Lotus Renault particolarmente lenta al Marina Bay

24 settembre 2011 20:03 Scritto da: Davide Reinato

Di certo un weekend diverso da quello che ci si aspettava dalla Lotus Renault GP. Tanti sono stati i proclami in vista della gara a Singapore e molte speranze erano riposte negli ultimi aggiornamenti per la R31, provati proprio venerdì al Marina Bay Street Circuit.

Il nuovo pacchetto aerodinamico è stato però accantonato dagli uomini del team di Enstone, dato che sono stati rilevati problemi di surriscaldamento che avrebbero minato l’affidabilità della monoposto.
Sarà stato anche per questo motivo che la R31 affidata a Petrov e Senna, oggi non ha dato ai piloti l’occasione di piazzarsi nella parte alta della classifica.

Senna si è confermato più veloce di Petrov, ottenendo un quindicesimo posto: “Abbiamo fatto una bella prova, ma purtroppo non è bastato. Tuttavia, abbiamo fatto un passo avanti con la macchina questa mattina, ma non è stato sufficiente per poter ambire alla top ten. Ho cercato di spingere molto ed ho anche fatto un errore. Tutto sommato, però, posso ritenermi soddisfatto. Domani dobbiamo guardare a conservare gli pneumatici, potrebbe diventare una gara interessante”.

Particolarmente indietro Vitaly Petrov, già eliminato in Q1: “Sapevamo che la nostra vettura non si sarebbe adattata a questa pista, abbiamo fatto di tutto per curare i nostri problemi di equilibrio ma non è bastato. Domani saranno 61 giri caldissimi che ci metteranno a dura prova, ma sono pronto alla sfida”.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!