2015: Nasr sarà il 30° pilota brasiliano di Formula 1

Felipe Nasr correrà per la Sauber nel 2015, dopo l’esperienza maturata insieme alla Williams.

felipe-nasr

Tra i rookie della prossima stagione ci sarà anche un pilota brasiliano: Felipe Nasr. Dopo l’esperienza alla Williams come test driver, il prossimo anno – grazie anche al supporto di Banco do Brasil – Felipe debutterà come pilota ufficiale della Sauber.

Con le power unit di nuova generazione, Nasr ha avuto modo di prendere confidenza prima al simulatore e, nel frattempo, anche in pista guidando la FW36 durante le prove libere di Bahrain, Cina, Spagna, Stati Uniti e Brasile. Intervistato da Crash.net, Nasr ha affermato: “Per un brasiliano che debutta in F1, c’è sempre grande attesa generata dalla grande tradizione che abbiamo avuto in passato. I brasiliani si aspettano molto dai piloti connazionali, ma arrivare in F1 è una cosa, avere successo in questa categoria è un’altra”.

Da Senna a Piquet, passando per Fittipaldi, Massa, Barrichello e molti altri. E dal 2015, anche Nasr si aggiungerà alla lista, diventando così il trentesimo brasiliano della storia della Formula Uno. Pur essendo consapevole che la Sauber potrebbe ritrovarsi ad affrontare un altro anno difficile, Felipe sottolinea: “Mi trovo a mio agio con la squadra. Ho molto da imparare, ma sono già impegnato pienamente per fare in modo che possa diventare un top driver, un giorno”.

4 Commenti

    1. A cosa serve il talento quando hai una valigia piena di soldi? Tanto la Sauber più contenta di così non potrebbe essere, non importa avere i piloti peggiori dello schieramento, basta che portino soldi. Non so neanche cosa ci fanno ancora in formula1, più che ovvio che non corrono per vincere

Lascia un commento