Hamilton: “Batto Vettel con una vettura inferiore”

Lewis Hamilton non fa pretattica e alla vigilia del Gran Premio di Monaco esce allo scoperto. Fa ancora male, e tanto, quel mezzo secondo di distacco sul traguardo di Barcellona. L’anglocaraibico, in condizioni di palese inferiorità tecnica, stava per superare Vettel e riaprire il mondiale. Ma si sa, Montmelò non è il tracciato più idoneo per coltivare certi sogni di gloria.

Il secondo posto però è un risultato che dà fiducia e inorgoglisce. I quarantuno punti di distacco in classifica non spaventano più di tanto l’inglese che non fa mistero di sognare  un uno-due da favola tra Principato e Canada: “Sono abbastanza contento di questa situazione, perchè non tutte le piste sono come Barcellona che è dominata dall’aerodinamica. Sulle altre sarò in grado di superare Vettel. Ora abbiamo due grandi gare in arrivo, speriamo che il divario sarà più ridotto. A Monaco, si spera, saremo veloci. E’ un tracciato ad alto carico aerodinamico, ma noi andiamo bene nelle curce a medio bassa velocità. Curve in appoggio non ci sono, quindi non vedo dove le Red Bull possano guadagnare su di noi. Stesso discorso per Montreal che è un circuito veloce ma senza curve ad alto carico aerodinamico. Lì tra l’altro sono andato sempre benissimo. Speriamo davvero di eguagliare la Red Bull in queste due gare così da avere l’opportuità di fare cinquanta punti”.

Lewis sta attraversando un grande momento di forma, quest’anno è l’unico che ha interrotto lo strapotere di Vettel ed è l’unico che gli ha messo pressione in altre due occasioni. Il ruolo di unico possibile sfidante lo esalta e il pilota appare sempre più conscio delle sue qualità, con un pizzico di presunzione anche: “Il distacco è grande, ma al momento, sono l’unica persona in grado di constrastare Sebastian e lo faccio con una macchina che non è valida come la sua”.

Come dire “Datemi una vettura come la Red Bull e poi vediamo” è un po’ questo il pensiero di Hamilton fin da inizio anno, concetto ribadito senza problemi in più di una occasione. La stima, cosa risaputa, è più per la Rb7 che per chi ne è al volante. Rivalità tra giovani fenomeni. E adesso ci sono due Gp in cui l’alfiere di Woking ha già trionfato per tre volte in carriera. La sfida di nervi è iniziata…

46 Commenti

  1. gutmann
    Beh deve iniziare a mettere un pò di pressione al tedeschino, intanto però a monaco deve montare le luci laterali per segnalazione ingombro, oppure l’adesivo dietro ‘LONG VEICLE’ 😀

    ahahahahahahahhahaahhah MITICO Soul Gutmann!!!!!

  2. john
    quando fa cosi luigino mi sta sulle….. calmati ragazzo!!!

    zitto zitto non mi dire nulla!!!!! ….però come dice mauro….senza troppe ipocrisie lo fa….oggettivamente ha ragione….

  3. Mauro

    ZioTure
    Hamilton è molto veloce, ma la Red-bull ha due facce, in gara perde tanto e in qualifica è veloce grazie a qualche diavoleria che le permette di essere velocissima nel giro secco. Allora Alonso dovrebbe essere piu’ veloce di Hamilton visto che a Barcellona ha fatto una partenza incredibile e si è tenuto dietro Vettel per parecchi giri. La realta’ è nel mezzo la Ferrari con le gomme morbide e con il carico di carburante non era per niente lenta, certo Alonso ci ha messo qualcosa del suo. Comunque è vero Vettel credo sia inferiore ad Hamilton e Alonso, ma dire che Hamilton sopperisca al distacco con la Red-bull credo sia falso, sia MClaren che Ferrari in gara sono piu’ vicine di quello che si pensi.. la qualifica è un altro discroso.

