Williams, Bottas punta deciso Ferrari e Mercedes

29 aprile 2015 10:23 Scritto da: Alessandro Crupi

Dopo l’incoraggiante risultato del Bahrein, il finlandese crede che si possa recuperare il gap dai primissimi e parla di nuovi aggiornamenti tecnici

Bottas Williams 2014 GB

Dopo l’aria di ottimismo diffusa dal vice team principal Claire Williams e caricato dall’ottimo quarto posto nel deserto di Sakhir davanti alla Ferrari di Vettel, Valtteri Bottas pensa più che positivo in vista del prossimo Gp di Spagna il 10 maggio, che inaugura la stagione europea della F1. È convinto che la Williams FW37 possa recuperare il divario prestazionale da Mercedes e Ferrari già dalla gara di Barcellona, grazie ad alcune modifiche mirate al telaio della monoposto.

Una previsione forse un po’ troppo ottimistica, che infatti il pilota finlandese corregge nella stessa dichiarazione: “Abbiamo fatto grandi progressi nella galleria del vento e ci dovrebbero essere alcuni aggiornamenti a Barcellona, dove speriamo di poter chiudere il gap con le prime, ma – osserva Bottas – la strada da fare prima della fine della stagione è ancora lunga. Sono ancora pieno di speranza, c’è abbastanza tempo per raggiungerli. Per prima cosa dobbiamo intervenire sull’aerodinamica ma possiamo migliorare tutti gli aspetti della vettura“.

A questo proposito il nuovo cofano motore chiuso, il cui debutto era inizialmente programmato per la Cina, viene ancora tenuto in naftalina e non è certo il suo impiego in Spagna. L’unica vera arma di cui dispone attualmente la Williams resta la power unit Mercedes.

10 Commenti

  • credo sia difficile per williams colmare il gap dalle prime due ..penso debba piu guardarsi le spalle…poi bottas ottimo pilota

  • stardrummond

    manto@ :) anche io credevo si riferisse al volante ferrari… evidentemente la sparata del suo mentore e sponsor hakkinen nell’altro articolo ha dato i suoi frutti…
    cmq bottas ha meritato il 4o posto e la williams nei circuiti veloci sarà competitiva fino alla fine della stagione, per vedere invece a che punto stanno in generale credo che già a barcellona e anche a monaco avremo già delle risposte… essendo 2 piste dove conta la trazione e soprattutto dove se giri con poco carico non puoi essere competitivo… wait and see

  • Manto condivido ogni tuo commento su questo articolo….. Ma purtroppo i peperoncini sono così, ci ho convissuto 5 anni purtroppo! (Scherzo eh) : D

  • I classici proclami attira-sponsor, da fare rigorosamente lontano dalle gare, così ce ne si dimentica prima della gara successiva. E non ci si ricorda che Vettel ha fatto una sosta in più per cambiare l’ala e che non riusciva a superare solo perché le Williams sono molto scariche aerodinamicamente.

    • Allora se la metti così è come dire che la vittoria di vettel c’è stata “solo” perché la ferrari è molto conservativa con le gomme, il secondo posto di Raikkonen c’è stato “solo” perchè aveva le gomme soft e si può andare avanti all’infinito. Ma riconoscere i meriti altrui una buona volta? Se la macchina è carente nel settore aerodinamico cosa bisogna fare, caricarla per farsi superare e far contenti tutti?

      • che vettel abbia fatto una sosta imprevista (30sec) per una sua boiata non è propriamente un merito williams..

      • Guarda, io riconosco i meriti altrui e Bottas ha meritato di stare davanti a Vettel. Ma un’ala rotta e una vettura che consuma molto le gomme non sono la stessa cosa: il primo è un avvenimento estemporaneo, il secondo una costante più o meno accentuata.
        Mi fa piacere che la Williams abbia buoni risultati, ma mi da fastidio quando si lanciano in questi proclami, annunciandosi più forti di quello che sono.

      • Il discorso non è l’ala rotta, è il “non riusciva a superare la Williams SOLO perché è più scarica”, la sfiga di vettel è un’altra cosa.
        Per il resto francamente non vedo proclami qui, ha detto la strada da fare è ancora molto lunga.
        E francamente, pur essendo contento che la ferrari sia nelle condizioni di lottare per il vertice non dimentico comunque tutti i proclami fatti dal 2009 all’anno scorso, su questo la ferrari ha insegnato a tutti in quegli anni.

  • Dal titolo sembrava quasi che fosse deciso a trovare un ingaggio in ferrari o mercedes

    • Si ho aperto la notizia per lo stesso motivo… Poi è l’ennesimo articolo “propagandistico” della Williams… Sembra che ormai puntino tutto sul marketing anzichè sugli sviluppi… Boh… Vedremo 😀

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!