McLaren Mp4-27: analisi tecnica

1 febbraio 2012 11:42 Scritto da: Marco Di Marco

Tolti i veli sulla nuova McLaren Mp4-27 con la quale Jenson Button e Lewis Hamilton daranno la caccia al titolo 2012.

La nuova vettura ha sicuramente lasciato perplessi i più, data l’assenza, almeno ad un primo sguardo, di soluzioni aerodinamiche innovative, così come era stato annunciato da diversi rumors nei giorni scorsi.

La Mp4-27 porta la firma di Sam Pervice, diretto da Paddy Lowe e Tim Goss, e si discosta dalla vettura 2011 per l’abbandono delle caratteristiche fiancate ad L. Come si può vedere dalla foto, queste mantengono la posizione rialzata ma sono adesso molto svasate nella parte inferiore e più alte e strette di quelle della Mp4-26 dello scorso anno. E’ stata inoltre adottata una distribuzione più razionale delle masse radianti, tale da garantire un migliore sfruttamento della zavorra.

Ulteriore elemento distintivo della Mp4-27, rispetto alla sorella dello scorso ann,o è dato dalla riduzione del passo. La vettura 2012 infatti ha notevolmente ridotto la distanza tra l’asse anteriore e quello posteriore, in modo tale da consentire un migliore sfruttamento delle coperture Pirelli. Questo accorciamento ha inoltre comportato una riduzione della capacità del serbatoio rispetto alla versione 2011.

Ha sicuramente destato stupore l’assenza dello scalino nella parte superiore del muso. I tecnici di Woking hanno invece continuato con la tradizione che li ha visti sempre rifiutare l’adozione di “corna” nella parte superiore del telaio, per sfruttare al massimo i regolamenti. Di sicuro la linea della McLaren risulta molto pulita e decisamente meno eccessiva rispetto alla Catheram CT-01.

Sempre con riguardo all’anteriore della vettura, è stato mantenuto il divergente che collega i piloni di sostegno dell’ala anteriore al telaio, così da garantire una sorta di effetto Venturi e quindi un maggior carico aerodinamico all’avantreno.

Analizzando le sospensioni si nota all’anteriore un classico sistema  push-rod. Tuttavia sono stati rialzati i bracci del triangolo inferiore e il punto di attacco del puntone. Per quanto riguarda il posteriore il team inglese è rimasto fedele al pull rod. Gli scarichi carenati puntano verso la parte superiore dell’ala posteriore, ma questa soluzione verrà sicuramente modificata nel corso dei test invernali.

Ultima novità riguarda l’adozione di cerchi a doppie razze. Con tale accorgimento la McLaren mira ad accelerare l’estrazione di aria calda dai dischi freno verso l’esterno, per convogliare il flusso verso le fiancate. Classica infine la disposizione delle pinze freno.

Di sicuro quanti si aspettavano soluzioni estreme sarà rimasto deluso, ma ancora nessuno sa cosa si nasconde sotto la pelle in carbonio della vettura e quanto verrà modificata nel corso dei test invernali sino al primo Gp di Melbourne.

20 Commenti

  • Qualcuno ha avuto modo di approfondire il discorso scarichi, io ho provato a guardare bene le foto e la ricostruzione multimediale che ho trovato sul sito McLaren ma quell’area è in un caso fotografata in diagonale o dall’alto e nell’ultimo è assente…
    Nella ricostruzione multimediale non c’è traccia degli scarichi…!!!!
    Dobbiamo per forza attendere almeno i primi test per scoprire qualcosa in più!!
    Che sofferenza!!! :-)

    • E’ normale, le presentazioni sono solo eventi per lo più mediatici dovuti agli sponsor. I team svelano solo la forma generale e la livrea. Niente ali, niente scarichi, niente “diavolerie” dei tecnici

  • secondo me nn possiamo giudicare la mclaren ora….cambieranno un sacco di cose da qui alla fine dei test!!e ora aspettiamo con ansia la rossa…..speriamo bene…..john sei fiducioso x questa f12??

  • a me risulta che il diffusore soffiato piu’ che incrementare il carico massimo servisse per dare deportanza a basse e medie velocita’ grazie al soffiaggio costante anche in fase di rilascio, senza questo marchingegno le auto diventeranno piu’ nervose in inserimento ma il carico massimo alle velocita’ piu’ elevate non dovrebbe variare di molto

  • io ho letto un articolo in cui scrivono che la mclaren avrebbe recuperato il carico aereodinamico della scorsa stagione nonostante l assenza del diffusore soffiato….credo che bollare questo progetto come fallimentre ora sia abbastanza inutile…!!

