Gp Bahrain: Hamilton padrone, Raikkonen fantastico secondo

19 aprile 2015 19:16 Scritto da: Antonino Rendina

Gp del Bahrain dominato dall’inizio alla fine dal campione del mondo in carica, ma la Ferrari ancora una volta è a podio: Kimi Raikkonen è secondo dopo una gran gara, solo quinto Sebastian Vettel.

GP BAHRAIN F1/2015Cinquantasette giri col fiato sospeso, in una cornice artificiale ma affascinante, un deserto avaro d’acqua, ma non di emozioni. Sakhir esalta un indomabile Lewis Hamilton; il pilota inglese non fa sconti alla concorrenza, facendo gara a parte e conquistando la terza vittoria in quattro appuntamenti iridati. La strada verso il terzo mondiale è spianata, ma dietro Stoccarda c’è ancora una Rossa che non dà tregua, che lotta, fungibile nei suoi elementi, finalmente capace di schierare due piloti di alto livello.

Nel giorno in cui Sebastian Vettel delude, correndo in modo più scomposto del solito e dovendosi accontentare del quinto posto finale (dopo aver danneggiato l’ala in un lungo all’ultima curva), la Ferrari fa impazzire i suoi tifosi grazie all’estro e alla vivacità di un Kimi Raikkonen praticamente impeccabile. Grazie ad una strategia diversa dagli altri, il finlandese monta nell’ultimo stint un treno di gomme Soft nuovo, che gli permette di recuperare ben venti secondi ai danni di un incredulo Rosberg. Il tedesco della Mercedes, protagonista anche di bei sorpassi ai danni del connazionale Vettel, perde la calma nelle ultime tornate, porgendo il fianco alla stoccata vincente della Ferrari numero sette. Ottima la strategia diversificata della Ferrari, pronta a marcare ad uomo le Mercedes con Vettel, ma capace e caparbia nel vincere una gran bella scommessa con Kimi, sfruttando anche la giornata di grazia di un Iceman tornato su altissimi livelli.

Mercedes, comunque, lascia il Bahrein consapevole di disporre ancora di un discreto vantaggio sulla concorrenza. La Ferrari ha dato l’impressione di poter lottare giro su giro, lasciando però ancora qualche “decimo” per strada, quelli che servono per impensierire davvero il talento consacrato di Hamilton.

Valtteri Bottas salva la Williams, approfittando della sosta supplementare di Seb Vettel per soffiargli la quarta piazza. Felipe Massa, partito dai box per problemi sulla vettura, disputa una buona gara finendo decimo. Notevole il sesto posto di Daniel Ricciardo, che ottimizza il potenziale di una Red Bull sempre in crisi. La Lotus è ancora settima con Romain Grosjean, mentre positive sono le rimonte di Sergio Perez (ottavo) e Daniil Kvyat (nono) capaci di arrampicarsi fino alla zona punti.

Umori opposti in casa della grande assente del 2015, la McLaren; Fernando Alonso può sorridere con l’undicesimo posto, che rappresenta un piccolo passo avanti. Molto peggio va a Jenson Button; il veterano del Circus non può prendere parte al GP per reitarati problemi elettrici che affligono la sua auto per tutto il week-end.

La F1 saluta l’oriente e dà appuntamento a tutti a Barcellona, domenica 10 maggio, dove sono attesi i primi sviluppi sostanziali delle squadre e dove – magari – la Ferrari potrà colmare il residuo gap che tutt’ora la separa dalla frecce d’argento.

 GP BAHRAIN, 57 GIRI

 Pos  Pilota Vettura Power Unit  Distacco
1 Lewis Hamilton Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes 1h35m05.809s
2 Kimi Raikkonen Scuderia Ferrari Ferrari 3.380s
3 Nico Rosberg Mercedes AMG Petronas F1 Team Mercedes 6.033s
4 Valtteri Bottas Williams Martini Racing Williams/Mercedes 42.957s
5 Sebastian Vettel Scuderia Ferrari Ferrari 43.989s
6 Daniel Ricciardo Infiniti Red Bull Racing Red Bull/Renault 1m01.751s
7 Romain Grosjean Lotus F1 Team Lotus/Mercedes 1m24.763s
8 Sergio Perez Sahara Force India F1 Team Force India/Mercedes 1 Lap
9 Daniil Kvyat Infiniti Red Bull Racing Red Bull/Renault 1 Lap
10 Felipe Massa Williams Martini Racing Williams/Mercedes 1 Lap
11 Fernando Alonso McLaren Honda McLaren/Honda 1 Lap
12 Felipe Nasr Sauber F1 Team Sauber/Ferrari 1 Lap
13 Nico Hulkenberg Sahara Force India F1 Team Force India/Mercedes 1 Lap
14 Marcus Ericsson Sauber F1 Team Sauber/Ferrari 1 Lap
15 Pastor Maldonado Lotus F1 Team Lotus/Mercedes 1 Lap
16 Will Stevens Manor Marussia F1 Team Marussia/Ferrari 2 Laps
17 Roberto Merhi Manor Marussia F1 Team Marussia/Ferrari 3 Laps
Max Verstappen Scuderia Toro Rosso Toro Rosso/Renault Retirement
Carlos Sainz Scuderia Toro Rosso Toro Rosso/Renault Retirement
Jenson Button McLaren Honda McLaren/Honda Not started

66 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!