Mercedes in quarta fila ad Albert Park

26 marzo 2011 10:42 Scritto da: Antonino Rendina

Insieme alla Ferrari la Mercedes è l’altra grande delusa di giornata. Nessun acuto di rilievo nelle prime qualifiche stagionali. A Melbourne si è vista una situazione molto simile a quella dell’anno passato con Rosberg in top ten e Schumacher che fatica a stare coi primi.

Michael Schumacher è mancato il guizzo necessario per superare lo sbarramento della Q2. Ci ha provato due volte di seguito ma per poco meno di un decimo si è dovuto accontentare dell’undicesima piazza, stretto a sandwich tra le due Toro Rosso. Ecco il commento del kaiser: “Sono deluso. Non siamo andati come ci aspettavamo. Dovevamo tenere almeno il ritmo delle Ferrari e invece siamo più indietro. Niente a che vedere con quanto visto nei test, dobbiamo capire cosa è successo”.   

Buona la qualifica invece di Nico Rosberg, settimo, lui si avanti a una Ferrari (quella di Massa). Il distacco dalla pole di Vettel è quasi di due secondo ma la terza fila non è il male peggiore considerando la competitività di Red Bull e McLaren. Certo la Mercedes vista oggi non può ancora ambire al ruolo di seconda o terza forza, come sognavano a Stoccarda.

Nico Rosberg (Pos. 7° 1’25″421): “Pensavamo di poter fare molto meglio in queste qualifiche. Siamo delusi e vogliamo capire cosa è successo. Io ho fatto un piccolo errore ma le cose non sarebbero andate molto diversamente. L’unica cosa positiva è che parto dal lato pulito della griglia. Speriamo di fare quanti più punti possibile”.  
  
Ross Brawn (team principal): “Puntiamo tutto sulla gara e sul long run. Domani avremo qualche risposta in più ma certamente oggi non è andata bene. Le basi però ci sono, cresceremo tanto”.  

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!