Hamilton concentrato sul passo, non sul Test-Gate

Lewis Hamilton evita l’argomento test-gate e ammette: “E’ un problema della squadra. Io devo pensare solo a migliorare le performance”.

lewis_hamilton_libere_monacoLa Mercedes rischia grosso dopo il Test-Gate, emerso lo scorso weekend a Montecarlo. Ma Lewis Hamilton ammette di non volerci pensare e restare concentrato sul lavoro da fare per migliorare il proprio passo gara e tentare di raddrizzare il tiro a Montréal.

Hamilton insiste che la priorità è migliorare le performance della sua vettura in vista del Canada: “Io non sono preoccupato per la storia del test, lì è la squadra che deve avere delle preoccupazioni. Personalmente, devo solo concentrarmi su di me e ottenere il meglio”.

Parlando del Test-Gate, Hamilton ha ammesso: “Ci è stato chiesto di fare un certo tipo di lavoro sulle gomme e l’abbiamo fatto. Ed è stato divertente. Ma per il resto dovreste parlare con Pirelli”.

Lewis ha anche parlato della sua gara a Monaco, dove ha ammesso di non essere stato sufficientemente veloce. “Non c’è molto da imparare sulla vettura o con il team. Devo essere io a migliorare. Non sono stato abbastanza veloce a Montecarlo, ho bisogno di lavorare su questo e ho bisogno di tempo per farlo”, ha concluso.

38 Commenti

  1. Tra spy story e test gate c’è una differenza enormissima, ed anche il sistema di penalizzazione deve forzatamente essere differente.

    Nella spy story, la mclaren, è stata punita per possesso illegale di dati confidenziali, che fortunatamente non sono mai stati adoperati, ma a conti fatti, era evidente che l’intenzione di farlo, se non fossero stati beccati in tempo, probabilmente ci sarebbe stata….ma questo non lo sapremo mai, sappiamo solo che chi di dovere, ha controllato e certificato che tali dati non sono stati utilizzati ne nella stagione 2007 ne nella 2008….anche se ammetto che oramai non ci si puo fidare nemmeno piu degli organi competenti, proprio perchè sono INcompetenti, ed essi stessi, agiscono in malissima fede, con deroghe, permessi, occhi chiusi, contentini e quant’altro…

    Nella spy story gia solo per il semplicissimo fatto che una squadra era in possesso di materiale confidenziale di un’altra squadra, per giunta diretta rivale in campionato e rivale storica, c’era da penalizzarla in toto, escludendo però, penalizzazioni ai piloti, dal momento in cui essi non c’entraano nulla…anzi no…uno non c’entrava nulla….la’ltro un po di marmellata l’aveva saggiata….quindi in questo caso, quello che assaggiò la marmellata, come minimo andava squalificato insieme al team…

    Nella suddetta stagione, prima della squalifica dal campionato costruttori però, si verificò un fatto increscioso in quel di budapest, dove però, a farne le spese fu il team quando in realtà la colpa era di un’unica e sola persona, quella che creò il casino in qualifica, ovvero, il pilota col numero 1 sul musetto…

    Qui fu il pilota a commettere una schifezza, ma fu la squadra ad essere punita.

    Nel test gate invece, sono responsabili TUTTTI i dipendenti ed i vertici della scuderia AMG mercedes, TUTTI, piloti compresi, perchè hanno testato illegalmente e sottobanco, gomme sperimentali per il prossimo gran premio, con vettura attuale, in versione completamente aggiornata, e con i piloti titolari!

    Sono TUTTI colpevoli alla mercedes, ed anche clamorosamente, perchè dato il test di cui nessuno sapeva niente, nessuno e ripeto NESSUNO ha potuto controllare il corretto svolgimento del test.

    Dal momento in cui nessuno sapeva nulla, chi lo dice a noi tifosi di altre squadre e piloti, che in quei 1000 km, il team stesso non ha fatto prove di comparazione provando diversi set-up, diverse configurazioni, caricato o scaricato di carburante le auto e testato il fric o qualunque altro componente???

    Chi ce lo dice a noi?

