Barrichello: “Massa deve imparare a rilassarsi”

Fresco dell’ottavo posto conquistato a Barber nella sua seconda uscita in Indycar, Rubens Barrichello ha concesso una intervista esclusiva al sito brasiliano Globoesporte.com, parlando anche del suo connazionale Felipe Massa.

L’opinione di Rubinho è chiara: se Massa vorrà tornare al meglio, dovrà imparare a rilassarsi e riscoprire i lati positivi di essere un pilota professionista. Il problema di Massa è tutto nella sua testa: “Non è un problema di velocità – ammette Barrichello – è qualcosa che deve risolvere dentro di lui. Deve chiudere gli occhi, divertirsi e ricordare che sta facendo ciò che gli piace fare: correre”.

Rubens racconta che questo è stato il segreto della sua longevità: “Tutte le volte in cui mi son operso un po’, cercavo di ricordare a me stesso che quello che facevo era ciò che mi piaceva di più. E come pilota dovevo rilassarmi e poi pensare a migliorare. E’ solamente un momento, la Formula 1 fa parte del ciclo della vita”.

Tuttavia, Barrichello ha ammesso che Felipe non è agevolato avendo un pilota imgombrante come Alonso in squadra: “Certo ce la Ferrari ha attenzioni particolari per Alonso, perché è uno dei migliori, se non il migliore, in F1. Così, Felipe ha un ostacolo davvero difficile da superare”.

21 Commenti

  1. rilassarsi???…. ma per favore, dai!!! più rilassato di così…. qui si rischia il primo caso di colpo di sonno in f.1!!! questo ha bisogno di un defribillatore… altro che di rilassarsi!!! son tre anni che lui si rilassa mentre a noi tifosi della rossa a guardarlo ci viene l’ulcera…

  2. Sono d’accordo con Rubens, Massa sta vivendo una situazione davvero difficile, credo che la soluzione sia non rilassarsi ma avere coraggio, quello di cambiare squadra!

  3. Se Massa è veramente un campione, potrebbe dimostrarlo ampiamente in una squadra da metà schieramento, magari bastonando il ragazzino di turno suo compagno di squadra e rifacendo un po’ di gavetta per tornare poi in un top-team.
    Se invece non lo è, potrebbe accorgersene e lasciare la F1 per altro sport più soddisfacente.
    Averlo in F1 sempre con il broncio e senza risultati non giova nè a lui, nè alla squadra.

  4. quando in f1 trovi un compagno molto piu’ veloce l’unico modo per “rilassarsi” e’ cambiare squadra, lo abbiamo visto con prost quando trovo’ senna o con alonso con hamilton, massa non ha la classe ne di prost ne tanto meno di alonso ma ha lo stesso problema, una squadra tipo force india o lotus per lui sarebbe l’ideale

    1. mmh… non mi viene proprio da paragonare la coppia alonso-massa a quelle senna-prost e hamilton-alonso, devo dire… lì si parlava di rivali, qui si parla di uno che fa la metà dei punti dell’altro.
      credo anch’io comunque che se non gli scatta questo qualcosa dentro, lasciare la ferrari è la cosa migliore anche per lui… ma non per la lotus… finché lì c’è raikkonen! XD

      1. su questo possiamo discuterne dato che il vecchio massa era competitivo…questo nuovo post 2009 proprio no

  5. Credo che a Massa serva un anno sabatico che lo aiuti a distogliere la me te da tutte queste pressioni per poi ritornare più lucido e sereno. Se anche in questo caso questa pausa non sortisse l’effetto desiderato credo che allora occuperebbe solo un posto inutile riservato a piloti che sono desiderosi ed ansiosi di poter mostrare le proprie abilità di guida in Formula 1.

  6. grande Rubens, un grande pilota e un grande Uomo…lui è un veterano e sa come giocano in Ferrari…sicuramente è sempre stato molto più simpatico di Schumi

  7. Io credo che massa purtroppo e andato. Mi dispiace ma dopo la Cina se ne deve andare. Alonso non ce la fa da solo contro lattine e tanti altri! Massa Può andare all hrt

  8. beh chi meglio di Rubens può dire la sua dato che una situazione del genere l’ha vissuta … solo che lui aveva cmq un’ottima macchina che gli permetteva di fare bene … ma l’ombra di Schumi l’ha subita molte volte …

Lascia un commento