Hamilton confessa:”E’ andata male per motivi personali”

28 dicembre 2010 13:17 Scritto da: Andrea Facchinetti

Lewis Hamilton ha rivelato ieri in un’intervista alla BBC di non essere stato al top della forma per dei problemi personali nella stagione appena conclusasi. Senza precisare di quale problema si tratta, Lewis ha dichiarato: “Il mio 2010 non è stato buono per motivi personali, le cose non sono filate bene come invece sarebbe accaduto in passato. Nel 2011 eviterò le intrusioni esterne e mi presenterò mentalmente al 100%”.

Hamilton ha concluso al 4° posto finale una stagione che l’ha visto in testa nella fase estiva del campionato, prima di due gare cruciali, Monza e Singapore, dove l’inglese si è giocato gran parte delle possibilità di titolo. “Non mi capitava da tanto tempo in carriera di chiudere fuori dai primi tre, ho avuto quelle due pessime gare che mi avrebbero potuto mettere nelle condizioni di giocarmi il titolo, ma in definitiva è stata una costante di tutta la stagione” ha detto l’inglese della McLaren.

“Non è come pensa la gente, che tu arrivi al GP, sali in macchina e guidi. La questione è la gente che hai intorno, i parenti, gli amici, il tempo che tu puoi dedicare loro. È tutto un grande puzzle e la chiave per essere tranquilli è che i pezzi devono essere tutti al posto giusto. Per il 2011 l’obiettivo è rimettere tutti i pezzi al loro posto, essere mentalmente al 100 per cento ed evitare intrusioni esterne”. Dal punto di vista della vita privata, non è stato un grande anno per Hamilton. Va ricordato, infatti, che il Campione del Mondo 2008 si è separato ad inizio anno dal padre manager Anthony e che durante la stagione si è lasciato, per poi ricongiungersi, con l’attuale fidanzata Nicole Scherzinger, cantante delle Pussycat Dolls.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!