GP Bahrain, Sebastian Vettel conquista la pole position!

Sebastian Vettel torna in pole position! Il Campione del Mondo in carica ha saputo sfruttare al meglio le potenzialità della propria RB8, mettendo tutti in riga sul circuito del Sakhir. E’ stata una lotta tra Red Bull e McLaren, ma alla fine il team di Milton Keynes ha avuto la meglio. Hamilton è riuscito comunque a piazzarsi in prima fila e domani partirà affiancando Vettel. Seconda fila per Mark Webber e Jenson Button, con l’inglese della McLaren leggermente in difficoltà rispetto al compagno di squadra.

Nico Rosberg sembrava poter lottare per la pole in un primo momento, ma sul più bello si è perso e non c’era possibilità per lui di abbassare il proprio tempo di altri quattro decimi per la pole. Domani scatterà dalla quinta posizione. La Mercedes non esce bene da questa qualifica, dato che Michael Schumacher è stato eliminato già in Q1. In un primo momento, si pensava ad un errore di valutazione da parte della squadra, che non aveva fatto effettuare al proprio pilota un ulteriore giro veloce, ma il tedesco successivamente ha spiegato che è stata una scelta condivisa, perché sulla W03 c’era un problema tecnico che non avrebbe fatto migliorare i tempi.

Prestazione degna di nota dell’italo-australiano Daniel Ricciardo. Il pilota della Toro Rosso ha strappato il sesto tempo in qualifica, per la felicità di Helmut Marko che ha applaudito soddisfatto al suo nuovo pupillo.

Qualifica agrodolce anche per la Lotus: Grosjean è settimo, mentre Raikkonen undicesimo. Non tutto è andato bene e la gara si preannuncia molto dura per il team di Enstone.

In Top Ten anche Sergio Perez, l’ultimo ad avere tempi cronometrati in Q3. Fernando Alonso, infatti, ha usato entrambi i set di gomme morbide nuove in Q2 e girare nell’ultima parte della qualifica non avrebbe avuto senso. In questo modo, lo spagnolo adesso potrà decidere se partire con le gomme soft o quelle medie. Lo spagnolo partirà dalla nona posizione. Decimo Paul Di Resta con la Force India, anche lui senza giro cronometrato in Q3.

GP BAHRAIN 2012 – RISULTATI QUALIFICHE

POS  PILOTA                TEAM                 TEMPO
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m32.422s
 2.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m32.520s
 3.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m32.637s
 4.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m32.711s
 5.  Nico Rosberg          Mercedes             1m32.821s
 6.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m32.912s
 7.  Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m33.008s
 8.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m33.394s
 9.  Fernando Alonso       Ferrari              Nessun tempo
10.  Paul di Resta         Force India-Mercedes Nessun tempo

RISULTATI Q2

POS  PILOTA                TEAM                 TEMPO        GAP
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m33.209s
 2.  Nico Rosberg          Mercedes             1m33.219s  +  0.010
 3.  Romain Grosjean       Lotus-Renault        1m33.246s  +  0.037
 4.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m33.311s  +  0.102
 5.  Fernando Alonso       Ferrari              1m33.403s  +  0.194
 6.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m33.416s  +  0.207
 7.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m33.510s  +  0.301
 8.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m33.527s  +  0.318
 9.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari   1m33.556s  +  0.347
10.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m33.660s  +  0.451
11.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault        1m33.789s  +  0.580
12.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m33.806s  +  0.597
13.  Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes 1m33.807s  +  0.598
14.  Felipe Massa          Ferrari              1m33.912s  +  0.703
15.  Bruno Senna           Williams-Renault     1m34.017s  +  0.808
16.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault     1m36.132s  +  2.923

RISULTATI Q1 

POS PILOTA                TEAM                  TEMPO       GAP
 1. Sergio Perez          Sauber-Ferrari        1m33.814s
 2. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari    1m33.988s  +  0.174
 3. Mark Webber           Red Bull-Renault      1m34.015s  +  0.201
 4. Romain Grosjean       Lotus-Renault         1m34.041s  +  0.227
 5. Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari        1m34.131s  +  0.317
 6. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault      1m34.308s  +  0.494
 7. Felipe Massa          Ferrari               1m34.372s  +  0.558
 8. Bruno Senna           Williams-Renault      1m34.466s  +  0.652
 9. Kimi Raikkonen        Lotus-Renault         1m34.552s  +  0.738
10. Nico Rosberg          Mercedes              1m34.588s  +  0.774
11. Nico Hulkenberg       Force India-Mercedes  1m34.601s  +  0.787
12. Paul di Resta         Force India-Mercedes  1m34.624s  +  0.810
13. Pastor Maldonado      Williams-Renault      1m34.639s  +  0.825
14. Fernando Alonso       Ferrari               1m34.760s  +  0.946
15. Jenson Button         McLaren-Mercedes      1m34.792s  +  0.978
16. Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes      1m34.813s  +  0.999
17. Heikki Kovalainen     Caterham-Renault      1m34.852s  +  1.038
18. Michael Schumacher    Mercedes              1m34.865s  +  1.051
19. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari    1m35.014s  +  1.200
20. Vitaly Petrov         Caterham-Renault      1m35.823s  +  2.009
21. Charles Pic           Marussia-Cosworth     1m37.683s  +  3.869
22. Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth          1m37.883s  +  4.069
23. Timo Glock            Marussia-Cosworth     1m37.905s  +  4.091
24. Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth          1m38.314s  +  4.500

142 Commenti

    1. auguri di cuore, io l’anno scorso il compleanno l’ho festeggiato il giorno dopo con la vittoria di alonso a silverstone, mi auguro che tu abbia la stessa fortuna

      1. Ovviamente scherzavo “giovincello”…
        Comunque a proposito di Schumi: Mi aspetto una rimonta furiosa da parte di Michael e una strategia aggressiva da parte di Brawn, come quella del Gp di Francia del 2004.

