Renault e mappature illegali: la storia infinita

Ancora polemiche sulla questione mappature. Renault sostiene che la normativa 2012 non sia estesa a quest’anno, quindi senza i limiti dello scorso anno, mentre le altre squadre si erano attenute alla normativa FIA.

lotusAnche nel 2013, potrebbe tornare in voga il tormentone delle mappature del propulsore Renault RS27, in dotazione a Red Bull, Lotus, Williams e Caterham. Il tutto nasce da un’interpretazione sulla direttiva tecnica della FIA diramata lo scorso luglio che non specifica l’estensione della regola al 2013.

L’estate scorsa – lo ricordiamo – il Technical Working Group della F1 ha vietato quelle mappature che consentivano ai motorizzati Renault di minimizzare il pattinamento degli pneumatici, oltre che sfruttare i gas di scarico che, incanalati a dovere verso il retrotreno, hanno dato benefici notevoli.

Luca Marmorini, capo motorista alla Ferrari, ha raccontato come a Maranello la normativa sia stata interpretata valida anche per la nuova stagione. Alla Renault, invece, Remi Taffin afferma che la direttiva si riferisce esclusivamente allo scorso anno e c’è la necessità di “un nuovo punto di riferimento” per quanto riguarda le mappature 2013, da fissare in accordo con i team il prossimo mese in Australia.

Red Bull e Lotus avrebbero sviluppato delle nuove mappature per i motori in grado di ottimizzare l’effetto scarico – soffiaggio sulle nuove vetture, avendo progettato il retrotreno delle rispettive vetture sui vantaggi di quelle mappature, pur conoscendo la posizione della Federazione.

Dalla FIA, infatti, sembrano non avere dubbi in merito: quei tipi di mappature sono da considerare illegali. Ma, come fatto in passato, Renault cercherà un chiarimento prima dell’inizio del mondiale, forse alla ricerca dell’ennesima deroga.

 

72 Commenti

  1. La Fia stavolta non può far finta di niente, già lo scorso anno ha concesso una deroga alla RBR in materia di scarichi, concedendole di adeguarsi alle mappature usate nelle prime 4 gare e lo fece perchè ammise le proprie colpe quando disse che il regolamento non prendeva in considerazione i regimi intermedi di coppia, ma parlava solo di minimo e di massimo; ora se dovesse concedere alla RBR ed alla Lotus di cambiare i valori di mappatura, di fatto andrebbe ad autorizzare nuovamente gli scarichi soffiati e ciò non è assolutamente ammissibile, ma stando a quello che dice AMUS, sembrerebbe che stavolta la FIA sia rimasta ferma sulle sue posizioni, ed a mio modesto avviso, non poteva fare diversamente.

  2. Dalla Fia sembrano non avere dubbi in merito, quei tipi di mappature sono da considerare illegali. <bene a questo punto dal momento che queste mappature sono in vigore dallo scorso anno, Renault si deve adeguare al regolamento, non ci sono ne se ne ma, nessuna deroga vorrà dire che correranno con i motori del 2012, con le mappature regolari. La Renault se non è in grado di fare un motore all'altezza non può chiedere continuamente deroghe, esca dalla F1 fino a quando non saranno in grado di sviluppare un motore decente, se ci riusciranno. I francesi sanno fare solo una cosa, rompere i coglioni, e scusate il francesismo.

    1. E quindi? Che fanno, corrono con le “vecchie” mappature adattate al motore nuovo?
      Certo che questa volta volevano proprio prendere palesemente in giro tutti,troppo grossa per farla passare liscia.

  3. Se dei semplici osservatori come noi si accorgono che “qualcosa” non quadra, credo sia molto improbabile che fior di ingegneri delle altre scuderie non abbiano notato le diavolerie aerodinamico/motoristiche della Red Bull. Eppure tutto tace. Io vorrei solo capire se è già tutto deciso a tavolino, se il dio denaro ha stabilito che questa deve essere l’epoca Red Bull, perché in tal caso faccio (a malincuore) a meno anche della F1, dopo aver già cestinato ciclismo e calcio. E magari ci guadagno anche in salute, perché non so voi, ma io a ogni partenza rischio seriamente l’infarto.

