Wrooom 2011: grande festa finale sul ghiaccio

15 gennaio 2011 12:22 Scritto da: Davide Reinato

In attesa che la Formula 1 accenda i motori, ci accontentiamo anche delle sfide sul ghiaccio del Wrooom 2011, giunto alla fine della sua ventunesima edizione. La sfida tra piloti Ferrari e Ducati si svolge sul laghetto ghiacciato di Campiglio, prima con i kart e poi con le Fiat 500.

E’ andata di scena la sfida Alonso contro Rossi. Per lo spagnolo non poteva andare meglio e iniziare l’anno con due vittorie sulle due gare – seppur in famiglia – non può che essere di buon auspicio.

Fernando ha iniziato il 2011 da dominatore: con i kart, ha vinto davanti a Felipe Massa e Nicky Hayden, sempre forte sul ghiaccio, quarto il collaudatore Jules Bianchi, quinto Rossi, sesto Gené e settimo Fisichella.
L’ordine di arrivo di questa “Gara 1″ è stato poi lo schieramento di partenza della corsa con le Fiat 500. Qui Alonso ha mantenuto la leadership mentre dietro di lui si sono piazzati Hayden e Rossi, che hanno beffato i loro colleghi delle quattro ruote.

Ma prima ancora che i piloti di Ferrari e Ducati si mettessero tute e caschi per sfidarsi, il rombo di una vera Formula 1 ha scosso Campiglio. E’ stato il rombo della Ferrari F60 condotta da Luca Badoer, chiamato in quel di Campiglio per salutare il pubblico. Un omaggio di Wrooom 2011 per celebrare i tredici anni di carriera del collaudatore della Scuderia Ferrari.
Emozionato, Luca ha voluto ringraziare Maurizio Arrivabene di Philip Morris International: “E’ grazie a lui che ho guidato per la prima volta una Ferrari di Formula 1 a Zandvoort nel 1995 e l’ultima qui a Wrooom oggi”.

Per l’occasione, Pirelli ha realizzato degli pneumatici speciali in grado di far girare la F60 sul ghiaccio. In breve, sulle gomme rain che il costruttore italiano porterà in F1 nel 2011, sono stati aggiunti dei chiodi dalla sporgenza di 4,5 millimetri, consentendo così a Badoer di fare 5 giri e scaldare il pubblico prima che Alonso, Massa e gli altri si sfidassero come se ci fosse un mondiale in ballo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!