La McLaren non chiederà ad Hamilton di cambiare stile di guida

7 settembre 2011 20:06 Scritto da: Andrea Facchinetti

Nonostante negli ultimi Gran Premi Lewis Hamilton abbia sprecato due buone occasioni per eccesso di foga, la McLaren non chiederà al britannico di cambiare il suo approccio aggressivo alle gare. Il team di Woking sostiene che Hamilton debba continuare a guidare con il suo tipico stile di guida aggressivo che, fino ad ora, non ha portato solo a insuccessi ma anche a trionfi.

A sostenere questa tesi è Philip Prew, uno dei principali ingegneri della McLaren. “Lewis sta vivendo una stagione con alti e bassi, ma è un pilota che ha vinto almeno una gara ogni anno, lui spinge sempre al massimo. Ovviamente ha iniziato la stagione con delle motivazioni molto alte, ma il suo obiettivo, la vittoria del campionato, è diventato più difficile da raggiungere e questo lo ha portato a prendersi molti rischi” ha commentato l’inglese nel corso di un evento promozionale. “Tuttavia“, ha proseguito Prew, “non chiederemo a Lewis di cambiare la sua mentalità, che appoggiamo in pieno”.

Con il campionato 2011 aperto ancora grazie alla matematica, Prew ha così parlato anche del prossimo anno che dovrà essere quello della riscossa per il team britannico. “Inizieremo a sviluppare a dovere la Mp4-27 a fine stagione, ora dobbiamo ancora provare degli aggiornamenti sulla Mp4-26. Dovremo provare dei componenti che dovrebbero darci dei benefici sul tempo sul giro, probabilmente li adopereremo l’anno prossimo, ma la base della Mp4-27 sarà la vettura di quest’anno, quindi continuare a sviluppare la Mp4-26 non è una scelta così azzardata” ha concluso Prew.

33 Commenti

  • io ribadisco una cosa , in mc tra i due galli si fosse scelto alonso (io sareistato più contento ) sicuramente si sarebbe lottato fino all’ultima gara per il mondiale e visto la capacità di trascinatore della squadra e di messa a punto della macchina (ricordiamoci che hamilton correva con gli assetti di fernando ) si sarebbe vinto più di un mondiale.

  • Caribbean Black

    MassaisTheBest

    Caribbean Black

    Mauro

    visto come ha buttato al vento gare in cui si poteva andare anche a vincere in almeno 3 occasioni, e parlo di budapest, montreal e SPA. Sarebbero stati 75 punti pesantissimi.

    63 punti, a budapest è arrivato quarto comunque :)

    63 punti???? montreal ritirato come un deficente, SPA ritirato come un deficente, budapest doveva vincere visto che aveva preso il largo.

    Fanno 75 contro 12….il bottino è miserabile….. :(

  • MassaisTheBest

    Caribbean Black

    Mauro

    visto come ha buttato al vento gare in cui si poteva andare anche a vincere in almeno 3 occasioni, e parlo di budapest, montreal e SPA. Sarebbero stati 75 punti pesantissimi.

    63 punti, a budapest è arrivato quarto comunque :)

  • Caribbean Black

    Mauro
    ma carrebean come fai a sostenere che la mclaren è una macchina..”ottima”. cioè…se la mclaren è ottima la redbull che è?? stellare??
    non per voler fare una polemica…ma a parte i gp di: spagna, monaco, canada, germania, ungheria e forse belgio (ma nn credo, visto che webber girava come button, con gomme diverse…), negli altri siamo stati sempre inferiori. cioè…ade io nn voglio credere che vettel e webber abbiano mezzo secondo di piede su hamilton e button, ma anche ammettendo che i valori in campo tra i piloti siano uguali, si vede come la mclaren è stata inferiore…cavolo, in australia vettel ci ha dato 18 secondi, in malesia non siamo mai stati veramente in gara per vincere con nessuno dei due piloti, in cina abbiamo vinto solo perchè gli altri hanno sbagliato, se no nn arrivavamo neanche a podio, in turchia prendevamo un secondo al giro cosi come in inghilterra e valencia. dov è questa competitivita? si…sul bagnato e con temperature fredde la macchina è veramente molto buona, ma quando fa caldo?? si scioglie come neve al sole… :-(

    Beh da quando la macchina ha dato segni di miglioramento visibilissimi, le temperature son sempre state basse.