    1. ti ricordo che nello scandalo calciopoli erano coinvolte tra le altre anche milan e inter;solo che in quel periodo galliani era presidente della lega e il milan se la cavò solo con 8 punti di penalizzazione mentre per l inter in questi ultimi 2 anni sono uscite intercettazioni a dir poco scandalose, nelle quali è coinvolto anche una persona di spicco che non nomino perchè defunta,ma non è stato possibile prendere provvedimenti dato che il reato è finito in prescrizione.Mi scuso per l intervento fuori luogo ma quando si dicono certe cose non riesco a trattenermi.Come tutti voi ritengo a dir poco Vergognoso che tutt ora dopo quanto successo lo scorso anno (dove sono stati più volte con le mani nel sacco) si senta ancora parlare di irregolarità della rb..Ora mi chiedo ma nessuno nel paddock ha le palle di protestare apertamente,come fanno nel calcio anche se lì si esagera sempre,contro questi omuncoli da circo per porre fine a tutto ciò??!! Ma la cosa peggiore è che c’ è ancora gente in giro che elogia testa pelata e compagnia come se fossero chissà quali geni senza rendersi conto che vincono solo ciolando spudoratamente le regole.Morale della favola o i team (mclaren,ferrari,mercedes etc.) si riuniscono per fare reclamo ufficiale alla fia ,la quale questa volta volta dovrà prendere seri provvedimenti anzicchè di “ammonire” verbalmente questi pagliacci dichiarando irregolari x soluzioni per la gara seguente, o se così non fosse tanto vale trasgredire il regolamento tanto ormai tutto è lecito

  4. ciao a tutti! Scusate mi sono proprio stancato di questi pagliacci1 Io posso capire cercare i buchi regolamentari per trarli a proprio vantaggio, ma questa è una presa per il culo bella e buona! Questa banda di ominidi con il naso rosso e i capelli colorati…ci vuol far credere che mentre tutti gli altri motoristi hanno tenuto buone le regole dell’anno scorso, loro si sono sentiti liberi di fare come cazzo volevano solo per perchè nn erano stati avvertiti che le restrizioni alle mappature vigevano anche per quest’anno? MA DAI!!! allora io adesso mi metto ad andare a 200 Km in autostrada e poi quando mi femano mi giustifico dicendo che sui cartelloni luminosi non c’è scritto “limite di velocità valido anche per oggi”, ma stiamo scherzando????? BUFFONI

      1. mi accodo a te, guarda caso la rb in questo momento ha tanti TANTI SOLDI, poi se ti guardi in giro sponsorizza mezzo mondo quindi…

    1. Oltre al peso politico credo che manchino pure di palle: basterebbe non presentarsi a Melbourne (forse solo la minaccia basterebbe) se la storia è questa. Vedremmo come le cose andrebbero a posto in un batter d’occhio.

  5. Come al solito la FIA non prende provvedimenti in merito, una regola che era stata sancita nel 2012 come vuole la regola va portata anche per il 2013 e quindi già da prima che iniziassero a progettare le monoposto per questa stagione dovevano mettersi in regola, ma il tacito accordo ai vertici della federazione gli permette tutto quello che il caso ora sta facendo venire fuori, monoposto irregolari che godono di permessi speciali a danno di team che hanno già messo nella giusta direzione la loro monoposto, se vogliamo creare casi e polemiche ci stanno già riuscendo alla grande..
    Forza Ferrari, con onestà e testa alta andiamo avanti..

  6. Che schifo, già immagino che gli (si) daranno una deroga di tre o quattro gare per avere il tempo di adeguarsi, motivandola che se no la “povera” RedLotFia motorizzata Renault potrebbe avere troppi problemi di affidabilità…

    Stanno facendo una mera figura, di riflesso tutta la F1, purtroppo.

    Viva Ferrari, viva Sauber, Mclaren e Mercedes con tutte le squadre regolari, augurandomi che non saltino fuori altre con scheletri nell’armadio, spero che il campionato se lo giochino fra di loro.

    Se ci fossero i regolamenti e i personaggi degli anni ottanta, la Redb sarebbe ricordata effettivamente per quello che è… Una lattina.

  7. Siamo alle solite, ormai sembra una barzelletta. La prossima deroga sarà che gli altri dovranno correre con i pedali e in retromarcia mentre solo redbull con il motore? Ma perchè Ferrari e McLaren non dicono mai niente? A questo punto mi viene il sospetto che si siano comprati anche loro!!!

  8. ragazzi, immaginate se questo campionato si fosse svolto negli anni 80′, sicuramente i risultati direbbero che la rb si è ritirata in 3/4 del campionato per problemi di inaffidabilità del motore. perché? semplicemente perché NON C’ERANO DEROGHE!!! e l’1/4? semplice… SQUALIFICATI alla fine della stagione dopo averli beccati con il muso flessibile e il correttore d’assetto acqua-olio. questo si che sarebbe F1!!!

Lascia un commento