  1. onore a davide valsecchi che,seppur con una macchina francese,forse è l’unico stato capace di far risuonare l’inno italiano per ben 2 volte in barhain,vincendo gara1 e gara2..bravissimo!

  2. fossi nei cervelloni della rossa farei partire nando con le medie e utilizzerei le morbide negli ultimi 10 giri quando i migliori ad eccezione di rosberg andranno con le dure, naturalmente cercando di effettuare al massimo 3 soste

    1. Chiunque faccia una sosta in meno rispetto agli altri, sarà gioco-forza chiamato a girare per una decina di giri con delle gomme molto usurate rispetto a chi ne farà una in più. Molto dipenderà da quanto tempo si perderà con delle “gomme alla frutta”:
      Infatti se per dieci giri sei costretto a girare 3 secondi più lento degli altri, il vantaggio derivante dalla sosta in meno viene annullato e anzi questa strategia sarebbe deficitaria. Io sinceramente punterei su una strategia con una sosta in più cercando di ridurre al minimo i giri con gomme finite, in modo da avere sempre una vettura veloce. I 20-25 secondi della fermata ai box in più si recuperano facilmente su avversari che hanno delle gomme usurate eccessivamente, indipendentemente dalla mescola.

      1. ho notato che le mordibe dopo 4-5 passaggi vanno in crisi rispetto alle medie piu’ costanti, le mia idea nasce considerando la scarsa vel. max della rossa e il suo ottimo comportamente con serbatoio pesante, e poi non hanno niente da perdere partendo in quinta fila, sono curioso di vedere rosberg possono fare il colpaccio

  3. Almeno Nando ha tutte le dure nuove, speriamo che in un gp così massacrante per le gomme sia un piccolo vantaggio.
    ….e spero di vedere una bella rimonta di schumi….

    1. al momento l unico che non ha punti deboli e alonso(a parte la macchina)….button è forte in gara ma pecca in qualifica,hamilton il contrario,vettel è forte quando ha la macchina al top,rosberg è incostante !!

  4. ZIO TURE: “Tutti avranno problemi con le gomme il primo LEWIS HAMILTON”

    Sè MAGARI EVITI DI GUFARE SAREBBE MEGLIO….GRAZIE.

    Vedrai domani che la tua FERRARINA si fermerà prima di LEWIS, avrai una GRANDE sorpresa.

  5. Chissà se partire con le medium poi ancora medium e soft con alla fine possa essere la mossa giusta?
    Questo nel caso delle 2 soste… oppure se ne servono 3… partire con medium, 1 sosta medium, 2 sosta medium e 3 sosta soft.
    In ogni caso l’ultimo stint sarebbe con pista più gommata e macchina leggera…
    Secondo me ci devono provare… altrimenti facendo la strategia di quelli davanti a loro… probabilmente da 9 al massimo potrebbe arrivare 5/6… con una strategia diversa e il talento di Fernando non si sa mai… un terzo posto la butto li.. considerando che in gara la Ferrari sembra meglio…

  6. Lewis nelle ultime gare ha dimostrato di essere cambiato, è diventato meno arrembante e più calcolatore, non mi meraviglierei se facesse una gara tranquilla senza prendersi troppi rischi, magari mi sbaglio ma a me da questa impressione

  7. Buonasera 😀
    sulle qualifiche non ci sono tanti commenti da fare … si deciderà tutto domani ma volevo chiedervi una cosa …
    HO SEGUITO SOLO LA Q3 DELLE QUALIFICHE E VOLEVO SAPERE SE ALONSO HA RISPARMIATO 1 O PIU’ TRENI DI GOMME MEDIUM … Massa invece mi sembra che abbia preservato un treno di soft … POTETE ILLUMINARMI ? GRAZIE 😀

    1. alonso ha sacrificato tutte le soft per risalire la griglia;si è piazzato benesecondo me,alla prima curva potrebbe ritrovarsi tra i primi cinque..comunque la sua gara è tutta sulle medium..e anche quella delle red bull,secondo me

      1. Forse questa strategia non è cosi’ sbagliata. Le soft durano pochissimo, quindi in gara penso che tutti utilizzeranno le medium. Forse sulla F2012 risparmiare le soft non avrebbe avuto comunque un senso e poi con il passo falso di Kimi e Shumacher partire davanti potrebbe dare qualche vantaggio. Forse la strategia Ferrari ha un perche’, mi sa che ci hanno azzeccato. Vedremo domani, mi sa che solo Sauber e RBR potranno sfruttare bene le soft in gara, tutti gli altri avranno problemi il primo Hamilton.

      2. non solo,durante la q1,un po tutti i piloti hanno dato una bella “scaldata”all’anteriore sx(medium),un po tutti,ripeto,meno che alonso,che le medie le ha lasciate impacchettate nel retrobox..

  8. COSTA PER UNA F150 quasi competitiva ha pagato,e questi con una F2012 che perde da TORO ROSSO E SAUBER sono tutti al loro posto,rimango sempre PIÚ senza parole,MONTEZEMOLO DOVE SEI?

Lascia un commento