    Abbiamo avuto temperature accettabili a spa e li la machina si è comportata bene.
    Inoltre non hai detto niente, siamo stati all’altezza della situazione in spagna, monaco, canada, germania, ungheria, SPA (in qualifica non ha piovuto) a sepang dove il passo gara non era sicuramente quello della red bull, ma cmq era buono per arrivare secondi e terzi.
    Abbiamo gia citato 7 gare su 12….non sono poche…..

    Ora con questo non dico che siamo da mondiale e ci ritroviamo ad essere la seconda forza del mondiale dall’inizio, ma a conti fatti io tutta questa stellarità della red bull non la vedo, visto che per me stellare significa F2002, significa F2004, significa MP4/4, MP4/5, MP4/6, MP4/7 e RB6….ma non di certo questa red bull RB7….

    A SPA si poteva vincere a mio avviso, la strategia di hamilton era da vittoria, è stato l’unico a farsi piu di 10 giri con gomme finite controllandole dalla partenza fino al primo stop. Considerando questo fattore poteva tranquillamente vincere la gara visto che la rossa ha ceduto il passo solo sul finale con le mescole medie…..

    Boh, io questa situazione drammatica nei nostri non la vedo da almeno 4 gare se parliamo di prestazioni.

    Magari a Monza dovrò ricredermi, fatto sta però che un campione come Lewis, che l’anno corso si è giocato il mondiale con una caffettiera portando a casa punti pesanti e insperati con quel carretto, auto di gran lunga inferiore a quella di quest’anno, senza sbagliare praticamente mai, fatta eccezione di quell’errore e mezzo fatto tra monza e singapore, beh, penso che le mie pretese, da quell’idiota di un caraibico demente, non siano così grosse, visto come ha buttato al vento gare in cui si poteva andare anche a vincere in almeno 3 occasioni, e parlo di budapest, montreal e SPA. Sarebbero stati 75 punti pesantissimi.

    Te lo richiedo piu esplicitamente ed in modo piu chiaro:

    Secondo te, quest’anno, con questa macchina, così come si è dimostrata fino all’ultimo gran premio, si poteva fare molto di piu rispetto all’anno scorso, anno in cui eravamo messi davvero male e ce la siamo giocata fino alla fine????

    Secondo me la risposta è una sola ed è “si”…

    Inoltre….di chi è la colpa dei suoi insuccessi quando poteva realmente portare a casa un risultato piu che dignitoso o addirittura vincere????????
    La mia risposta è “solo e soltanto sua” e non del team.

    • ma scusa, fare meglio dell’anno scorso…vuole dire vincere il mondiale! e hai detto che la mclaren nn è una macchina da mondiale xD
      è vero, in 6 appuntamenti (perchè la nostra superiorita a SPA sulla redbull è tutta da dimostrare, e io nn ne sono convinto) su 12 la nostra auto era ottima per puntare alla vittoria. ma la redbull? è sempre e dico sempre, stata candidata a vincere. la mclaren no. è questo che dico…6/12 non sono sufficienti per puntare al titolo…non in un annata dove spesso ferrari e mclaren si sono tolti punti preziosi a vicenda, e spesso e volentieri la lotta è stata dal secondo posto in giu. poi, hamilton potrebbe avere piu punti e potremmo essere sicuramente piu vicini…ma questi sono altri discorsi, che vanno al di la della competitivita della vettura. poi è vero…la macchina è migliorata parecchio, ma la controprova su un circuito con temperature “normali” non l abbiamo avuta, mentre nelle precedenti occasioni, la pochezza dell’auto ad alte temperature è stata piu che visibile a mio parere. e questo non è un limite “trascurabile”, perchè anche se quest anno ha piovuto parecchio, non è la norma…pensa se quest anno non pioveva mai o quasi…saresti ancora qua a scrivere che l auto è ottima? io dico che siamo ben saldi al secondo posto come competitivita..

