Gp di Cina fuori calendario nel 2018?

21 aprile 2015 11:03 Scritto da: Andrea Facchinetti

Gli organizzatori della gara cinese hanno dichiarato che il contratto per ospitare la gara di Formula1 a Shanghai potrebbe non essere rinnovato.

partenza-shanghai

La Formula 1 potrebbe lasciare la Cina a partire dal 2018: gli organizzatori della gara hanno dichiarato che il contratto stipulato con la FOM per ospitare l’evento potrebbe non essere rinnovato. Lo Shanghai International Circuit ha attualmente un contratto valido fino al 2017. L’accordo con la Formula One Management era stato prolungato nel 2011 per sette stagioni.

Ma immediatamente dopo il Gp di Cina, Yang Yibin – manager della Juss Event, società organizzatrice del gara cinese – ha lasciato intendere, parlando con i colleghi dello Shanghai Daily, che un ulteriore rinnovo contrattuale potrebbe non essere tanto ovvio. “Ci sono una serie di motivi, ad esempio l’avere un team che ha dominato un’intera stagione e piccole scuderie che faticano a lottare contro i costruttori. Le gare non sono più così spettacolari come dieci anni fa e Shanghai è una delle poche città della Cina che ospita più eventi sportivi internazionali ogni anno, cosa che gioca un ruolo importante nell’immagine della città“.

Devono essere fatti dei cambiamenti allo sport“, ha proseguito Yibin. “Quest’anno UBS ha deciso di non essere title sponsor della gara. Ci dev’essere un motivo dietro questa scelta. Forse potremo aspettarci qualcosa di nuovo in un’eventuale era post Ecclestone”, ha duramente concluso Yang.

Quest’anno sono stati registrati 145 mila spettatori nell’intero weekend cinese, concentrati quasi tutti nella giornata di domenica. Numeri non eccezionali. Una delle critiche mosse agli organizzatori è la scarsa pubblicità fatta in patria all’evento sportivo, che ha come conseguenza tribune letteralmente deserte al venerdì e al sabato.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!