GP Canada 2011: Button beffa Vettel all’ultimo giro

12 giugno 2011 23:27 Scritto da: Davide Reinato

Il Gran Premio del Canada è stato caotico ed emozionante. Alla fine di una lunga corsa, Jenson Button ha vinto una gara conclusa dopo quattro ore dal suo inizio. Button ha guidato bene, ma ha fatto anche a ruotate con i suoi colleghi: alla fine, dopo due ore di stop per la pioggia, sei safety car, un Drive Through e due incidenti, ha comunque vinto la gara superando Vettel all’ultimo giro.

Button è comunque sotto inchiesta dalla direzione gara perché ha spinto a muro Hamilton nei primi giri della corsa e Fernando Alonso diverso tempo dopo. Sia Hamilton che Alonso si sono ritirati a causa sua. La sua vittoria è ancora sub judice, ma la soddisfazione di certo nessuno potrà mai toglierla.

La vittoria di Button è arrivata anche grazie ad un errore di Vettel. Il tedesco della Red Bull è stato dal primo all’ultimo giro al comando, ma ha ceduto alla pressione del driver della McLaren sul più bello, chiudendo solamente secondo. A completare il podio ci pensa Mark Webber, raccogliendo ancora punti pesanti per le classifiche mondiali.

Quarto posto meritato, ma secondo noi meritava anche di più, per Michael Schumacher. Il vecchio Leone ruggisce ancora e lo ha dimostrato nel confronto con i colleghi. Il sette volte iridato ha avuto modo di sfoggiare tutto il suo talento nel difendersi dagli attacchi di Webber e Button, ma ha dovuto poi cedere in pieno rettilineo quando i suoi avversari hanno avuto l’opportunità di usare l’ala mobile.

Quinta posizione per Vitaly Petrov, con l’unica Lotus Renault GP superstite. Sesto posto in volata conquistato per Felipe Massa: il ferrarista, con l’unica Ferrari superstite, ha avuto anche un incidente sostituendo l’ala anteriore. Nonostante tutto, è riuscito a sopravanzare Kobayashi all’ultimo metro utile, facendo scendere il giapponese in settima posizione. Punti per la Toro Rosso che può festeggiare l’ottavo e il decimo posto di Alguersuari e Buemi, mentre in nona posizione ha terminato Barrichello con la Williams.

E’ stata una corsa davvero pazzesca, provare a riassumerla è davvero complicato. L’evento è iniziato in regime di safety car per via della pioggia: dopo cinque giri la corsa è iniziata, con Vettel che è riuscito a mantenere la testa della corsa.

Al sesto giro il primo evento decisivo per la corsa: Hamilton prova a superare Button sul rettilineo dei box, ma Jenson non vede il team mate e lo stringe a muro. Hamilton rompe la sospensione, ma prosegue fino a metà circuito, facendo uscire nuovamente la safety car.

Comincia a piovere, ma la Ferrari monta le intermedie sulla 150° di Alonso. Scelta strategica sbagliata, comincia a diluviare e per Alonso non c’è altra scelta di tornare dentro per un nuovo cambio gomme. Ma arriva il diluvio e la gara viene sospesa con una bandiera rossa.

Due ore di stop forzato. Quando si ricomincia, le emozioni non mancano. In questa seconda parte di gara esce per ben cinque volte la Safety Car per una serie di incidenti, tra cui quello di Button che tocca Alonso, mandandolo in testacoda e rovinandogli la gara. Al giro 45, con la pista che si asciuga, viene data la possibilità di usare l’ala mobile e iniziano anche diversi sorpassi nella DRS Zone.

Fino a quel punto, Schumacher aveva dato spettacolo, facendo anche un bellissimo sorpasso doppio su Kobayashi e Massa. Poi ha dovuto subire gli attacchi di Button e Webber in piena rimonta.

Ma la sorpresa è arrivata proprio all’ultimo giro. Vettel sentiva la pressione di Button che volava in pista. Il risultato? Mezzo testacoda e perdita della prima posizione. Un regalo a Jenson e al team McLaren che, sentitamente, ringraziano!