  • ma carrebean come fai a sostenere che la mclaren è una macchina..”ottima”. cioè…se la mclaren è ottima la redbull che è?? stellare??
    non per voler fare una polemica…ma a parte i gp di: spagna, monaco, canada, germania, ungheria e forse belgio (ma nn credo, visto che webber girava come button, con gomme diverse…), negli altri siamo stati sempre inferiori. cioè…ade io nn voglio credere che vettel e webber abbiano mezzo secondo di piede su hamilton e button, ma anche ammettendo che i valori in campo tra i piloti siano uguali, si vede come la mclaren è stata inferiore…cavolo, in australia vettel ci ha dato 18 secondi, in malesia non siamo mai stati veramente in gara per vincere con nessuno dei due piloti, in cina abbiamo vinto solo perchè gli altri hanno sbagliato, se no nn arrivavamo neanche a podio, in turchia prendevamo un secondo al giro cosi come in inghilterra e valencia. dov è questa competitivita? si…sul bagnato e con temperature fredde la macchina è veramente molto buona, ma quando fa caldo?? si scioglie come neve al sole… :-(

  • F1 - Ferrari

    @ Iron Mac

    L’aver due visioni differenti della Formula 1 ci sta: giustamente, come hai appena detto, è il bello di questo sport (e non solo).

    Non sono d’accordo sul fatto che le prestazioni della Ferrari siano equiparabili a quelle della McLaren.
    A mio modo parere le Frecce d’Argento si sono dimostrate (fino a questo punto) un gradino superiori alle Rosse vincendo ben 4 corse e non sfruttando un altro paio di occasioni.
    La Ferrari, al contrario, ha portato a casa un solo successo…..coinciso con il temporaneo cambio di regolamento (sarà un caso ?) e ha ottenuto il massimo che poteva……almeno con lo spagnolo.
    Fa rabbia vedere un Alonso che….sistematicamente o quasi….perde 1 secondo al giro con gomme medie o dure durante la gara.
    Per non parlare delle qualifiche dove in Q1, almeno ad inizio stagione, l’asturiano montava già un treno di gomme più tenere per passare il turno. Imbarazzante.

    Sul Massa non competitivo sono d’accordo.
    Le sue performance non hanno fatto altro che accentuare il divario tra le due scuderie, divario che però c’è (a mio parere).

    Sul tuo ultimo punto ti rispondo dicendo che la stagione 2007 è stata così particolare che ogni giudizio potrebbe essere avventato.
    Concentriamoci sul presente (o comunque sul recente passato, stagione 2010)…..e poi ognuno tragga le sue valutazioni.

  • F1 – Ferrari

    Iron Mc
    Che Hamilton sia un pilota che azzarda molto è fuori discussione, ma dire che non è un pilota che ti fa vincere i campionati mi sembra alquanto assurdo, forse se avesse corso in RB dall’anno scorso staremmo qui a parlare del più grande pilota della storia… Ricordo un paio di cosette:
    1)La McLaren prima di Hamilton non vinceva un mondiale dal 1999, nonstante avesse ingaggiato piloti come Raikkonen ed Alonso, il quale fece gli stessi punti del luigino esordiente.
    2)Anche quest’anno in cui tutto si può dire tranne che la McLaren sia una macchina vincente l’amico Lewis ha vinto due gare, corredate da un numero spaventoso di sorpassi, ottenendo finora un bottino di punti che gli consentirà di giocarsi il secondo posto finale insieme a Button Webber e al vostro extraterrestre.
    Chiudo rispondendo a Caribbean: Io Hamilton non lo cambierei con nessun pilota di quelli presenti attualmente in F1, nè con quelli del passato fatta eccezione per Senna, che tra le altre cose era molto simile ad Hamilton nell’approccio alle gare e ai campionati. Poi voglio dire che non si diventa leggenda ammucchiando trofei e mondiali, ma emozionando il pubblico. Gilles Villeneuve è considerato uno dei più grandi pur non avendo mai vinto un mondiale, Senna è apprezzato più di Prost e Scumacher nonostante abbia vinto di meno. Hamilton è un pilota spettacolare che un giorno potrà essere accostato ai nomi dei piloti leggendari della F1, Alonso non credo proprio…
    Un’ultima cosa: Alonso è un pilota che stimo molto e che ritengo tra i più forti in circolazione, però Hamilton è un’altra cosa…

