Ferrari, parla Raikkonen: “Possiamo fare ancora meglio”

La Ferrari si conferma competitiva anche a Sepang. Nelle prove libere, entrambi i piloti hanno avuto una giornata positiva, dalla quale hanno imparato molto in vista della gara di domenica. E Raikkonen si sbilancia: “Possiamo fare ancora meglio”.

GP MALESIA F1 2015

Dopo le libere del venerdì, la Ferrari sembra aver motivo di sorridere. Nella rovente cornice del Sepang International Circuit, la SF15-T ha mostrato immediatamente una buona competitività, confermandosi avversaria ostica per le Williams, consolidando l’idea di essere la seconda forza di questo campionato.

Kimi Raikkonen ha tenuto tutti con gli occhi sul monitor dei tempi durante la simulazione gara, ma anche i giri veloci non sono stati da meno. Se consideriamo che la simulazioni di qualifica non è andata liscia come l’olio per il pilota finlandese, c’è motivo d’essere ottimisti. “Oggi abbiamo completato tutto il lavoro previsto dal programma. Al mattino ho avuto un buon feeling con la vettura, mentre nel pomeriggio è stato un po’ più difficile, abbiamo avuto qualche problema di guidabilità ed altri, causati dal vento e dal caldo, ma il tempo sul giro non era male”, ha affermato Kimi. “Purtroppo quando siamo usciti con la mescola più morbida abbiamo avuto bandiera rossa. La vettura non è ancora perfetta, ma sono certo che per domani possiamo migliorare. Dobbiamo lavorare sul set up per cercare di rendere tutto più semplice, ma faremo del nostro meglio. Vedremo dove saremo in qualifica”.

Anche Vettel guarda il bicchiere mezzo pieno e, dopo aver ammesso che qui a Sepang potrebbe succedere di tutto, ha aggiunto: “Nel complesso, quella di oggi non è stata una brutta giornata. Faceva molto caldo e la pista era scivolosa, fattore che rende sempre difficile far funzionare le gomme. Non sono molto contento di me stesso: stavo tirando troppo e mi sono girato in pista. Però, se c’è un giorno in cui puoi provare a forzare, quello è proprio il venerdì. Vedo una battaglia serrata fra noi e la Williams, nella quale probabilmente si inserirà anche la Red Bull. La Mercedes oggi non ha avuto una buona giornata, ma rimane fortissima. Comunque, noi dobbiamo pensare a noi stessi”.

36 Commenti

  1. Se proprio ci si deve divertire a fare la media sui long run, fateli almeno sullo stesso numero di giri, perchè se Hamilton ha fatto solo 5 giri è ovvio che se avesse proseguito avrebbe aumentato i suoi tempi, giusto per rendere l’idea in 5 giri da 1:44.7 è passato ad 1:45.7 mentre Kimi in 9 giri è rimasto pressocchè costante sull’1:45 basso e Vettel invece su 9 giri con le Hard è rimasto stabile sul 1:45 medio, quindi è inutile fare paragoni di questo genere, se proprio volete farlo magari fatelo solo sui primi 5 giri di Vettel o Kimi non sull’intero run, forse scoprirete che Vettel con Le Hard è stato quasi veloce quanto Hamilton con le medie. Ma restano sempre valori indicativi validi più che altro per valutare il degrado gomme più che le velocità sul giro, perchè queste dipendono molto dal quantitativo di benzina imbarcato; se volessimo dar credito a questi valori la Ferrari dovrebbe essere addirittura più veloce della Mercedes.

  2. Domanda provocatoria da Ferrarista ma anche da un appassionato di F1 che apprezza Alonso come pilota: quanto si starà mangiando le mani (le proprie oltre a quelle dei tecnici Honda) vedendo questa Ferrari (ammesso e non concesso che i carichi siano simili per tutti), soprattutto in una pista dove la Ferrari negli ultimi anni le ha sempre sonoramente prese?

    1. si consola con i 35 mln che prende 15 in piu’ di prima…
      cmq non credo sia stata una decisione di Fernando, ma qlc ha intuito che il male oscuro della Ferrari forse era lui.
      gran pilota, probabilmente il migliore, ma come qlc ha gia’ scritto se non vince dal 2006 un motivo ci sarà…
      scommetto che il divario prestazionale tra lui e Button aumenterà nel corso della stagione con lo sviluppo della macchina. suafalsità preferisce una macchina 2 decimi più lenta che però gli dia un vantaggio di mezzosecondo sul compagno che 2 decimi più veloce ma ad armi pari…imho

      ai posteri…

      1. non vedo dove stia la consolazione, dico davvero, a certi livelli qualche milione o più in meno per un multi-milionario non cambiano nella qualità della vita o nelle possibilità economiche, non c’è niente di concreto che prima non poteva fare e ora si, con la differenza di stipendio, a meno che non voglia proprio gettare i soldi nella monnnezza