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Button        McLaren-Mercedes           1h23:50.995
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +     2.709
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    13.828
 4.  Schumacher    Mercedes                   +    14.219
 5.  Petrov        Renault                    +    20.395
 6.  Massa         Ferrari                    +    33.225
 7.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    33.270
 8.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +    35.964
 9.  Barrichello   Williams-Cosworth          +    45.100
10.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +    47.000
11.  Rosberg       Mercedes                   +    50.400
12.  de la Rosa    Sauber-Ferrari             +  1:03.600
13.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +     1 lap
14.  Karthikeyan   HRT-Cosworth               +     1 lap
15.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +     1 lap
16.  Glock         Virgin-Cosworth            +     1 lap
17.  Trulli        Lotus-Renault              +     1 lap
18.  Di Resta      Force India-Mercedes       +    3 laps

Giro più veloce: Button, 1:16.956

Non classificati:

Pilota        Team                      al giro
Maldonado     Williams-Cosworth            62
Heidfeld      Renault                      57
Sutil         Force India-Mercedes         50
Alonso        Ferrari                      44
Kovalainen    Lotus-Renault                36
Hamilton      McLaren-Mercedes             8

Classifiche costruttori:                

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Vettel       161        1.  Red Bull-Renault          255
 2.  Button       101        2.  McLaren-Mercedes          186
 3.  Webber        94        3.  Ferrari                   101
 4.  Hamilton      85        4.  Renault                    60
 5.  Alonso        69        5.  Mercedes                   52
 6.  Massa         32        6.  Sauber-Ferrari             27
 7.  Petrov        31        7.  Toro Rosso-Ferrari         12
 8.  Heidfeld      29        8.  Force India-Mercedes       10
 9.  Schumacher    26        9.  Williams-Cosworth           4
10.  Rosberg       26       
11.  Kobayashi     25       
12.  Sutil          8       
13.  Buemi          8       
14.  Barrichello    4       
15.  Alguersuari    4       
16.  Di Resta       2       
17.  Perez          2

375 Commenti

  • stelloneitaliano1

    è meglio un campione spettacolare come lewis che un pensatore di strategie

  • Caribbean Black

    Bruce
    Ronny sai quanto tenga ad Hamilton,ma io amo la McLaren ed è vero che ha avuto un pò di sfortuna,ma non è mai neanche andato a cercarsela.Spero anch’io in un prolungamento,anche perchè sennò arriverebbe un mediocre campione del mondo e sai a chi mi riferisco.
    però deve cambiare,cambiare,cambiare…

    altro mega quotone….sono pienamente con te Bruce su questo concetto…..la mclaren è la mclaren, ed ha bisogno di piloti che portino punti a casa….non di fenomeni da baraccone che volano piu forte del vento, ma che poi si dissolvono nella stessa aria in cui viaggiano…..

  • ronny13 giugno 2011 alle 16:02

    io penso che tutto nasce dal distacco in qualifica della mclaren….ovviamente lewis dovendo recuperare tanti punti parte dietro e si innervosisce….detto questo se il team a montecarlo non lo manda in pista negli ultimi 5 minuti e se ieri button non lo stringe a muro ora stavamo parlando di un grnade hamilton lanciatissimo averso il titolo…..

    SI MA SE BUTTON NON AVESSE BUTTATO FUORI ALONSO MAGARI STAREMMO PARLANDO DELLA RISCOSSA DELLA FERRARI, MONDIALE RIAPERTO ECC ECC……IERI BUTTO HA VINTO SPORCO, E’ STATO MALIZIOSO SIA SU HAMILTON(CHE E’ STATO POCO REATTIVO NEL LEGGERE LA SITUAZIONE, BASTAVA ALZARE LEGGERMENTE IL PIEDE) CHE SU ALONSO CHE LO AVEVA SVERNICIATO MA BUTTON NON HA NEMMENO ACCENNATO A VOLERLO SCHIVARE. AVRA’ FATTO UN BEL FINALE DI GARA MA LA SUA VITTORIA PUZZA DI MARCIO CON LA GRANDE COMPLICITA’ DELLA FIA……UNO SCHIFO!

    • stelloneitaliano1

      non c’è risccossa per la ferrari ….errore del progetto aerodinamico

    • noooooo Simo assolutamente nooooo.
      Alonso con quella traiettoria all’esterno avrebbe fatto la chicane sull’erba.Button ha fatto la sua traiettoria e Nando per percorrere la chicane è dovuto rientrare e stringere..e l’altro non può sparire..che deve fare frenare prima per farsi infilare..O che ti chiami Hamilton o Alonso nessuno ti agevola un sorpasso.