    Qui nessuno dice che Hamilton non sia un pilota che vince i mondiali. Anzi.
    Abbiamo più volte sottolineato che sia un pilota veloce, con gran talento, sempre pronto a dire la sua in ogni circostanza.
    Però è anche vero che spegne (molto spesso) il cervello……e ciò pregiudica i risultati.
    Ovviamente parlo a titolo personale: il pragmatismo prima di tutto……poi la spettacolarità.
    Preferisco fare 2 goal a porta vuota piuttosto che una sola rete in rovesciata.
    Hai fatto riferimento alla classifica per il secondo posto. Bene.
    Hai visto quanta differenza (non poca) abbiamo potuto osservare in questa stagione tra la McLaren e la Ferrari in termini di prestazioni ?
    Eppure l’extraterrestre (per me non lo è, ovvero Alonso) ha dimostrato di poter sopperire alla carenza tecnica del mezzo con grandi doti, portando a casa il massimo possibile (con qualche eccezione, ma neanche lui è un robot).
    Hamilton, con questa Ferrari, non so se avrebbe fatto meglio dello spagnolo.
    Detto questo, speriamo in un Lewis più concreto. Ne va anche per la classifica piloti.

    Beh è chiaro che abbiamo due visioni differenti della F1…Ed è bello e giusto che sia così…
    Sono diverse le cose del tuo ragionamento che non mi trovano d’accordo, una in particolare:
    Il grande divario prestazionale tra Ferrari e McLaren. Io credo che le due macchine in termini prestazionali, con alti e bassi, siano equiparabili. La McLaren è andata meglio della Ferrari in alcuni circuiti e viceversa, con un’unica costante: La RedBull sempre davanti. Alla McLaren e alla Ferrari spesso sono rimasti solo gli “avanzi”… Il fatto che la McLaren lotti per il secondo posto mondiale con due piloti e la Ferrari con uno solo, io lo spiego con la scarsa qualità di Massa e non con una superiorità della McLaren sulla Ferrari…Inoltre bisogna considerare che a lottare per uno posto dietro le RB ci sono stati solo 3 piloti: Button,Hamilton e Alonso. Quindi anche se in più gare la MCL è stata più forte della Rossa, il divario era grande in termini prestazionali ma non in termini di punti.Infatti basta guardare la gara di Barcellona: Hamilton secondo dietro a Vettel, Alonso doppiato ma comunque quinto.
    Infine sul tuo dubbio circa le potenzialità di Hamilton con questa Ferrari, ti rispondo dicendo solo che Hamilton e Alonso sono stati compagni di squadra nel 2007 e con la stessa macchina hanno chiuso esattamente con gli stessi punti.

