Brawn spinge per il rinnovo di Schumacher

Sarà un po’ il tormentone delle prossime settimane: Michael Schumacher continuerà a correre con la Mercedes? Il contratto di tre anni che ha riportato il sette volte iridato in F1, scadrà al termine del 2012. Michael si appresta a festeggiare a Spa Francorchamps la sua partecipazione numero trecento ai GP del Circus, ma difficilmente ci sarà un annuncio relativo al suo futuro in quella occasione.

Eppure, Ross Brawn suggerisce che Michael potrebbe rimanere ancora un anno con Mercedes, perché in squadra sanno bene che i problemi di competitività non sono dovuti ai piloti, ma ad una macchina che stenta a dare il meglio di sé. “La coerenza con i propri piloti è sempre una cosa utile. Se credo che i tuoi possano esprimersi al meglio, dando loro una macchina consistente, è inutile cambiarli”, ha ammesso il Team Principal della Mercedes.

“Non c’è molto tempo nella F1 moderna. Cambiare pilota è sempre un passo importante, perché devi farlo integrare velocemente con il gruppo e non sempre è possibile”, ha concluso Brawn.

8 Commenti

      1. DEVO DARTI RAGIONE….. ANCHE SE SONO UN’ALONSISTA AI MASSIMI! SCHUMI E LEGGENDA!!!

  1. I piloti danno il meglio di loro ma se la macchina è scarsa non è possono fare i miracoli! Il prossimo anno spero di rivedere Shumi e spero in una macchina più competitiva!

  2. … Io credo che resti al 100% e credo in un biennale, così da vedere il buon Schumi anche con i turbo… A livello di valore del pacchetto piloti ritengo che la Mercedes abbia comunque il meglio. Schumi è un top-driver, sia pure ancora un po’ da ritrovare; Rosberg è un bel pilota (non ha mai guidato un’auto davvero competitiva), sicuramente (opinione personalissima) superiore a Massa e Webber (adesso) e non inferiore a Button…

  3. non ci sono alternative valide ne per la mercedes ne per schumy, essendo ancora competitivo un altro anno (spero) lo farà poi se la macchina migliora mi piacerebbe un mondo vederlo con i turbo.

Lascia un commento