    …ce lo dice lo stesso signore di prima….quel signor “NESSUNO” e ripeto “NESSUNO”

    ….siccome qui in questo sport pagliacciata, nessuno è un Santo, mi sembra chiaro che a pensar male si faccia peccato, ma spessi ci si azzecca…

    …mi sembra piu che chiaro, che il beneficio del dubbio, debba essere concesso….anzi “PRETESO” in questo caso!

    …soprattutto se pensiamo che la squadra che ha provato le nuove specifiche per il gp canadese, è stata la suadra che ha avuto i problemi piu evidenti sulle proprie monoposto a livello di usura delle stesse!

    …gia, dopotutto, 1000 km, sono pressappoco la distanza che le auto percorrono per fare 3 gp ed 1/3….

    ma ATTENZIONE!!!

    c’è un piccolo dettaglio da prendere in considerazione…..1000 km sono si, la distanza che le auto di F1 percorrono per totalizzare la durata di 3 e dico TRE gran premi + 1/3 di un quarto gran premio…ma non valgono ASSOLUTAMENTE come tali…

    …per il semplice fatto che 1000 km di test, non sono l’equivalente di 1000 km di gran premio in configurazione gara, ma sono 1000 km nei quali questi signori, non controllati da nessun organo competente (o incompetente…perchè la stessa FIA ha dichiarato di non saperne un beneamato CAZZO di nulla di questo test sottobanco) loro avrebbero benissimo potuto fare 10 giri con una configurazione da qualifica, fermarsi, analizzare i dati ottenuti, e ripartire con un’altra configurazione, per rifermarsi, rianalizzare i dati ottenuti, effettuare comparazione dei medesimi dati, e ripartire nuovamente per provare ancora ed ancora….cosa impossibile da fare, quando sei in macchina durante un gran premio vero e proprio, nel quale sei costretto ad adoperare la configurazione scelta nelle 4 ore di libere tra il venerdi ed il sabato.

    Questi 1000 km, valgono molto di piu di 1000 km percorsi in 3 gran premi + 1/3 di un quarto gran premio…

    Valgono molto, notevolmente, esageratamente piu di 1000 km fatti in gara….

    Riflettete ragazzi….rifletteteci bene….

    ….qua ci sono da squalificare squadra e piloti per tutto il campionato, da OGGI….

    …ma tanto si sa….non accadrà nulla di tutto questo….

    1. ma come fai hai togliere per tutto il campionato un top team come la mercedes e 2 piloti forti di cui uno anche ex campione del mondo!!
      hai idea del calo di interesse del pubblico, del danno di immagine per la f1, per non parlare di chi ha pagato mln per i diritti tv, o tutti gli sponsor che pagano la mercedes?

      ogni tanto oltre a ragionare da tifosi bisognerebbe anche pensare alle conseguenze economiche!

      la soluzione più semplice per risolvere il problema sarebbe quella di far fare 1000 km di test a tutti gli altri team se possibile già prima del canada in alternativa subito dopo!
      alla mercedes gli si da una multa e la questione finisce qui!

  2. ahahahahahahah Grisù ahahahahhaha

    Zico….mamma mia quanto hai ragione…la colpa è di nopi fessi che ci scalmaniamo per una pagliacciata burattinata….aveva ragione un mio amico che correva coi Kart anni fa a livello nazionale…

    “è tutto controllato e manipolato….chi paga di piu vince….perchè sennò nelgi ultimi anni di f1, il titolo mondiale si è deciso per una manciata di punticini proprio proprio guarda caso, all’ultima gara??? ….stessa identica cosa (ed anche peggio) dicasi per il motomondiale….”

    …non gli ho mai voluto credere…ma ora….tristezza infinita 🙁

    1. Che ci vuoi fare Carribbean Black, più si va avanti con gli anni più ci si accorge che è tutta una farsa,gli ideali la passione il romanticismo delle corse,tutto truccato,
      di buono ci rimane solo una bella serata a cena con una bella donna in un bel ristorante di pesce in una bella sera d’estate.
      …..e poi a questo punto la formula uno si può pure continuare a seguire,si puo stare sempre tutti in compagnia qui nel blog,ma senza prendersela troppo,sapendo che purtroppo il gioco si è un pò rotto.

