L’allarme di Alonso: “Non vinceremo con una vettura lenta”

30 novembre 2012 13:48 Scritto da: Antonino Rendina

Fernando Alonso, dopo un mondiale che l’ha visto magnifico protagonista, si sta godendo un po’ di vacanza prima di gettarsi a capofitto sul 2013. Foto di posti esotici e ringraziamenti ai tifosi su Twitter. Nando ha perso a testa alta, correndo una stagione sopra le righe, per classe e costanza di risultati.

Eppure le lacrime di rabbia del post gara di Interlagos e la famosa dichiarazione sui “miracoli delle leggi giuste” hanno fatto trasparire in tutta la sua cruda realtà la forte delusione del pilota spagnolo, imbronciato anche con il team per la mancanza di sviluppi.

Passino infatti i ringraziamenti alla squadra, i Forza Ferrari ecc. La verità è che Alonso da Spa in poi si aspettava ben altra macchina in pista, una vettura capace di piazzarsi quantomeno dietro alla Red Bull in qualifica. Le cose, come sappiamo, non sono andate così, con una F2012 formato gambero che è quasi peggiorata gara dopo gara.

Ecco perchè un Fernando abbastanza perplesso ha espresso al quotidiano catalano Mundo Deportivo i suoi dubbi sul 2013: “Non è detto che l’anno prossimo avremo la stessa fortuna di questo. Non sempre si può lottare per il titolo con una monoposto lenta. Si può fare con un’auto inferiore di poco, non con una molto più lenta”.

Il messaggio è forte e chiaro, Alonso sta iniziando a battere i pugni sul tavolo. Mal digerendo l’empasse tecnico in cui ha versato il Cavallino negli ultimi, sportivamente modesti, mesi. Un titolo perso per soli tre punti contro un avversario spaziale (in tutti i sensi, vista l’impresa di Baumgartner..) brucia tanto.

E Fernando potrebbe anche stancarsi di portare sulle spalle tutto il peso di una squadra incapace di mettere in pista una monoposto vincente dall’ormai lontano 2008. Non a caso la stoccata finale è quella più amara: “In sei mesi non siamo stati capaci di progettare un alettone posteriore che ci permettesse di ottenere la decima vittoria da quando sono qui”.

Un altro bel sms al duo Pat Fry-Nick Tombazis, dopo l’amichevole scambio di battute di Nuova Delhi. Aspettando forse Ross Brawn, che forse rappresenterebbe la cura giusta per mettere un po’ di cose a posto. Partendo dai primi mal di pancia di Fernando, ormai sempre più frequenti.

304 Commenti

  • Domenicali a casa!!!!!!
    E cmq 63gg ai Jerez Winter test!

  • xhim e Resteka tutto quello che avete detto ho già risposto precedentemente in altre discussioni, per il resto se cercate certezze e non ipotesi informatevi e studiate prima di scrivere e cercate di guardare i video e filmati dei vari piloti di F1, non soltanto le gare che magari a qualcuno non basta. Un saluto e Forza Fernando Alonso unico vero campione di questo 2012.

    • Però almeno uno sguardo alle gare aiuta, il gran premio dell’India è stato uno dei migliori della carriera di Alonso e gli ultimi 2 giri del gp di Abu Dhabi sono da cineteca.

      • ma se abu dhabi da cineteca ani fa a silverstonm la ferrari di barichelo chi lo guidava un aglieno

    • campione di questo 2012 era il grande sogno..il piu forte al mondo ipotesi.

      • Alonso è un Campione e lo dimostra in pista, il trofeo è qualcosa di materiale che a me sinceramente interessa fino a un certo punto, soprattutto quando entrano in gioco altri fattori “oscuri”. Chi vuole intendere intenda.

      • ahahahah questa è bella… scommetto un milione di euro che se alonso avesse vinto non avresti mai scritto una frase così… i ferraristi ultrà sono i tifosi peggiori al mondo, emblema di antisportività

      • Ahahahahahah….quanto sono divertenti le persone che scrivono cose di cui non sanno nulla! Come vedere uno studente che non ha studiato! Uno spasso.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!