Una lotta di potere avvicina l’Audi alla F1

21 aprile 2015 14:05 Scritto da: Valentina Costa

Lo scontro tra il presidente del Volkswagen Group – proprietario di Audi – Ferdinand Piëch, in uscita nel 2017 e assai inviso a Bernie Ecclestone, e l’amministratore delegato Martin Winterkorn, appoggiato dal board del gruppo tedesco, potrebbe aprire le porte della Formula1 al marchio Audi nel 2018.

audi-concept-fantasy

Una lotta di potere tutta interna al consiglio d’amministrazione del gruppo Volkswagen potrebbe aprire le porte della Formula1 all’Audi, complice il probabile cambio nei regolamenti sul fronte Power Unit dal 2017 e -dicono i rumours- la crisi di rigetto della serie da parte del patron di Red Bull, Dietrich Mateschitz, sempre più restio ad allargare i cordoni della borsa.

La lotta in seno al CDA, riporta motorsport.com, è andata in scena nelle ultime settimane, condensandosi nel faccia a faccia tra il presidente Ferdinand Piech, 78 anni, uomo storico di Porsche fortemente inviso a Bernie Ecclestone, e il più giovane Amministratore Delegato, Martin Winterkorn, dal 2007 titolare del ruolo e deciso sostenitore dell’impegno sportivo del gruppo Volkswagen.

Piech avrebbe tentato di far fuori Winterkorn, ma la scorsa settimana avrebbe ricevuto un bel due di picche da parte del Consiglio di Amministrazione del gruppo, che avrebbe anzi rilanciato un’estensione del contratto all’AD dal 2016 in poi. Una bella tegola per il presidente, che nel 2017 vede scadere il suo mandato.

L’uscita di scena di Piech potrebbe favorire una riorganizzazione del programma motorsport del gruppo Volkswagen e un conseguente avvicinamento al mondo della Formula1, molto probabilmente con il marchio Audi.

In realtà qualche timido passettino di avvicinamento il gruppo tedesco sembra averlo fatto già lo scorso anno, con l’ingaggio in Audi, tra gli altri, dell’ex team principal Ferrari, Stefano Domenicali; dell’ingegnere Jorg Zander, ex Bmw e Williams, e di Gabriele Delicolli, ex specialista al simulatore della Ferrari. Negli ultimi tempi sono diventate anche insistenti le voci (smentite, tuttavia, da Helmut Marko) di una vendita di Red Bull ad Audi, visto il crescente malcontento del patron Dietrich Mateschitz per le regole entrate in vigore in Formula1 lo scorso anno e i pessimi risultati raccolti dalle sue scuderie in questo inizio 2015.

La probabile evoluzione verso i 1000 cavalli dei motori turbo, caldeggiata dai team e in arrivo nel 2017, potrebbe essere un ulteriore incentivo all’entrata nel Circus, perché darebbe il “là” a una maggiore spettacolarizzazione della serie regina del Motorsport, ultimamente accusata di fornire ai suoi piloti vetture troppo facili e maneggevoli da guidare.

Ma a dare corpo all’avvicinamento del gruppo Volkswagen alla Formula 1 è lo stesso patron Bernie Ecclestone che, lo scorso fine settimana in Bahrain, avrebbe addirittura dichiarato di essere disposto a fare un passo indietro se questa fosse la condizione di Audi per entrare nella serie.

Il gruppo Volkswagen è attualmente impegnato in diverse categorie del motorsport: nella WEC, con i marchi Audi e Porsche; nel campionato mondiale di Rally, come Volkswagen, e nella GT, con Bentley e Lamborghini.

 

17 Commenti

  • audi-lamborghini sarebbe roba da esaltazione :)

  • Magari fosse vera , e se fossi in audi farei come la lemans e disporrei una monoposto con motore TDI ,e li sarebbe la rivoluzione della F1!

  • Io la butto li.