  • F1 - Ferrari

    Iron Mc
    Che Hamilton sia un pilota che azzarda molto è fuori discussione, ma dire che non è un pilota che ti fa vincere i campionati mi sembra alquanto assurdo, forse se avesse corso in RB dall’anno scorso staremmo qui a parlare del più grande pilota della storia… Ricordo un paio di cosette:
    1)La McLaren prima di Hamilton non vinceva un mondiale dal 1999, nonstante avesse ingaggiato piloti come Raikkonen ed Alonso, il quale fece gli stessi punti del luigino esordiente.
    2)Anche quest’anno in cui tutto si può dire tranne che la McLaren sia una macchina vincente l’amico Lewis ha vinto due gare, corredate da un numero spaventoso di sorpassi, ottenendo finora un bottino di punti che gli consentirà di giocarsi il secondo posto finale insieme a Button Webber e al vostro extraterrestre.
    Chiudo rispondendo a Caribbean: Io Hamilton non lo cambierei con nessun pilota di quelli presenti attualmente in F1, nè con quelli del passato fatta eccezione per Senna, che tra le altre cose era molto simile ad Hamilton nell’approccio alle gare e ai campionati. Poi voglio dire che non si diventa leggenda ammucchiando trofei e mondiali, ma emozionando il pubblico. Gilles Villeneuve è considerato uno dei più grandi pur non avendo mai vinto un mondiale, Senna è apprezzato più di Prost e Scumacher nonostante abbia vinto di meno. Hamilton è un pilota spettacolare che un giorno potrà essere accostato ai nomi dei piloti leggendari della F1, Alonso non credo proprio…
    Un’ultima cosa: Alonso è un pilota che stimo molto e che ritengo tra i più forti in circolazione, però Hamilton è un’altra cosa…

    Qui nessuno dice che Hamilton non sia un pilota che vince i mondiali. Anzi.
    Abbiamo più volte sottolineato che sia un pilota veloce, con gran talento, sempre pronto a dire la sua in ogni circostanza.

    Però è anche vero che spegne (molto spesso) il cervello……e ciò pregiudica i risultati.
    Ovviamente parlo a titolo personale: il pragmatismo prima di tutto……poi la spettacolarità.
    Preferisco fare 2 goal a porta vuota piuttosto che una sola rete in rovesciata.

    Hai fatto riferimento alla classifica per il secondo posto. Bene.
    Hai visto quanta differenza (non poca) abbiamo potuto osservare in questa stagione tra la McLaren e la Ferrari in termini di prestazioni ?
    Eppure l’extraterrestre (per me non lo è, ovvero Alonso) ha dimostrato di poter sopperire alla carenza tecnica del mezzo con grandi doti, portando a casa il massimo possibile (con qualche eccezione, ma neanche lui è un robot).
    Hamilton, con questa Ferrari, non so se avrebbe fatto meglio dello spagnolo.

    Detto questo, speriamo in un Lewis più concreto. Ne va anche per la classifica piloti.

  • DAVIDE78
    Ciao Amico CARIBBEAN come và ?
    Finalmente ci si risente.
    Comunque una cosa è certa, durante i G.P. c’è la gara degli altri e c’è la GARA di LEWIS HAMILTON.
    Conosco tanti appassionati di F1, anche FERRARISTI, che guardano le gare in tv per il semplice divertimento che offre un certo LEWIS HAMILTON.

    E’ esattamente quello che intendevo io… Lewis fa gara a sè sempre, anche quando non lotta per la vittoria…

  • Ciao Amico CARIBBEAN come và ?
    Finalmente ci si risente.

    Comunque una cosa è certa, durante i G.P. c’è la gara degli altri e c’è la GARA di LEWIS HAMILTON.

    Conosco tanti appassionati di F1, anche FERRARISTI, che guardano le gare in tv per il semplice divertimento che offre un certo LEWIS HAMILTON.

  • No no Javert…le colpe son tutte sue….la macchina va ed è ottima….

    Però di pole position la MP4-26 non ne ha fatte … E sappiamo come partire davanti sia un vantaggio per la gestione delle gomme etc. Diciamo che manca comunque qualcosa a questa macchina per vincere i campionati