      1. A 43 anni è l’unica passione che me rimasta,a parte la famiglia.è per il momento non riesco a farne a meno

  3. Guarda grisù,non so se risponderti ho fare a meno,perché mi sa che non vuoi capire:
    1 la mia risposta “qualcuno dovrà pur farlo :-)”era palesemente la risposta al tuo post,visto che è un modo di dire quello,ed era scherzosa,visto anche la faccina che ho messo…detto questo non accetto lezioni ci educazione civica da una persona che va avanti nei suoi discorsi senza cercare di capire il senso di quello che si scrive.

    2 è logico che vanno puniti levando i puri della vittoria acquisita.

    Spero questa volta di essere stato chiaro,anche se mi sembrava di esserlo stato pure prima….

  4. ma cosa centra hamilton ??? cosa centra dire che devono togliere i punti a lui o che la colpa e sua ??? ad alonso dopo che si scambiava le mail con de la rosa sulla spy story e lo scandalo dal renault gate gli hanno mai fatto niente ?? allora seguendo la vostra logica avrebbero dovuto radiarlo dalla f1..alcuni stanno scadendo davvero nel ridicolo con certi discorsi

    1. Hamilton e Rosberg erano a Barcellona a provare la Mercedes con gomme Pirelli,io non c’è l’ho con loro,ma però la vittoria e i punti che hanno ottenuto sono stati possibili grazie ad una macchina illegale e quindi di conseguenza li hanno ottenuti in maniera disonesta e sarebbe giusto, così come toglieranno i punti nel campionato costruttori alla Mercedes,toglierli anche ai piloti,visto che hanno corso con una macchina taroccata, o no?

      1. perche alonso non beneficio della spy story e del renault gate ?? gli hanno mai tolto 1 punto ?? non mi sembra…ci vuole coerenza nella vita..

      2. Ma infatti,secondo me anche allora io pensai che avessero dovuto toglierglieli.

        Anche se il pilota è in buona fede ed effetivamente non sapesse nulla,se la macchina con cui corre è illegale e “truccata” quei punti non dovrebbero mai valere per nessuno perche la competizione non si è comunque svolta ad armi pari

    2. io tifo ferrari ma non amo alonso lo ripeto prima di ogni commento..e ripeto anche che parlo per me e non per la fia o per qualcuno di divino..PER ME sia alonso all’epoca che ora hamilton e rosberg andrebbero puniti..non prechè hanno girato a barcellona..alla fine li è per ordine di scuderia che l’hanno fatto..ma per il semplice motivo che ora guidano una vettura con piu kilometri di altri..cioè sarebbe da idioti togliere punti alla mercedes e non ai piloti..con tutti il rispetto per hamilton e rosberg (quest’ultimo sopratt) che stimo..

      1. è come dire la ferrari sicuramente non vincerà il mondiale costruttori allora andiamo a fiorano e cominciamo a fare test privati tanto poi ad essere puniti sono solo i punti costruttori..ma noi puntiamo al titolo piloti ^^

      2. A ruydoctor:
        Ma infatti, a sto punto tanto siccome è il mondiale piloti quello che ha più importanza a livello mediatico,quello con cui poi le case costruttrici si fanno la pubblicità facendosi belle di fronte al grande pubblico,allora facciamo tutti così,bariamo,tanto poi i punti li non ce li tolgono.

  5. A Defdive

    Ma cosa dici!
    Ma questi hanno corso scorrettamente sapendo di farlo e standosene zitti,ma come fa Rosberg a gioire per una vittoria ottenuta barando!
    Intanto i punti nel mondiale piloti se li prende avendo corso con una macchina illegale.
    Ovvio che dovrebbero togliere i punti anche e soprattutto ai piloti.
    Poi ovvio che stanno zitti e si mettono in tasca i milioni di euro e fanno la bellavita a donne e champagne,
    Se parlassero li caccerebbero dal dorato mondo della formula uno e l’alternativa per loro sarebbe quella di andare a lavorare come noi comuni mortali.

