Red Bull, che beffa! Ma la RB8 vola…

Dopo aver dominato tutto il weekend e buona parte della gara, gli uomini di Milton Keynes si aspettavano di sicuro un debutto in grande stile per la loro velocissima RB8-“D”. Ma i loro sogni di vittoria si sono infranti al giro 34, quando il motore Renault ha lasciato a piedi Sebastian Vettel nelle strade di Valencia. Nonostante l’ottima prova di Mark Webber, che dopo la sfortunata qualifica recupera quindici posizioni per risalire fino ai piedi del podio salendo al secondo posto in Classifica, non ci sono molti sorrisi sulle labbra degli angloaustriaci: quando un Grand Chelem va in fumo, è difficile riuscire ad accontentarsi di un quarto posto.

Il Campione del Mondo in carica non nasconde la delusione: Il motore si è fermato, si è spento, e non abbiamo potuto fare nulla. Al momento non sappiamo quale sia stato il problema, forse è simile a quello avuto da Mark venerdì”. Vettel, comunque, pensa che i giri a rilento dietro la safety car abbiano potuto influenzare il cedimento del suo propulsore: “La safety car ovviamente non è stata il massimo per noi, e forse il mio ritiro può essere dovuto in parte a lei, quindi è un peccato”. Il pensiero di dove avrebbe potuto portarlo la bontà del gioiello firmato Adrian Newey fa sì che il disappunto sia enorme, ma che al tempo stesso Vettel possa guardare con fiducia alle prossime gare: “È una m**da, ma non possiamo farci niente. Fino a quel momento siamo stati molto forti. Sono stato sorpreso da quanto la macchina andasse bene. Eravamo veloci anche subito dopo la ripartenza. Oggi non avremmo potuto fare niente di meglio, è solo una questione di affidabilità. Penso che tutti abbiano capito cosa sarebbe successo senza il mio problema. Dovevo, potevo, sapevo… sono qui a parlare mentre gli altri corrono ancora, quindi non ho chance di vittoria oggi, ma abbiamo fatto un buon salto di qualità, e speriamo di poter continuare così”.

Mark Webber è invece soddisfatto. Dopo l’eliminazione nel Q1 difficilmente poteva immaginare che avrebbe lasciato Valencia come primo inseguitore del leader iridato Fernando Alonso: “È stato un giorno pazzesco. Dimostra che è veramente difficile dire come andrà la gara guardando i risultati del sabato. Ci sono stati vari problemi, con una Lotus, Lewis e Seb fuori dalla gara. E in questo caso ne ho tratto vantaggio. Fa parte del campionato, ieri non è stata una buona giornata per me e magari se fossi partito davanti non avrei avuto una gara buona come questa”. Oltre ai problemi altrui, il risultato di Webber è merito anche di una strategia perfetta per la rimonta di cui l’australiano aveva bisogno. Anche se Mark non sarebbe dispiaciuto se durante la gara potesse spingere un po’ di più sulle Pirelli: “La strategia è una questione di tirare i dadi e reagire prontamente, per tutto il tempo. Provando non a indovinare, ma capire quello che sta succedendo. La gara è stata buona, un po’ di KERS, di DRS, qualche battaglia. Ma è una sfida. Non puoi spingere al massimo perché bisogna salvaguardare le gomme. Alla fine, sono molti punti, e sono contento considerando da dove ero partito”.

Un ritiro, si sa, brucia. Ma come affermato da Vettel, tutti oggi hanno visto con chiarezza il ritmo forsennato ed imprendibile della rinnovata vettura di Milton Keynes. Nonostante la beffa, di sicuro a mente fredda in casa Red Bull sapranno mettere in giusta luce gli aspetti positivi del weekend di Valencia, e sapranno capire che con una RB8 che oggi più che mai è sembrata una stretta parente della RB7 mangiatutto, sorridere è più che lecito.

41 Commenti

  1. Speriamo che la prestazione dell Rb fosse dovuta anche ad un tracciato particolarmente congeniale a loro, altrimenti rischiamo di vedere da oggi in poi un mondiale come il 2011. Aspetto con ansia Silverstone……..

    Alla McLaren invece se non si danno una svegliata ai box rischiano di gettare il loro mondiale alle ortiche! Per carità non che mi dispiaccia se ad approfittarne è la ferrari!

  2. Ma io ancora non l’ho capito. Fino ad adesso la RB e’ stata pescata con le mani nel sacco ben due volte. Determinati come sono a vincee inj qualsiasi modo possibile ed immagginabile con l’aiuto della FIA io vorrei sapere: perche’ le altre squadrre non fanno un altro reclamo?????? Io non credero’ mai e poi mai che una squadra passi da mediocre a dare 2 secondi a giro se non di piu’ agli avversari da un giorno all’altro.

    C’e’ nessuno che possa spiegare questo “miracolo” tecnologico che la RB e’ riuscita a trovare mentre il resto del mondo brancola nel buio?

    Io spero che se la RB sta correndo con un doppio fondo che circonviene lo spirito delle regole di quest’anno che Ferrari e le altre squadre facciano altrettanto ed al piu’ presto senno’ i bibitari ti ammazzano il campionato imbrogliando come l’anno scorso.

    Angelo

    1. Tra l’altro non credo che il problema sofferto da Vettel sia stato lo stesso di Grosjean. Infatti, Vettel afferma che il suo guasto e’ stato dovuto ad avere avuto l’Emergency Car davanti mentre invece Grosjean ha avuto il suo problema in circostanze diverse.

      Secondo me la RB ha provato a fare una scommessa con Vettel non con Webber (per questo a Webber non e’ successo nulla) e gli e’ andata male (come ad Alonso in Canada’). La domanda e’: che cos’e che hanno tentato e che non e’ arrivato in porto?
      qui gatta ci cova

  3. confermo…. piu’ che il ritiro redbull e la prestazione che fa paura. Speriamo che siano state solo le circostanze magari una pista favorevole e le alte temperature, se no la vedo dura per il mondiale.

