Malesia: sulla McLaren spunta l’S-duct

Anche sulla monoposto inglese fa la sua comparsa il sistema di soffiaggio S-duct

mclaren sduct

Il weekend malese della McLaren comincia con una novità tecnica particolarmente interessante. All’avantreno della Mp4-30, infatti, è comparso il famoso condotto s-duct, originariamente ideato dalla Sauber e poi adottato anche dalla Red Bull.

Il sistema è sempre lo stesso: una prima presa d’aria, posta al di sotto del muso in prossimità della scocca, recupera parte dei flussi aerodinamici in transito, impedendo il distacco dei flussi dalle superfici, riducendo le turbolenze e migliorando lo scorrimento dell’aria in direzione del fondo.

L’aria in entrata, poi, viene condotta nella parte superiore della scocca attraverso un condotto in carbonio di forma ad “S” ed espulsa dall’apertura presente sul muso, riducendo la resistenza aerodinamica delle superfici.

4 Commenti

    1. Ma Carribean, la scossa non c’è mai stata! E non dirmi che è uno sfogo per l’aria in caso di vento! Sia mai! Serve solo per raffreddare il piantone dello sterzo… 😉

      Dai che domenica ci si diverte un po’!

      ‘Notte, Ste.

      1. Ahahahahahah Bella Ste 😉

        Io mi divertiro tantissimo ne sono sicuro 😉

Lascia un commento