Wolff difende Senna, ma la line up 2013 è un dilemma

Il nuovo Direttore Esecutivo della Williams, Toto Wolff, è tornato a parlare della difficile scelta che la squadra dovrà affrontare nella formazione della line-up di piloti 2013. Un vero e proprio dilemma.

Come abbiamo più volte avuto modo di analizzare, la Williams vuol far debuttare il finlandese Valtteri Bottas già il prossimo anno ed ha dalla sua parte gran parte dei consensi del team. C’è però il problema economico per il finnico: in Williams gli sponsor fanno comodo e, da questo punto di vista, Maldonado e Senna sono la coppia perfetta.

Wolff non si nasconde dietro ad un dito e ammette: “Vogliamo tenere Valtteri, ma c’è anche un lato economico da considerare”. Perché i 30 milioni di euro di sponsorizzazioni di Maldonado non si toccano, ma anche i 10 che porta Senna non sono da sottovalutare. “Preferirei si corresse con tre auto il prossimo anno”, ha ammesso sorridendo.

In fondo, anche Senna ha lasciato il segno nel cuore dell’azionista britannico: “Si, sono impressionato da Bruno. E’ un pilota intelligente, sensibile e impara anche in fretta. Il nostro obiettivo è sostenerlo nel migliore dei modi, sapendo che gli manca quel po’ di pratica il venerdì. Ha avuto momenti buoni e giorni in cui le cose non hanno funzionato, ma in Ungheria ha lavorato benisismo e spero sia l’inizio di molti weekend simili d’ora in poi”, ha concluso.

 

4 Commenti

    1. che commento stupido… anche Alonso con gli sponsor più o meno porterà quella cifra alla ferrari, come gli sponsor di hamilton li portano alla mclaren ecc. ecc. qui solo per il gusto di criticare un pilota che non ti piace hai detto una cosa senza senso.

Lascia un commento