    mmm….nn sono proprio del tutto d’accordo… la verita è che redbull è veloce sempre, in ogni circuito e in ogni corcostanza della gara (oltra alla qualifica)….i problemi li hanno gli altri..che sono competitivi a sprazzi durante il weekend, e spesso si trovano a lottare con problemi che nn si aspettavano, o con innalzamenti di competitivita che non sempre sono previsti… gli unici che possano arrivare su una pista e avere la sicurezza di puntare al podio sono solo vettel e webber. (anche se webber nn è sicuro al 100% che il team nn faccia qualcosa a suo danno). per gli altri è sempre un terno al lotto. tra l altro mclaren sembra aver adottato degli assetti che guardano molto piu alla gara che alla qualifica….cosa che nn si faceva fino alla cina… cioè…quello che voglio dire è che mclaren e ferrai devono fare dei compromessi…la redbull puo essere competitiva sempre. e questo è un enorme vantaggio (anche psicologico).
    con questo voglio dire che nn è vero che mclaren e ferrari sono piu vicine di quello che si pensa…perchè dipende molto dalle condizioni

    straultra quoto mauro……non avrei saputo esporre meglio.

    Inoltre è svelato il trucco della qualifica bestiale di nando, dove ovviamente c’è molto ma molto di suo anche…..Alonso ha migliorato di oltre un secondo i 2 tempi fatti registrare nelle q1 e q2 con i 2 treni di morbide dei 3 disponibili per qualifica e gara, perchè si è risparmiato nelle precedenti 2 sessioni in funzione del fatto che la sua strategia prevedeva il massimo rendimento in gara con le morbide, per poi arrancare con le dure nello stint finale di gara dove era obbligatorio montarle. Alonso ha fatto nella q3 un tempo che rispecchiava il reale potenziale della sua monoposto (con qualcosa della sua classe ovviamente)….la sua monoposto (a differenza di quella di massa) era perfettamente equilibrata a livello di assetto….nei 2 giri di q1 e q2 non una sbavatura, non una correzione, semplicemente non ha forzato le gomme, perchè la tattica per la gara prevedeva il massimo rendimento con le morbide, dopo aver attestato il rendimento impietoso delle dure extra nelle libere di venerdi e sabato.

    Il vero miracolo lo ha fatto in partenza….partendo dalla corsia sporca, scolandosi 2 lattine di red bull ed unna freccia d’argento……

    Quoto ovviamente il rendimento del primo stint di gara….la ferrari era nel suo reale potenziale con le morbide a serbatoi carichi, ed andava come red bull e mclaren…..

  4. ahiahiahiahiahiahiahi….a luigì…..e falla finita con sti proclami di fiducia!!!!!! E basta na buona volta!!!!!! e daje!!!!!!! e che palle!!!!!

    Quoto Mauro……ogni volta che fa sti proclami di fiducia finisce veramente male…..lo avevo ricordato ieri…..dopo le sue 2 vittorie l’anno scorso ad istanbul e montreal dichiarò:

    “con questa macchina vinceremo altre gare e ci toglieremo tante soddisfazioni”

    ….ed il patatrac si compì…..unica vittoria successiva a questo proclamo fatto a ridosso del gp di monaco 2010 fu la vittoria di SPA…..poi…..

    BUIO!

    A luigì…..e statte zitto statte!!!!!

  5. ZioTure
    Hamilton è molto veloce, ma la Red-bull ha due facce, in gara perde tanto e in qualifica è veloce grazie a qualche diavoleria che le permette di essere velocissima nel giro secco. Allora Alonso dovrebbe essere piu’ veloce di Hamilton visto che a Barcellona ha fatto una partenza incredibile e si è tenuto dietro Vettel per parecchi giri. La realta’ è nel mezzo la Ferrari con le gomme morbide e con il carico di carburante non era per niente lenta, certo Alonso ci ha messo qualcosa del suo. Comunque è vero Vettel credo sia inferiore ad Hamilton e Alonso, ma dire che Hamilton sopperisca al distacco con la Red-bull credo sia falso, sia MClaren che Ferrari in gara sono piu’ vicine di quello che si pensi.. la qualifica è un altro discroso.

