Domenicali: “L’obiettivo è partire più avanti in griglia”

5 novembre 2012 12:43 Scritto da: Giacomo Rauli

Terminato il terz’ultimo appuntamento di questo incertissimo mondiale 2012, il team principal Ferrari Stefano Domenicali ha fatto il punto sul weekend appena trascorso, che ha visto Fernando Alonso salire sul secondo gradino del podio e di conseguenza recuperare tre punti sul leader della classifica piloti Sebastian Vettel, giunto terzo.

Stampa: Il GP è stato molto intenso e vibrante, Fernando ha recuperato tre punti a Sebastian Vettel, alla vigilia speravate in qualcosa di più?

Stefano Domenicali: “Vedendo la griglia di partenza avremmo voluto recuperare più punti a vettel. per come s’è sviluppata la gara, per le due Safety Car entrate in pista, per eventi per noi incontrollabili non siamo riusciti a fare di più e Vettel è stato molto bravo a rimontare. Detto ciò non posso imputare nulla a nessuno perchè Fernando ha fatto una gara straordinaria, ha spinto sempre, ha gestito bene gli pneumatici e con le Medium ha fatto il massimo. Il nostro obiettivo è partire più avanti ed il lavoro di questa settimana sarà incentrato su quel punto. Tutto può succedere e la voglia deve essere sempre grande“.

Stampa:Come giudichi il nuovo pacchetto aerodinamico che avevate a disposizione qui ad Abu Dhabi?

S.D.Bisogna stare attenti a fare certi tipi di valutazione perchè basta vedere ciò che è successo alla McLaren: non hanno portato nulla e negli ultimi due GP sembravano davvero regrediti ma qui hanno fatto una prestazione clamorosa, quindi bisogna valutare con attenzione il pacchetto aerodinamico, la tipologia dell’asfalto, la tipologia di pneumatici perchè è una combinazione molto particolare. Quest’anno è difficile dare una risposta chiara e diretta, però ripeto, l’obiettivo deve essere quello di portare al massimo la vettura dal punto di vista prestazionale e renderla più performante in qualifica“.

Stampa: Il penultimo appuntamento del Mondiale è in Texas, nessuno c’è mai stato, voi avete studiato il layout della pista. Che cosa ne pensate?

S.D.Mah, dicono che sia un posto bellissimo, hanno fatto un investimento molto importante, è una pista nuova e quindi credo che il nostro dovere sarà soprattutto quello di cercare di dare più tempo possibile ai piloti per ambientarsi, perchè un conto è farla al simulatore e ben altro conto è guidare realmente sul circuito, quindi questo deve essere tenuto in considerazione perchè sarà una pista con l’asfalto completamente nuovo e dovremo vedere l’adattamento dei Pirelli Medium e Hard. Le mescole scelte a noi non dispiacciono e dobbiamo cercare di sfruttare al massimo questa opportunità perchè la pista è nuova per tutti“.

79 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!