    Nome scuderia: Toro Italiano
    scuderia acquisita: Toro Rosso
    Sponsor: Red bull
    Concorrenza: Ferrari (made in Italy contro made in Italy)

  • Alessandro HAMALORAI

    @ Caribbean

    Ogni riferimento ai test 1993 è puramente casuale! 😀

    Quella è una delle cose mancanti che sarebbero potuto essere e alla fine non sono state tali.

    Non cè dubbio che se la Mec avesse montato un Lamborghini V12 al posto del Ford, la storia poteva avere una svolta e forse Senna sarebbe rimasto dov’era invece di andare in Williams.

  • CavallinoRampante

    Se l’ Audi, magari con il marchio Lamborghini, entrasse in F1 il commento potrebbe essere soltanto uno: minchia! A quel punto sarebbe bello che la Ferrari, ad uno dei suoi team clienti, fornisse le power unito con il marchio Alfa Romeo: dopodichè potrei anche morire contento.

      • CavallinoRampante

        Manto perchè no? Lo so, sono malato, ma io voglio rivederlo il biscione in F1, anche solo come marchio… Quando ho visto il logo quest’anno sul cofano della Ferrari stentavo a crederci…

    • PazzoINRosso

      Minchia sarebbe un sogno 😀
      Ma già che ci siamo sogniamo in grande… un campionato composto da: Ferrari, con team clienti rispettivamente con motori marchiati Alfa Romeo e Maserati; Audi con team clienti rispettivamente con motori marchiati Lamborghini e Porsche; Mercedes; McLaren; Williams; Lotus e Renault…. E tutti competitivi.
      E senza la red bull di sta gran fungiazza!
      Forse è un pò troppo? xD
      Però in realtà è così che la Formula 1 dovrebbe essere… magari con la maggior parte dei GP situati in Europa (e non mi riferisco di certo all’azerbaijan).

      • CavallinoRampante

        Quasi quasi vado a riprendere GP2 di Geoff Crammond e me lo faccio sto campionato ahauuahauhauhauh

  • Lord Caribbean Black

    @Cevola

    Ma magariiiiiiii!!!!
    E non sai quanto mi piacerebbe che i JAP sfanc*lassero dall’inghilterra, e che la mia amata monti proprio i motori del Toro inca**ato nero!

    Dennis poi….ha un debito molto salato con Lamborghini….

  • mi pare che la gallardo sv abbia il compressore volumetrico

  • Frank Underwood

    Che il gruppo VAG dopo la lotta di potere in atto possa entrare in F1 è plausibile, Domenicali ne è il Team Principal, poveri loro…detto questo Audi non ha conoscenze a livello di AMG ed ora Ferrari nel v6 turbo ibrido, i motori li sanno fare, ma da anni loro li fanno Diesel, per il WEC, che non è esattamente la stessa cosa, ergo dovranno prendere tecnici da altre case, altrimenti faranno la fine di Honda che fa’ letteralmente pena, o Renault che brucia i motori ad ogni gp. Mi aspetto una grossa caccia ai tecnici, sopratutto mi aspetto un regolamento diverso con Motori sempre Ibridi-Turbo ma v8 non v6, come preferirebbe Ferrari, potenza oltre i 1000cv, allora la cosa potrebbe essere divertente, se entrassero anche Toyota, BMW, allora parleremmo di grande sfida….what ad see…

  • stardrummond

    il modello o “manichino” nella foto è alquanto affascinante! lol
    pero’ quelle gomme con la scritta bridgestone POTENZA non si possono guardare :) magari sarebbe ora di aggiornarlo un pochettino…

  • Magari fosse vera questa notizia! I marchi non mancano… mi piacerebbe quello di Lamborghini per l’avventura in F1 anche se la Lambo non ha mai avuto motori turbo. La F1 potrebbe essere il viatico per il lancio di questa motorizzazione per le super sportive del toro! Wait and see….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!