Brawn: “Io resto, sono il punto di riferimento per Mercedes”

24 gennaio 2013 17:47 Scritto da: Davide Reinato

Ross Brawn smentisce le voci di una sua imminente sostituzione alla direzione del muretto Mercedes.

brawn

A differenza delle voci che si rincorrono da giorni, Ross Brawn ha finalmente deciso di chiarire la situazione ed ha affermato che resterà al comando della Mercedes. Dopo l’arrivo di Toto Wolff in Mercedes, come capo del settore Motorsport, sono partire mille voci riguardo l’arrivo di Paddy Lowe dalla McLaren, potenzialmente a scapito di Brawn. Dalle parole di Ross, però, ne emerge che l’attuale direttore tecnico della McLaren potrebbe veramente arrivare a Brackley, ma non da subito.

“Conosco la situazione. Mercedes vuole un impegno a lungo termine. Io voglio vedere come vanno le cose prima di fare un ultimo impegno a lungo termine. E’ un po’ come il mio piano di successione alla Ferrari. Quando ho deciso di ritirarmi, abbiamo pianificato tutto. Ho parlato con Paddy, entrambi ora conosciamo la situazione”, ha ammesso.

Il manager inglese, dunque, starebbe valutando insieme alla Casa di Stoccarda come e se affrontare ancora un futuro insieme. Nel frattempo, però, rimarrà al comando del team. “Non voglio essere coinvolto in attività commerciali, se ne occuperanno Toto e Niki. Ma tutti sanno che l’unico modo per far funzionare la squadra è quello di avere un riferimento, e io sono il punto di riferimento per la squadra”, ha concluso Brawn.

 

14 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!