    • Siamo tutti dei cocainomani dei motori. In realtà in questo momento non possiamo dire assolutamente niente se la Mclaren sara’ competitiva o al contrario se sara’ una scheggia. Si scrivono tanti di quei post assolutamente inutili e anche i piloti fanno delle dichiarazioni che non hanno nessun senso. Per adesso nessuno sa un bel niente di niente nemmeno i tecnici che hanno molte piu’ informazioni. E’ inutile scrivere che la MClaren ha recuperato il carico, o la Ferrari addirittura nel suo simulatore ha guadagnato 8 punti …. Purtroppo la situazione sara’ come sempre molto ingarbugliata fino alla prima gara nemmeno i test ci diranno qualcosa di chiaro putroppo, l’anno scorso Ferrari e Mercedes GP avevano brillato nei test per poi deludere invece la Mclaren aveva percorso pochi km per poi diventare la seconda forza del campionato.
      Ma noi appassionati amiamo farci del male e parlare parlare parlare…..

      • Rosso dentro

        mi hai tolto le parole di bocca…
        io giudico quello che è possibile giudicare: in quanto a bellezza rispetto alla Catheram è un capolavoro!!!

  • il problema per la mclaren e’ che senza scarichi soffianti la vettura 2011 non stava in strada come ha dimostrato silverstone, sono dovuti tornare alle forme tradizionali del 2010 per minimizzare la riduzione del carico, di certo hanno delle soluzioni innovative che non possono svelare alla presentazione, ma la mia sensazione e’ che sono stati troppo cauti

    • Dubito che sia andata cosi’ in realta’ la vettura con le pance ad L era stata concepita da altri tecnici, infatti anche se Fry ed altri erano già approdati in Ferrari, gran parte delle loro scelte tecniche erano state fatte prima. Adesso mi pare che il capo progetto sia quello del 2010 ed ecco che la vettura assomiglia alla mp4-25. Comunque le pance sembrano quelle della force india e della Sauber

    • Io quoto Rosso 69, sicuramente le prestazioni della vettura dello scorso anno alla fine del mondiale, erano molto vicine a quelle della RBR, tuttavia senza gli scarichi soffiati la MC era un pò castrata, come ha dimostrato a Silverstone, quindi, a mio parere doveva osare qualcosina in più, ma, chissà, forse sotto la scorza c’è altro…… vedremo

  • ragazzi che delusione questa mclaren, mi aspettavo soluzioni piu’ coraggiose ma evidentemente la storia degli scarichi octopus gli ha scioccati. Di sicuro hanno delle soluzioni interessanti a livello di scarichi e ala posteriore ma a me sembra troppo poco per contrastare le trovate di newey e spero il ritorno della ferrari

    • E’ difficile giudicare la Mclaren, ma se i loro segreti sono quelli che hai elencato sarebbe facile replicarle in altre f1. D’altra parte la FIA è strana il regolamento sugli scarichi dice che devono avere una forma a cilindro e loro li hanno fatti ogivali.. ah ah
      Mi ricorda tanto il post del nostro amico tecnico Ferrari…
      ” La Fia vuole che facciamo un cubo ”
      e la Ferrari fara’ il cubo, poi la RB e la Mclaren faranno un cono e la FIA dira’ che è regolare e noi faremo il cono … ah ah
      non fa una piega.

  • Ho la stessa sensazione dopo la presentazione della F150, sembra che manchi qualcosa…
    Volevo dire a Ronny che comunque la RB dell’anno scorso pur avendo forme molto convenzionali si distingueva dal modello precedente per un retrotreno molto molto rastremato cosa che la Mclaren non ha. Aspettiamo le altre vetture, ma piu’ guardo la Mclaren piu’ penso che si poteva fare molto di piu’ si parlava di pance miniaturizzate, di ali supplementari ma forse erano tutte invenzioni. Io mi aspettavo di piu’ in generale perche’ questa vettura sembra quasi un passo indietro.

  • Le ali non sono quelle definitive,del retrotreno non si vede molto,quello che si può giudicare è l’estetica;e esteticamente è molto bella..

  • come vettura è davvero bella….comunque non capisco chi è rimasto deluso dall assenza di novita estetiche….la red bull in questi anni non è ha quasi mai presentate eppure è sempre stata la piu veloce ed ogni vettura è sempre stata la conseguenza di quella precedente…ora la mclaren a fine stagione era molto vicina alle prestazioni dell red bull…perche stravolgere tutto ?…..poi alla fine parlera la pista !!

    • Quoto tutto molte cose vertanno introdotte nei test il corpo vettura sembra tradizionale ma occhio anche la rb esteticamente nn balza all occhio eppure nn mi pare vada piano…ora massima attesa ed ansia per la rossa !

      • da quello che si dice la ferrari sara moltodiversa da quella della scorsa stagione…loro si che dovevano osare visto che erano molto indietro…comunque ho la sensazione che la ferrari fara una macchina molto molto veloce…

      • Beh si in ferrari quella di stravolgere è una scelta obbligata e spero vincente senza dimenticarci della rb che parte in pole e occhio alla mercedes !

  • Ferrarista Sfegatato

    è stato giusto non stravolgere la vettura perchè era molto competitiva l’anno scorso … mi lascia perplesso l’abbandono delle pance a L … secondo me poteva essere una soluzione interessante anche e soprattutto con gli scarichi alti … cmq come tutte le altre cambierà molto fino a Melbourne … ora aspettiamo con ansia di vedere la ROSSA !!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!