GP Ungheria 2012: la McLaren comanda nelle Libere 1

La prima sessione di prove libere del Gran Premio d’Ungheria si è svolta con pista asciutta ed una temperatura atmosferica di 27 gradi, mentre quella dell’asfalto era di 39 gradi. Abbiamo assistito ad una sessione particolare, con i team impegnati in programmi piuttosto differenziati che hanno poco indicativi i rilievi cronometrici.

Al termine dei 90 minuti di prove, i più veloci sono stati i piloti della McLaren Mercedes, con Hamilton davanti a Button di appena un decimo. Terzo il leader della classifica piloti, Fernando Alonso, staccato di mezzo secondo dalle due Mp4-27.

Difficile poter commentare i valori in campo delle vetture, considerando la moltitudine di programmi sviluppati dalle squadre. Abbiamo avuto modo di vedere sensori di rilevamento di flusso praticamente su tutte le vetture e sarebbe complicato, oltre che azzardato, tentare di decifrare i livelli di competitività.

Premesso ciò, la McLaren sembra confermare le ottime performance viste anche in Germania. Nonostante siano indietro in classifica, non si può certo sottovalutare la Red Bull. Webber ha chiuso con il tredicesimo tempo, Vettel con il quindicesimo, ma rimane troppo presto per trarre delle conclusioni.

In pista oggi hanno avuto modo di girare anche i piloti di riserva di tre squadre. Valtteri Bottas ha chiuso in nona posizione, davanti al compagno Maldonado. Jules Bianchi, con la Force India, ha staccato il diciottesimo tempo, mentre Dani Clos con la HRT deve accontentarsi dell’ultima posizione, staccato di nove decimi dal più esperiente De La Rosa.

GP UNGHERIA 2012 – RISULTATI PROVE LIBERE 1

 
POS  PILOTA                TEAM                   TEMPO      GAP      GIRI
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes       1m22.821             30
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes       1m22.922s  + 0.101   24
 3.  Fernando Alonso       Ferrari                1m23.397s  + 0.576   24
 4.  Nico Rosberg          Mercedes               1m23.628s  + 0.807   29
 5.  Romain Grosjean       Lotus-Renault          1m23.633s  + 0.812   24
 6.  Michael Schumacher    Mercedes               1m23.845s  + 1.024   26
 7.  Felipe Massa          Ferrari                1m23.904s  + 1.083   25
 8.  Kimi Raikkonen        Lotus-Renault          1m23.983s  + 1.162   24
 9.  Valtteri Bottas       Williams-Renault       1m24.152s  + 1.331   24
10.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari         1m24.268s  + 1.447   27
11.  Pastor Maldonado      Williams-Renault       1m24.300s  + 1.479   23
12.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari         1m24.394s  + 1.573   19
13.  Mark Webber           Red Bull-Renault       1m24.546s  + 1.725   24
14.  Paul di Resta         Force India-Mercedes   1m24.559s  + 1.738   22
15.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault       1m24.608s  + 1.787   25
16.  Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari     1m25.354s  + 2.533   25
17.  Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari     1m25.559s  + 2.738   27
18.  Jules Bianchi         Force India-Mercedes   1m25.715s  + 2.894   26
19.  Vitaly Petrov         Caterham-Renault       1m26.440s  + 3.619   27
20.  Charles Pic           Marussia-Cosworth      1m26.705s  + 3.884   23
21.  Heikki Kovalainen     Caterham-Renault       1m26.755s  + 3.934   28
22.  Timo Glock            Marussia-Cosworth      1m27.015s  + 4.194   24
23.  Pedro de la Rosa      HRT-Cosworth           1m27.101s  + 4.280   21
24.  Dani Clos             HRT-Cosworth           1m28.176s  + 5.355   24

45 Commenti

  1. Come succede ormai da qualche GP, le McLaren terminano le prove libere del venerdì (manca ancora una sessione) in testa.
    Anche se i valori sono poco indicativi perchè le scuderie si concentrano principalmente sui test delle novità, il team inglese sembra avere la capacità di trovare subito comunque un buon setup.

    Per quanto riguarda la nuova furbata della Red Bull, non mi meraviglio più di tanto.
    Gli eventuali commenti li rimando appena lo staff creerà (presumibilmente) l’articolo.

    1. non so quanto siano verosimili queste posizioni per le lattine. sta di fatto che una macchina progettata su quegli scarichi che si ritrova improvvisamente con un utilizzo parziale, se non completamente diverso di quella componente, è fortemente penalizzata.
      esempio lampante ne è la ferrari che all’inizio dell’anno con una soluzione diversa da quella progettuale sembrava un macinino.