  4. sicuramente delusi per vettel,ma a differenza di noi della mclaren e i punti persi da hamilton alla redbull possono essere fiduciosi.
    se le prestazioni di oggi si confermeranno in futuro 20 punti da recuperare non sono nulla;in un mondiale così equilibrato oggi per la prima volta sembrava di rivedere una gara del 2011.

  5. Comunque è assurdo che nessuno presenti mai un reclamo ufficiale, giá si parla di strani borbottii del motore renault, siamo alle solite.

    Il fondo RB a monaco è stato. dichiarato. illegale, sarebbe bastato un reclamo. ufficiale per vederli fuori dalla lotta al titolo, con squalifica e penalitá in punti.

    Invece introducono di volta in volta qualche irregolaritá e prima di essere scoperti e aspettando il giudizio della Fia, nel frattempo racimolano punti e vittorie.

    1. il regolamento serve solo a tenere la classifica corta..
      la RB vince 3 gare di fila la dichiarano illegale, la RB non vince 3 gare legale. easy.. è uno showbusiness

  6. bhè, un ritiro simile brucia davvero….
    davvero davvero tanto…
    stava vincendo a man bassa. un giro da U R L O ieri in qualifica ed oggi giri veloci a raffica. mamma mia..davvero incredibile.
    le corse sono corse ma questa e dura da mandar giu… dalla prossima vedremo dove saremo, ma se cio che di buono abbiamo visto oggi verrà riconfermato mi sorrideranno anche le orecchie…!
    dai SEB!!!!!!!!!!!!!
    Alfonso dice che è la sua gara della vita, la sua gara più bella….
    bhà, io preferisco vesere i rivali battuti sulla pista.

    1. beh augurati che la rb rimanga su questi livelli perche seno vettel tornera a piangere e a farsi venire le crisi isteriche pe rcome verra mazziolato da alonso e hamilton quando vettel fara un recupero coem quello di alonso sara trattato da fenomeno…. campa cavallo…

      1. john se non vuoi vedere…se hai fette si salame sugli occhi non è colpa ne mia ne di Vettel…in questo caso non volevo nemmeno controbattere, ma già che ci siamo ti chiedo…monza 2008 ti dice nulla???quando alfonso vincerà con una toro rosso allora lo chiamerò fenomeno… ma dai va..

      2. ha vinto con di peggio poi sta monza 2008 …bravura e tanta fortuna e poi quali sono state le imprrse di vettel ??? zero…

      1. già bravo a scappare con un missile come l’80% dei piloti di formula 1…. peccato che con una vettura normale a inizio anno le beccava da webber….

    2. Alonso aveva battuto tutti i rivali in pista tranne Vettel, partendo undicesimo..con quella astronave forse sarebbe stato capace anche karthikeyan ad andare in fuga…

  7. allora,la RB ha fatto un bel salto in avanti ma…
    1)oggi Grosjean se non ci fosse stato Ham davanti avrebbe avuto più o meno lo stesso passo di Vettel.
    2)Nando se non fosse stato nel traffico non avrebbe preso un distacco alto,massimo 3 decimi al giro,e non 1 sec come dicono molti.
    3)a Silverstone avremmo la prima risposta!!

  8. Aspetterei a dare giudizi…vediamo a silverstone se si confermano…e fino ad allora cmq la rbr deve darsi da fare newey deve spremere le meningi perchè gli altri non staranno a guardarsi …Ferrari docet…e mi aspetto un McLaren molto competitiva per il loro gp di casa(pit stop permettendo…)

  9. io continuo a non essere daccordo oggi era tutto a favore delle rb tipo barein temperature alte e tipologia del tracciato ricordate la ferrari la prendeva 1 secondo e passa invece qua sembrava poco piu di 6 decimi quindi il passo e doppio. Resta il fatto che le lattine adesso fanno davvero paura

    1. Aggiungo che con le mescole piu’ dure la rb8 nn e’ un gran che…. fanno la differenza con le morbide….anche le lotus sono piu’ forti con le medie rispetto aloro….. se a maranello riescono a capir meglio come fruttare al meglio sul giro singolo x le qualifiche….. il mondiale e’ finito… ed anche massa fara’ faville partendo avanti…

  10. Beh…la rb8 ora e’ + forte di tutti, e poi partire in pole e fare la gara da soli…… anche alonso quando era da solo al comando teneva a bada le temutissime lotus….nn le ha certo staccate…. ma raikkonen e’ finito a 6 sec. Abbondanti…..

  11. se la red bull conferma lo stesso potenziale di oggi le prossime piste e con qualsiasi temperatura allora possiamo andare tutti a casa…il passo imposto da vettel era un qualcosa di assurdo,di folle…in gara nemmeno la rb7 ha mai mostrato una tale superiorita

      1. il problema l hai centrato tu l altro giorno…newey è un geniaccio……durante la gara non riuscivo a credere al passo che aveva vettel…stava facendo un altro mestiere

      2. L UNICA SPERANZA èche col lavoro di gruppo lo si possa contrasrare nn dico scappare perche questa è una prerogativa solo delle macchine di newey ma quanto meno limitare il gp a un paio di decimi il resto lo faranno alonso e hamilton…

      3. lo so pero uno che in 2 settimane stravolge la macchina e ti piazza li 7-8 decimi non è facile da contrastare….vediamo a silverstone..temperatura bassa e tracciato totalmente differente

      4. resta un po’ il dubbio perchè webber invece era un po’ in difficoltà..
        siamo sicuri guidino la stessa macchina?

Lascia un commento