    1. Allora,mi sembrava di essermi spiegato bene,ma forse non è così…. Io non ho detto che il test che hanno fatto era giusto od altro,ho solo detto,che hai piloti è stato chiesto di fare il loro lavoro,e lo hanno fatto…non mi sembra di aver detto nulla di più,anzi,qualsiasi altro pilota avrebbe fatto i test,su dai siamo obiettivi…che poi rischiano una penalizzazione ci sta visto che la macchina ha beneficiato di 1000km di test….ma adesso non facciamo i falsi moralisti sull’esultanza di Rosberg,tutti noi avremmo esultato al posto suo…tra l’altro mi sembra che ci sono altri che con auto palesemente irregolari esultano da qualche anno e portano a casa punti e campionati,ma il pilota fa quello x cui è pagato,sono gli organi che dovrebbero garantire la regolarità di questo sport che se ne fregano…

  6. Ok ragazzi,in non tifo Ham ne Mercedes, ma siamo un po’ obiettivi,qualsiasi pilota direbbe così,in fondo lui ha fatto ciò che gli ha detto la squadra,non è lui che deve stare a dire se è giusto o sbagliato.
    Lui è pagato da Mercedes,che gli ha detto di fare il test,e lui da dipendente ha fatto il suo lavoro

    1. si però la cosa migliore da fare è 0 punti in costruttori alla mercedes e qualche penalità ai piloti..alla fin dei conti loro guidano una vettura con 1000 km in piu degli altri..quindi o pareggiamo i conti o penalità anche ai piloti

      1. Su questo sono d’accordo,anzi a sto punto io preferirei avere i 1000 km di test,che sicuramente male non ci fanno,quello che dicevo io,è che in fondo hai piloti è stato detto di fare il lavoro x cui sono pagati,e loro lo hanno fatto

      1. Ma cosa vuol dire che qualcuno dovrà ma cosa dici!!!!!!

        Cose se uno va rubare e tu dici bhe qualcuno dovrà pur rubare,ma come fai a giustificare la scorrettezza e la disonesta!!

        Ragazzo bisogna che rimetti le cose a posto e che pensi le cose per quello che sono

  7. Comunque ho appena letto sul sito “Analisi tecnica f1″che per adesso c’è la possibilità di veto da parte delle altre scuderie alla Pirelli.
    Questo veto riguarderebbe la possibilità da parte della Pirelli di portare in Canada le gomme(quelle appunto testate per il Canada)provate a Barcellona;quindi di mantenere le attuali che si delimitano?
    Sempre meglio che dare un disonesto vantaggio alla Mercdes,che quelle gomme se le è srudiate a Barcellona,no?.

    1. L’ho gia scritto nell’altro articolo,Zico,non mi far ripetere sempre le cose.
      La colpa è del custode del circuito di Barcellona che ha lasciato aperti i cancelli dopo la corsa perché aveva paura che Raikkonen li trovasse chiusi come in Brasile nell’ultima gara e che quindi non riuscisse a uscire.
      Poi però la sera è andato a dormire e si è dimenticato di chiuderli.
      Guardacaso il giorno doo passavano di li quelli della Pirelli e della Mercedes che,non credendo ai loro occhi hanno esclamato tutti in coro,”Hoo perbacco!” e siccome non sapevano cosa fare han deciso cosi tanto per passare il tempo in allegria e tutti in compagnia di farsi un giretto tutti insieme prima di tornare a casa.
      Poi quando è tornato il custode per chiudere tutto si è accorto che non trovava più le chiavi dei cancelli…..le ha ritrovate dopo 3 giorni.
      Hai capito poverini loro hanno soltanto socializzato,hanno fatte “l’asse Roma-Berlino”

  8. Fà come Ponzio Pilato,se ne lava le mani e pensa di pulirsi la coscienza sporca.
    Soprattutto ai piloti dovrebbero togliere i punti,onestamente guadagnati truffando.

  9. Nella stessa intervista c’era anche un divertente botta e risposta con Vettel:
    “Ci aspettavamo due frecce d’argento, invece al primo giro c’erano due autobus che giravano a Montecarlo!“
    “E’ facile per lui parlare così! Ha avuto la macchina più veloce negli ultimi quattro anni“.

  10. Io tornando sul caso dei 1000 km direi, piuttosto che penalizzare mercedes che tanto la penalità non sarà mai quantificabile al presunto vantaggio, tantovale che si dia lo stesso vantaggio a tutti i team, cioè 1000 km di test per tutti a barcellona, tranne mercedes che li ha già fatti! Ovviamente tutto a spese delka Pirelli che spero l’anno prossimo sparisca dalla F1 dove sta collezionando figure di melma da ormai tre anni!

Lascia un commento