avuto una gara davvero gagliarda esclusivamente grazie alla strategia diversificata rispetto a tutto il resto della compagnia.

    Ieri per loro 2 hanno pagato solo le gomme giuste al momento giusto.

    Che poi…tutta sta gara fantastica di Rikkio io non l’ho vista….vettel con la strategia standard andava meglio di lui, e solo la rottura dell’ala anteriore non gli ha permesso di arrivare 2o o 3o, cosi come se non fosse stato per il problema bbw di Rosberg, ho seri dubbi che Mimì lo avrebbe sopravanzato.

    Mia opinione ovviamente….

    • stardrummond

      rispetto la tua opinione, ma sarebbe da accecati(e so che tu non lo sei, anzi solitamente sei critico ma obiettivo) sminuire un pilota solo perchè eventualmente non è di tuo gradimento, insomma kimi ieri ha fatto una gara monster, guardati gli stint, soprattutto quello con gomme white.. e poi guarda anche chi ha fatto il giro piu’ veloce…
      quando ha corso da pippa è stato giustamente criticato, ma non vedo perchè quando corre come quest’anno non debba essere complimentato…
      l’obiettività è una dote, e leggendo e seguendo i tuoi post da tanto tempo so che fa parte del tuo bagaglio.. 😉
      eheheh… e quindi questo commento sopra te lo boccio!!! :)

  • Lord Caribbean Black

    Quoto Cavallino Rampante….

    • CavallinoRampante

      Ciao Caraibico, grazie. Ho voluto soltanto precisare che il mio commento non era denigratorio nei confronti di Alonso o della McL. Era più ironico che altro.

      • Lord Caribbean Black

        Tranquillo, anche se fosse stato, credo ti sarebbe stato dovuto.

        Ora non ricordo se tu eri facente parte della schiera degli esagitati Alonsisti, ma non sarebbe stato questo il problema.

        Il problema di tanti, è l’oggettività, oltre che l’obbiettività….che manca, e non mi sembra sia il tuo caso.

        Io sono supporter McLaren, come sanno in molti, ma se mi danno cacca da mangiare, difficilmente la metto in bocca…..

      • CavallinoRampante

        Alonsista si, esagitato no. Anzi ti dirò di più: ero tra i critici più feroci di Vettel quando era in RB… salvo autoflagellarmi quando ho sentito il primo audio di Vettel a Fiorano. Certe cose (come il camera car post-vittoria in Malesia) mi fomentano quasi quanto la Honda (al momento) fomenta te, in senso opposto ovviamente 😀 A presto.

  • La McL, o meglio la Honda, su un circuito “tutto” motore si è difesa strabene secondo me… I problemi di “inesperienza” si faranno forse sentire su circuiti più tecnici in cui la motore termico e parte elettrica devono lavorare in sincronia perfetta… Detto questo… Sono felice di vedere una McL che da segni di risveglio da questo coma irreversibile dove sembrava essere caduta…

    • Come dicevo anche a Carribean, la Honda ha realizzato una power unit davvero estrema… compressore nella V del motore, di dimensioni ridottissime per favorire l’aerodinamica. Sono convinto che nessuno oltre ai giapponesi sa come funziona questo compressore 😀

      • E se (pensiero pazzo delle 23:55) i nipponici fossero tornati in F1 in previsione di altri tipi di motore? Magari con la consapevolezza che per un paio di anni dovevano fare quelli inesperti? Hmmmmm sarà pazzia, ma nella F1 moderna non mi stupirei di vedere realizzata l’idea di V10 aspirati da 1000 cavalli nel giro di 2 – 3 anni… Nonno Bernie può tutto 😀

      • Sarebbero entrati direttamente nella nuova era anziché buttare soldi qui direi

      • E allora non capisco questa scelta… Passi che potessero essere convinti di essere a buon punto con le prove al banco, ma la certezza che arrivi con un mondiale di ritardo ce l’hai…

      • Il problema è che probabilmente non avevano calcolato un flop così pauroso e così tanti problemi anche Durante i test. Certo c’è da dire che almeno proclami della serie saremo subito competitivi e vinceremo almeno una gara potevano evitarseli visto che han fatto il peggior inizio di stagione dell’intera storia dlla mclaren.
        Mi piacerebbe comunque sapere il parerei dei vari tifosi mclaren comunque

      • Honda è stata attratta dal V6 turbo ibrido, visto che oramai questa soluzione rappresenta il futuro per le auto di serie.

    • stardrummond

      ciao gray, beh diciamo che si è difesa, ma dire che si è difesa STRABENE, mi sembra un po entusiastico:
      1 vettura ha preso 2 minuti di distacco, ovvero 120 secondi, ovvero 2 sec. abbondanti al giro…
      l’altra in tre giorni non ha praticamente mai visto l’asfalto… :(

      • Vero… Ma meno di un mese fa manco mettevano insieme un GP per intero… Almeno una macchina a sto giro è arrivata… E non ultima, escludendo le Manor…

  • Bhè io direi che la Honda tutto sommato sta andando meglio della Red Bull, Ricciardo ha già mandato in fumo il terzo motore…

  • CavallinoRampante

    Sempre meglio che arrivare secondi. Giusto Fer?

    • Nemmeno un anno fa ringraziavate Alonso per non far sfigurare una squadra di incompetenti :)
      A Barcellona, tra meno di due settimane vedremo a che punto sarà la Honda.

      Meglio una filosofia così aggressiva che anni da secondi

      • Io sono d’accordo con te… Ma ritenendomi uno razionale dico, che personalmente, come già detto nell’articolo apposito, non mi sono sentito offeso dalle dichiarazioni di Nando, ma non ho capito perchè dirle ora, che è il momento meno adatto… Fossero terzi ed avesse detto “Tra terzo e secondo non cambia nulla… Se vincono allora cambio idea” sarebbe un conto… Ma ora… Ora? Che senso ha?

      • CavallinoRampante

        razorF1 guarda che per me Fernando, dentro l’abitacolo, risulta essere ancora il migliore in circolazione (al pari di questo Hamilton che è impressionante). Quando però fa delle uscite a vuoto, come quelle a cui mi riferisco nel mio commento, ci può stare che ogni minima occasione è buona per sottolineare quanto siano ridicole certe parole. Detto ciò: mi auguro che la mclaren torni presto a lottare in zone più consone alla sua storia, ma fino a questo momento ci sarebbe solo da stare in silenzio e lavorare come muli perchè un Button che non riesce neanche a schierarsi in griglia è pressocchè patetico.

      • stardrummond

        applausomentro a mille per cavallinorampante!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!