    mmm….nn sono proprio del tutto d’accordo… la verita è che redbull è veloce sempre, in ogni circuito e in ogni corcostanza della gara (oltra alla qualifica)….i problemi li hanno gli altri..che sono competitivi a sprazzi durante il weekend, e spesso si trovano a lottare con problemi che nn si aspettavano, o con innalzamenti di competitivita che non sempre sono previsti… gli unici che possano arrivare su una pista e avere la sicurezza di puntare al podio sono solo vettel e webber. (anche se webber nn è sicuro al 100% che il team nn faccia qualcosa a suo danno). per gli altri è sempre un terno al lotto. tra l altro mclaren sembra aver adottato degli assetti che guardano molto piu alla gara che alla qualifica….cosa che nn si faceva fino alla cina… cioè…quello che voglio dire è che mclaren e ferrai devono fare dei compromessi…la redbull puo essere competitiva sempre. e questo è un enorme vantaggio (anche psicologico).
    con questo voglio dire che nn è vero che mclaren e ferrari sono piu vicine di quello che si pensa…perchè dipende molto dalle condizioni

  6. Diciamo che anche Alonso avrebbe potuto fare certe affermazioni se gli avessero progettato una vettura competitiva, però la tattica ci può stare, d’altronde bisogna giocarsi tutte le carte a disposizione per mettere pressione all’avversario.
    Sarà comunque una gara molto particolare.

  7. Hamilton è molto veloce, ma la Red-bull ha due facce, in gara perde tanto e in qualifica è veloce grazie a qualche diavoleria che le permette di essere velocissima nel giro secco. Allora Alonso dovrebbe essere piu’ veloce di Hamilton visto che a Barcellona ha fatto una partenza incredibile e si è tenuto dietro Vettel per parecchi giri. La realta’ è nel mezzo la Ferrari con le gomme morbide e con il carico di carburante non era per niente lenta, certo Alonso ci ha messo qualcosa del suo. Comunque è vero Vettel credo sia inferiore ad Hamilton e Alonso, ma dire che Hamilton sopperisca al distacco con la Red-bull credo sia falso, sia MClaren che Ferrari in gara sono piu’ vicine di quello che si pensi.. la qualifica è un altro discroso.

    1. secondo me in spagna lo ha fatto eccome…sicuramente si è risparmiato mentre era dietro ad alonso nei primi giri..ma quando si è ritrovato lewis alle calcagna, ha dovuto tirar fuori tutto…

  8. AdMclaren67
    Ciao ragazzi sono nuovo e vi scrivo dalla lontana bosnia sono un ammante di F1 e o corso in kart 10 anni ..e da a tempo che leggo vostre disc , certe volte sti ferraristi mi hanno fatto arabiare , prima a favore di shumi poi adesso con massa e tant altro .
    ma voglio dire la mia a mauro se legge bene cosa a detto hamilton che secondo lui saranno o quasi pari le red bull e mclaren visto che monaco nn e una pista ad alto carico aerodinamico , e anche se la mclaren nn e una gran che al meno nn sara ne meno la red bull senza curvoni e aerodinamica che li tiene incollata al suolo ; capito mauroo
    MAGARI SPERO PER TUTTI NOI CHE SIANO A PARI SE NN ADIO MONDIALE

    ciao 🙂
    beh…guarda, io spero che abbia ragione…ma resto scettico, perchè anche l’anno scorso sono stati fatti proclami per montecarlo, e poi abbiamo fatto pena…
    tra l altro l auto nn mi sembra meccanicamente molto diversa dall’anno scorso…passo lungo e rigidita non ricordo che siano mai state armi vincenti al principato… l’unica speranza è nelle gomme…

Lascia un commento