  • Che Hamilton sia un pilota che azzarda molto è fuori discussione, ma dire che non è un pilota che ti fa vincere i campionati mi sembra alquanto assurdo, forse se avesse corso in RB dall’anno scorso staremmo qui a parlare del più grande pilota della storia… Ricordo un paio di cosette:
    1)La McLaren prima di Hamilton non vinceva un mondiale dal 1999, nonstante avesse ingaggiato piloti come Raikkonen ed Alonso, il quale fece gli stessi punti del luigino esordiente.
    2)Anche quest’anno in cui tutto si può dire tranne che la McLaren sia una macchina vincente l’amico Lewis ha vinto due gare, corredate da un numero spaventoso di sorpassi, ottenendo finora un bottino di punti che gli consentirà di giocarsi il secondo posto finale insieme a Button Webber e al vostro extraterrestre.
    Chiudo rispondendo a Caribbean: Io Hamilton non lo cambierei con nessun pilota di quelli presenti attualmente in F1, nè con quelli del passato fatta eccezione per Senna, che tra le altre cose era molto simile ad Hamilton nell’approccio alle gare e ai campionati. Poi voglio dire che non si diventa leggenda ammucchiando trofei e mondiali, ma emozionando il pubblico. Gilles Villeneuve è considerato uno dei più grandi pur non avendo mai vinto un mondiale, Senna è apprezzato più di Prost e Scumacher nonostante abbia vinto di meno. Hamilton è un pilota spettacolare che un giorno potrà essere accostato ai nomi dei piloti leggendari della F1, Alonso non credo proprio…
    Un’ultima cosa: Alonso è un pilota che stimo molto e che ritengo tra i più forti in circolazione, però Hamilton è un’altra cosa…

  • F1 - Ferrari

    In ogni caso Hamilton sarà un osso duro a Monza, al di là dello stile di guida.
    Vedrete che sarà così e dirà sicuramente la sua.

    Ci sarà da lottare. Vedremo un bel G.P.

  • Caribbean Black

    DAVIDE78
    La gara di MONZA è sempre stata “stregata” per LEWIS, dal 2007 al 2010 LEWIS non ha mai avuto troppa fortuna sul circuito Brianzolo, speriamo che Domenica sia la volta buona.

    Buongiorno Davide…..

    Non condivido la questione “monza stregata” per hamilton, perchè nel 2007 le ha semplicemente prese da fernando, nonostante nando da quella gara in poi ha avuto il team contro.
    Nel 2008 si puo parlare di sfortuna…visto che in prima fila partì vettel con la toro rosso e sia kimi che felipe oltre che ad hamilton presero lo stesso rischio di ritardare l’entrata in pista nelle qualifiche.
    Nel 2009 e nel 2010 invece si è esibito nella sua arte migliore….no, non è il sorpasso, nè la tecnica di guida…..ma la specialità nella quale rende al meglio….la disconnessione cerebrale…..
    Si gira come un pollo per eccesso di foga nel 2009 a giri dalla fine mentre era 3o dopo 50 giri splendidi con una carriola.
    Sbatte come un principiante andando ad inserirsi in un varco impensabile poco dopo la partenza nel 2010…..

    Piu che di sfortuna oserei parlare di demenza allo stato puro…..

    Che l’Italia gli sia indigesta????? o_O

  • Caribbean Black

    F1 – Ferrari

    pepizzi
    Io credo che Hamilton sia un pilota cosi’. prendere o lasciare, ma non lo puoi modellare. A me ricorda tanto Mansel. Penso che corra piu’ per divertirsi, per lasciare un segno per far parlare di se, ed il risultato finale non sia cosi’ importante. A me piace molto ma se voglio vincere i campionati non lo scambio ne con Alonso ne con Vettel. Loro sono “macchine” da risultati, Hamilton da spettacolo……

    Ti quoto pepizzi.
    Qualche giorno fa parlavo con Caribbean proprio di questo discorso (più o meno).
    Se mi devo divertire….Hamilton è da osservare ogni minuto.
    Se OGGI (magari tra 1, 2 o 3 anni la situazione cambia) invece devo badare al sodo…..Alonso e Vettel mi danno più garanzie.
    La classifica (specialmente il confronto McLaren-Ferrari) alla fine riassume un po’ tutta la questione.
    E con ciò non voglio sottovalutare Hamilton. Ci mancherebbe :-)

    Che dire? quoto pepizzi e quoto te….

    Questo Hamilton lo sostituirei senza batter ciglio nemmeno un’istante con vettel o con alonso….anzi, lo cambierei anche con rosberg.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!