  2. La FERRARI non ha rinnovato l’opzione sù FELIPE che scadeva ieri.
    Si fanno parecchi nomi, BUTTON, PEREZ, HULKENBERG, KOVALAINEN e udite udite BRUNO SENNA.
    Nessuna mensione per LEWIS HAMILTON, il mio sogno rimarrà tale…..

  3. se l’intervento in parco chiuso fosse vero, sarebbe solo grave che non sia stato sanzionato, il fatto che queste notizie continuino a filtrare però a mio avviso fa ben sperare.
    i commissari controlleranno sicuramente con molta più attenzione la RB e sicuramente non le faranno passare più nulla.
    non ho potuto seguire le prove, qualcuno mi dice come si comportava la Ferrari e se si hanno notizie delle modifiche di cui si parlava ieri?

    1. ottimo bilanciamento della macchina…pochissime correzioni e compostissima sui cordoli.
      Alonso ha urtato la parte bombata del cordolo quella messa per evitarne il taglio e la macchina non ha fatto una piega. il pilota williams ha tentato la stessa cosa e la macchina si è scomposta vistosamente.

  4. 1) l indiscrezione è del giornale tedesco
    2) ovviamente la gola profonda della fia non puo rivelare il suo nome altrimento lo sbattono via a pedate nel sedere quindi mi sembra una notizia piu che probabile…11

  5. Buongiorno a tutti gli utenti.
    Ha ragione l’Amico RONNY, piedi per terra e non entusiasmiamoci (noi tifosi della MCLAREN) per nulla.
    Di buono c’è che la Mp4-27 sembra precisa in inserimento di curva e molto stabile.

  6. @Esc4pe85
    Assolutamente no, ma aspetto per bollare immediatamente per vera una notizia che potrebbe essere una bufala. Io, ho imparato a selezionare le notizie e soprattutto ad attendere qualche informazione in più. Rileggi bene il commento, “degli aspetti non funzionano più”, mi sembra eloquente la mia frase. Le indiscrezioni sono pur sempre voci, che vanno prese con le pinze, almeno quando vengono lanciate…

    1. non c’è bisogno di questa notizia per capire come girano le cose da un pò di tempo, non è questa o quella notizia che può farmi cambiare idea su come si svolgono le cose all interno di questo “Circo”…

      1. Ma infatti non sono affatto sorpreso, l’unico punto sui cui batto, è che la Red Bull si conferma la squadra che regolarmente esce fuori dal regolamento, la mia idea sulla RN è la medesima già da diverso tempo, ma adesso, non puoi negarlo, sono emersi diversi fatti di maggiore evidenza e soprattutto gravità, addensati un periodo peraltro molto limitato, non so se mi spiego…

      2. queste notizie possano al più rafforzare le mie
        convinzioni,non aggiungono altro.

      3. Comunque sia, ognuno ha il suo approccio alle notizie, io rimango dell’idea che questa notizia, se vera, si conferma quel che già è stato ampiamente discusso; allo stesso modo, conservo sempre un pizzico di speranza, anche se visti le ultime vicende, è più illusione, che la Fia, anche per una sola volta, imponga i suoi effettivi poteri.

      1. l’anno scorso era in 19 alto, quest’anno le vetture non soffiano più e la Pirelli ha optato per delle mescole più dure rispetto allo scorso anno, secondo me la pole sarà sul 20 basso, ammesso che non piova

  7. A proposito di Red Bull leggevo su omni corse, che comunque spesso lancia indiscrezioni fasulle, secondo cui il commissario Fia dei box, in Canada, avrebbe trovato i meccanici impegnati, con una micro-chiave, ad alzare la vettura da terra al livello regolamentare. Ripeto, a me le voci di corridoio non piacciono, ma è evidente che qualcosa, anzi diversi aspetti, di carattere sportivo, in questa F1 non funzionano più, specie se si prosegue nella strada delle grazie e degli aiutini…
    http://www.omnicorse.it/magazine/20292/formula-1-clamoroso-la-red-bull-graziata-in-canada-della-fia

      1. …ma quando si parla di gola profonda anonima mi sembra alquanto poco credibile…

  8. L’anno scorso non avevamo mai dubbi su chi avrebbe vinto, quest’anno è divertente vedere come tutti impazziamo con pronostici sempre diversi a seconda dell’utente!

Lascia un commento