Red Bull team storico come Ferrari? Per Vettel, si può fare

6 dicembre 2012 11:28 Scritto da: Davide Reinato

Secondo Sebastian Vettel, la Red Bull è sulla buona strada per raggiungere il mito Ferrari, almeno sotto il punto di vista dei titoli vinti. In otto anni, la squadra di Milton Keynes ha già vinto tre titoli Mondiali piloti e altrettanti Costruttori, facendo le scarpe a team storici come McLaren, Ferrari, Williams e Mercedes. Pur conscio che non vi è alle spalle una grande storia che solo un costruttore d’automobili può avere, Seb è convinto che si potrà vincere ancora molto in futuro e ricavarsi un posto d’eccellenza nell’Albo d’Oro della Formula 1.

“Ferrari e Mercedes hanno una grande storia alle spalle, questo è chiaro”, ha dichiarato Vettel al giornale tedesco Sport Bild. Ma il giovane tre volte iridato ha subito aggiunto: “Noi siamo sulla buona strada per raggiungerli. Questo deve essere il nostro obiettivo da realizzare”. Parole d’amore verso la squadra che lo ha accudito sin da ragazzino, fino a farlo diventare il “bimbo” prodigio della Formula 1.

Secondo Niki Lauda, però, la storia tra Vettel e la Red Bull finirà esattamente come quella tra Hamilton e la McLaren. “Alla fine andrà altrove”, ha detto l’austriaco ai microfoni della CNN. “E’ normale, ogni sciatore cambi i suoi sci a fine anno. Quindi, per un pilota, è normale cambiare squadra almeno una volta nella carriera”.

Che Niki si riferisca al possibile link tra Seb e la Ferrari? Resta un mistero, anche se appare sempre più chiaro che – dichiarazioni di facciata a parte – la politica d’avere due Top Driver, alla Ferrari non piace. E anche Briatore, recentemente, ha sottolineato che “Sarebbe un disastro, due piloti dal carattere così duro non potrebbero convivere. Funzionerebbe solo in un sogno”.

55 Commenti

  • ma non ci credo, basta un titolo mondiale per montarsi cosi tanto la testa e paragonare vettel a schumacher (cit. horner) e la red bull alla ferrari (cit. vettel)
    che razza di squadra, non saranno mai al livello della ferrari pure se dovessero vincere le stesse gare (34 vs 219)
    o gli stessi titoli (16 vs 3), per la presunzione che hanno
    l’umiltà e la nobiltà della ferrari sono qualità che non ha nessuno

    • Con tutto il rispetto per la Mercedes…. che ha una storia di costruttore io non mi faccio prendere in giro dalla strategia di comunicazione teutonica che tenta in tutto e per tutto di inventarsi una storia in f1 che in realta’ non esiste. E’ vero che la Mercedes ha corso anche prima della Ferrari in f1 ma è anche vero che ha gareggiato solo qualche anno e poi è scomparsa dalle competizioni per riapparire come costruttore di motori alla fine degli anni 90. La storia recente la conosciamo bene tre stagioni di costruttore come la Ferrari anche se molto lontana e diversa come nascita, visto che la nuova scuderia non è proprio stata fondata ma nasce dalla Brawn. La storia della F1 è stata fatta dalla Ferrari dalla Lotus ( quella vera ) parzialmente dalla MClaren anche i due team che ho citato non sono mai stati costruttori come la Ferrari.

      Comunque penso che sia solo una trovata pubblicitaria, ma immaginate veramente che la Redbull possa continuare a correre per 50 anni come la FErrari ?…

      Tra 50 anni ci sara’ il museo redbull con le lattine del super mercato lo scalpo di Newey ah ah

      Da questo punto di vista la Mercedes almeno puo’ mettere nel suo museo le solite f1 degli anni 40 poi il vuoto totale per circa 50 e le mclaren mercedes ed infine le odierne Honda/Brawn Mercedes.

      • Zio, il mio paragonare la Mercedes alla Ferrari in fatto di storicità, non riguarda solo la F1 ma tutte le competizioni (velocistiche) su pista dagli anni cinquanta ad oggi.
        La McLaren in quanto Team, così come la Williams, la Lotus (JPS) uniche sopravvissute, senza però dimenticare la Jordan, la Minardi, la Stewart, e tante altre piccole che hanno fatto la VERA storia della F1, quando i regolamenti erano chiari e le regole da rispettare poche, quando in pista giravano contemporaneamente motori 12 cilindri, 10 cilindri, 8 cilindri, e addirittura i turbo seppur con cilindrata ridottae alla fine chi vinceva era il più veloce non il più furbo, la storia della F1 l’hanno fatta i Piloti, che senza paura delle penalizzazioni giravano per due o tre giri ruota contro ruota, senza però ostacolarsi e sempre lasciando lo spazio all’altro per rimanere in pista e non andare per prati, senza che ci fosse bisogno dello spauracchio penalità, era semplicemente il rispetto per l’altro.
        Era che purtroppo ha cominciato a vacillare con i dispetti Senna-Prost, per continuare con Schumacher-Hill, Schumacher-Villneuve, Schumacher-Alonso,e si quante ne ha fatte Schumy, ma il regolamento lo consentiva entro i limiti della sportività.
        La Red Bull e Vettel prima di parlare di storia dovrebbero iniziare a studiare e leggere e rivedere tantissimo, ma proprio tantissimo.
        Per adesso, per le parole uscite dalla bocca di un poppante e quella di un LADRO, dovrebbero solo vergognarsi.

  • Red Bull team storico?
    storico come la Ferrari?

    ma cosa vai raccontando, Vettel?
    Sai cosa vuol dire Team “storico”? la Ferrari è tale perché praticamente è presente in F1 come scuderia da quando è nato questo Sport! La Red Bull non potrebbe essere storico COME la Ferrari semplicemente perché è una scuderia più recente. Quanto detto da Vettel è paradossale, impossibile, come volete chiamarla.
    Se poi vogliamo parlare del fatto che la RB abbia già lasciato la sua impronta nella storia della F1 è un’altro discorso, ma dire che sia un Team storico è una gran cavolata, sinceramente.
    Per diventare tale (e non ne nego l’impossibilità) ed essere paragonata a Ferrari (quella VERA) e McLaren, o anche alla vecchia Williams, alla Lotus di Colin Chapman… ne deve fare di strada

  • Sara’ il tempo a ristabilire le gerarchie……..godetevi il vostro momento di gloria, ferrari e Mclaren torneranno presto a dettare legge, a sfidarsi ed a duellare regalandoci emozioni che solo due veri top team sanno dare…….il vostro posto è nei frigo verticali in mezzo a coca cola, fanta, sprite…etc etc…..ed anche li, non siete assolutamente i migliori!!

  • Sta solo portando l’acqua al suo mulino, visto che anche se è prodigioso laver vinto tre mondiali così giovane, non ha i fans di un Alonso o un Hamilton, allora cerca di gasarsi illudendosi di essere l’artefice dell’inizio di un nuovo mito col rischio che però diventi una meteora.

  • Storici rimarranno i dubbi su i suoi tituli!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!