Grosjean sempre più a rischio. Lotus pensa a Kobayashi

Kamui Kobayashi potrebbe essere il sostituto di Romain Grosjean alla Lotus nel 2013. Insieme al pilota giapponese, anche Heikki Kovalainen sembra in trattativa con il team di Enstone, nonostante le recenti dichiarazioni di Boullier e Lopez lasciassero pensare ad un rinnovo per il francese.

Grosejan gode del sostegno della Total, sponsor di notevole importanza per la Lotus, ma tutti gli episodi controversi fatti registrare da Romain durante questa stagione, sembrano abbiano annebbiato le sue doti velocistiche.

Non solo. Il contratto di Raikkonen è molto costoso e si sta cercando un secondo pilota che possa garantire più soldi e più risultati, per dare stabilità ai bilanci della squadra. “Kimi ha un costo alto per noi, ma d’altra parte ci aiuta nella classifica costruttori per portare ancora più soldi in cassa”, ha ammesso il boss di Genii Capital. Kimi ha raccolto 207 punti in campionato, finendo terzo nella classifica piloti, mentre Grosjean ha segnato 96 punti… e parecchi strike sugli avversari.

Adesso, per la Lotus è arrivato il momento di scegliere: è più importante il piede pesante di Grosjean o l’affidabilità di un pilota più costante e meno aggressivo? In medio stat virtus. Potrebbe essere Kamui Kobayashi il pilota che fa proprio alla caso della Lotus.

Le voci sono molto fondate, tanto da portare il pilota francese a dichiarare: “La Formula 1 è un posto senza vergogna. Non c’è spazio per la pietà. I sedili in F1 sono scarsi e non ci sono regali”. Una chiara ammissione che qualcosa, per lui, sta andando storto.

62 Commenti

  1. ci sono troppi piloti raccomandati e/o figli di papà in formula 1…

    peraltro sono anche pericolosi vedi senna, grosjean, karthikeyan, pic, glock, d’ambrosio, de la rosa…

    fora dai ball

Lascia un commento