Trulli in bilico. Petrov alla Caterham, sponsor permettendo

9 febbraio 2012 09:26 Scritto da: Davide Reinato

Il posto di Jarno Trulli è veramente in bilico. Nonostante il pilota italiano continui a confidare nel suo contratto valido con il team Caterham F1 per il 2012, non è escluso che possa ritrovarsi messo da parte per fare spazio a Vitaly Petrov.

Il nome del pilota russo gira ormai da parecchio tempo nell’orbita della Caterham e tutto è correlato ad una questione di sponsor. Come la stessa Oksana Kosachenko (manager di Petrov) ha confermato, la situazione è legata ad uno sponsor in particolare che non ha ancora preso una decisione. Insomma, in parole povere, se lo sponsor di Petrov fa arrivare la quantità di soldi promessi alla Caterham, Vyborg Rocket conquisterà il sedile per il 2012.

Le probabilità che questo accada sono molto alte. Un indizio su tutti? Basti pensare che per Trulli è prevista al momento solo una giornata di di test. Dopo le prime due di Kovalainen, oggi proverà Giedo Van Der Garde. Solamente venerdì Trulli si potrà calare nell’abitacolo della CT01 e questo la dice lunga.

12 Commenti

  • vergogna mettere petrov al posto di trulli lo trovo ingiusto vero che l abruzzese le ha prese da kovalainen ma mi sembra meglio del russo

  • Penso che per trulli sia giunta l’ora di cambiare categoria.
    a ben vedere in formula 1 non ha mai dimostrato nulla di che a parte la prestazione sul giro singolo e una certa propensione al “catenaccio” in fase di difesa nel corpo a corpo.
    A parte i primi DUE anni di carriera, non mi è mai piaciuto, e poi i suoi famosi “problemi di assetto dopo il pit stop” sono ormai leggenda …

    • L’unica volta che ha avuto una macchina competitiva, ha vinto, e nello stesso anno ha fatto più punti di Alonso pur facendo metà stagione nell’ombra, quei problemi dopo il pitstop ci furono anche con villeneuve, con Fisichella, con Piquet, guarda che caso.

      • mi spiace, ma i piloti forti sanno anche imporsi all’interno di una squadra e devono avere le palle per andarsene se si sentono maltrattati.

        uno forte alla lunga viene fuori, riesce ad emergere: vedi button, vedi hakkinen.

        Trulli preferisce piangersi addosso e far piangere i suoi fan nell’ autocommiserazione.

        Questa è una mia idea, chiaro, ma vedere Trulli dentro e Buemi e Alguersari fuori mi fa girare parecchio…

        cmq tranquilli che il tempone lo fa, si, altro che se lo fa… è la sua specialità !

  • Spero che non accada quel piagnone di Vitaly non so se si merita una monoposto!!!

  • ferraristasempre

    :( spero proprio che non succeda. e spero a questo punto che trulli faccia un buon lavoro domani, anche se insomma, credo sia di importanza relativa… se una squadra vuole mandar via un pilota dopo due anni non penso che una buona giornata di test possa cambiare radicalmente la situazione

    • Heidfeld fu confermato proprio grazie a buoni test l’anno scorso se non sbaglio, speriamo, anche perchè rimarrebbe un sport con 0 piloti italiani, il che sarebbe una tristezza.
      Certo che poteva scegliere la Sauber, ma ha preferito la Lotus perchè aveva un accordo di massima, almeno per gratitudine dovrebbero confermarlo.

  • Io credo che se venerdì fara un tempo di gran lunga migliore di kovalainen, Fernandes non può che confermarlo.
    Se poi come si dice da tempo che a Tony gli affari non gli stanno andando molto bene,magari un pilota pagante non lo si può rifiutare. “vedi Williams”

  • Trulli ha sempre meritato un top team, ma nessuno gli ha mai affidato una monoposto veramente competitiva. L’unica volta che ha avuto una macchina buona sotto il sedere era il 2004 quando con Renault vinse a Monaco.

    Ma c’era Alonso da spingere e due galli nel pollaio erano troppi, quindi al primo passo falso (se non erro quel sorpasso subìto all’ultima curva dell’ultimo giro del gp di francia) lo fecero fuori.

    Se ne andò in Toyota, dove però per lungo tempo continuarono a preferirgli il più lento dei due Schumacher, Ralph.

    Trulli, lascia questo ambiente ingrato e buttati nelle competizioni Endurance….uno come lui è capace di battere Kristensen come numero di vittorie a LeMans…

    La F1 odierna non lo merita un pilota di tale spessore tecnico e umano.

    • se non ricordo male il problema nel 2004 non fu tanto il sorpasso subito in francia, quando l’aver lasciato Briatore come manager ed essere andato dai vertici Renault per trattare il rinnovo del contratto…e la cosa non piacque molto a Briatore.
      Poi come tutti i piloti italiani paga il fatto di essere italiano, un paese dove F1 è Ferrari e basta ed un pilota italiano vincente non viene probabilmente bel visto dagli sponsor. Purtroppo.

  • E venerdì Trulli farà il tempone, conoscendolo, perchè lui è veloce e un uomo leale e generoso, vediamo se la ex Lotus ora Caterham metterà sul piatto anche la sua scelta post Toyota di preferirla, di partire da 0, di sviluppare la vettura…

  • Una vergogna, questo lo chiamate Sport? Nello sport conta l’atleta, la sua abilità, non il suo portafoglio, la manager di Petrov poi è odiosa, e queste dinamiche non fanno altro che allontanare gli appassionati che vogliono vedere bravi piloti, non ricchi sponsor alla guida.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!