      1. L’ho scritto, le speed trap, eccetto la Williams che gira con un assetto più scarico, sono molto simili

        322,5 Bottas
        317,5 Massa
        317,4 Raikkonen
        317,1 Vettel
        315,2 Hamilton

      1. RAIKKONEN – MEDIUM (9 giri): 1.45.080 (+0.132 s da Hamilton)

        VETTEL – HARD (9 giri): 1.45.350 (+0,408 s da Hamilton)

        HAMILTON – MEDIUM (5 giri): 1.44.942

        ROSBERG – MEDIUM (9 giri): 1.45.177 (+0.235 s da Hamilton)

        Più o meno sugli stessi tempi, ovviamente non sappiamo i carichi di benzina, ma se fossero gli stessi sarebbe una ottima prestazione per la Ferrari

      2. Come speed trap sono praticamente quasi uguali, le Mercedes però girano un po’ più cariche avendo a disposizione un 50/60 cv in più.

      3. beh meno di 3 decimi tra medium e hard dubito ci siano quindi teoricamente anche la ferrari ha qualche margine

  3. Girano voci di un aggiornamento importante della pu dal gp di Spagna che permetterebbe di recuperare altri cavalli dal motore Mercedes.

    Il bello è che alcune fonti davano 60cv recuperati e 30cv di differenza rispetto al motore Mercedes, mentre queste nuove fonti dicono che dopo questo upgrade il divario sarà ridotto a 30cv. Mah.

    1. Si potrebbe ipotizzare che la seconda ipotesi è quella più veritiera.
      Lo scorso anno il divario era di 70 cv, ora Mercedes ne ha guadagnati altri 450, quindi se la Ferrari ha guadagnato 60cv, ne restano altri 60, che in Spagna diventerebbero 30.

    2. Si parla… È la gazzetta come d’uso a inizio campionato…
      Chiarito questo la Ferrari ha già dichiarato due step di motore uno dalla Spagna credo dopo i test del 12/13 maggio (vado a memoria) ed un altro per dopo l’estate.
      Attualmente diciamo ci sono differenze che non sono quantificabili solo in cavalli, ma che si spera dopo il secondo step di avvicinarsi molto, ovviamente gli altri non staranno fermi ad aspettare, quindi speriamo bene, soprattutto per le prossime stagioni, in questa perlomeno saremo più che dignitosi 😉
      Poi che la Sauber abbia provato un motore evo già nei test… È una simpatica favoletta da quello che so io alcune parti un paio di mesi fa erano appena state messe al banco, figuriamoci farle arrivare su una vettura.

      1. non credo, così a naso(non sono un insider) che l’upgrade di motore per barcellona costerà gettoni, quindi potrebbe essere che i pezzi di cui parli siano per la seconda evoluzione dove spenderanno gettoni.
        anche perchè barcellona è la quinta, quindi o riutilizzano il motore di ora in un altra gara, o si tratta solo di upgrade software.in questo caso ci starebbe che sauber l’abbia provato.
        che ne pensi?

      2. Sai che non ho ben capito cosa intendi?
        Se porti pezzi nuovi dopo che hai diciamo “omologato” il motore, ti costa sempre gettoni, se invece scrivi a proposito dell’illazione di aver provato una modifica futura ai test pre-campionato, è chiaro che puoi fare come vuoi. L’upgrade software lo puoi sempre fare e provare anche in FP.
        Personalmente mi riferivo alla Gazzetta che scriveva di un motore “evoluzionato” (per dirla alla Genè) provato dalla Sauber, ovviamente si riferiva a pezzi nuovi, non ad un software che puoi già usare senza problemi se funziona, come e quando vuoi.

  4. Grande kimi.. domani seconda fila per approfittare dell’ottimo scatto al via.. spero in una prima o seconda posizione dopo la prima curva:)!!!! Vettel farà fatica a tenere a bada iceman almeno a sepang

  5. Devono soltanto sfruttare il potenziale della loro F1 per partire in seconda fila, ne hanno più di williams e redbull questo oggi si è visto chiaramente, se non hanno tra i piedi macchine più lente sul ritmo di gara potremo valutare il reale valore di questa macchina, pioggia permettendo…

  6. da ferrarista vedo un po’ troppo entusiasmo, ricordiamoci la sindrome del venerdi…la mercedes ha sicuramente altro margine, e non poco, niente illusioni, la williams non riesco a decifrarla invece, solitamente si nascondono, e peraltro qui non hanno ancora mostrato il loro solito vantaggio sulla top speed, anche se magari per una volta forse han preferito avere più carico visto che oltre ai rettilinei ci stano settori le cui curve non perdonano (vettel docet, ma anche altri…)

  7. Non mi sarei mai aspettato una Ferrari così competitiva fin da subito.
    Mi aspettavo un salto prestazionale netto dal momento che c erano dei macro problemi ma non così grande.
    stessa cosa farà la mecca quando risolverà i suoi gravi problemi, recupererà molto facilmente almeno un secondo e mezzo sono gli ultimi decimi che dovranno essere sudati.
    forza Ferrari.

Lascia un commento