  • Caribbean Black

    Bruce
    Button e ripeto Button (il paracarro) ha dimostrato qual’è la vera guida aggressiva.
    Quando è arrivato vicino a Webber e Schumy,ha studiato,preparato,controllato,approfittato e sorpassato..
    non ha buttato dentro la macchina sperando che qualcuno non chiuda.

    super mega quotone……..è inutile nascondersi ora….bisogna evidenziare le cose per come esse si sono poste recentemente.

  • Caribbean Black

    Myriam62
    Anch’io amo Luigino! Voglio il caraibico in Ferrari!!!

    ami me????? O_O ….noooooo, sono gia promesso ad un’altra donna…..e poi io in ferrari non ci andrei :( ….mi dispiace…..

    ahahahahahahahha 😀

  • bruce guarda puo anche esssere stato un contatto di gara tra 2 basta che non danno la colpa a lewis..li non ci sto e comunque io voglio un hamilton aggressivo e quindi non mi posso arrabbiare se gli altri sono aggressivi con lui……ieri jenson a mio parere ha esagerato ma voglio credere nella sua buona fede…sono dispiaciuto perche poteva essere doppietta…ora pensiamo alla prossima gara !!

  • ronny considerazioni su Vettel???
    Per me è l’altro grande sconfitto.Ho questa immagini di lui ti spiego:Sai quando vedi nelle candid camera che qualcuno si mette dietro a una colonna e fà paura a quello che arriva che magari è un bambino con un gelato in mano,si prende paura,il gelato cade e il bambino piange.Scusa la divagazione ma questa è l’immagine che ho di lui,mi ha perso 10 000 punti.Veramente demenziale l’errore di ieri.

  • Anch’io amo Luigino! Voglio il caraibico in Ferrari!!!

  • bruce oltre alla guida aggressiva button ha dimostrato come si chiude a muro il compagno di squadre e credimi che a parti invertite avrei detto la stessa cosa su lewis !!!!

    • ronny ti darei ragione se Lewis era perlomeno metà macchina a fianco di Jenson.Credimi ho visto e rivisto il contatto,ruota posteriore sinistra,con alettone anteriore destro.Lewis doveva capire,stare calmo e provarci in un altro punto.Cmq Jenson non ha fatto sicuramente il santo,ma d’altronde ora nessuno farà il santo con Hamilton neanche D’Ambrosio!!!!!!

  • hamilton come grinta lo paragonerei a mansell i paragoni con senna e gilles sono davvero improponibili

  • Button e ripeto Button (il paracarro) ha dimostrato qual’è la vera guida aggressiva.
    Quando è arrivato vicino a Webber e Schumy,ha studiato,preparato,controllato,approfittato e sorpassato..
    non ha buttato dentro la macchina sperando che qualcuno non chiuda.

  • BignoForzaHamilton1

    Caribbean
    Hai ragione xò come veloctà stile di guida lo paragonerei sul serio a Senna se mettesse quella testa di caxxo che ha a posto nn sarei l’unico a pensarlo!

  • io penso che tutto nasce dal distacco in qualifica della mclaren….ovviamente lewis dovendo recuperare tanti punti parte dietro e si innervosisce….detto questo se il team a montecarlo non lo manda in pista negli ultimi 5 minuti e se ieri button non lo stringe a muro ora stavamo parlando di un grnade hamilton lanciatissimo averso il titolo…..

  • thecomeback

    @ronny

    nel 2007 alonso ed hamilto ottennero lo stesso numeri di punti , lo stesso numero di vittorie (4) . La differenza la fecero i secondo posto , Ham ne fece uno in più (5 VS 4 )
    Considerando il clima che c’era in McLaren , direi che fu un confronto straequilibrato , che comunque Lewis vinse , anche se di pochissimo.

  • caro bruce pero è innegabile che negli ultimi 2 anni la sfortuna si è sempre accanita contro di lui…..io spero che firmera 1 contratto con la mclaren fino a fine carriera e spero che insieme vinceranno tantissimi mondiali !!!!!!

    • Ronny sai quanto tenga ad Hamilton,ma io amo la McLaren ed è vero che ha avuto un pò di sfortuna,ma non è mai neanche andato a cercarsela.Spero anch’io in un prolungamento,anche perchè sennò arriverebbe un mediocre campione del mondo e sai a chi mi riferisco.
      però deve cambiare,cambiare,cambiare…

      • deve rimanere e per certi versi deve cambiare….ma le colpe non sono solo sue..leggi il mio post sopra.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!