Hamilton verso Sepang: “Saremo ancora più forti”

19 marzo 2013 09:05 Scritto da: Davide Reinato

Hamilton arriva a Sepang più ottimista del solito e si dice convinto che la squadra sarà più forte già da questa fine settimana.

Hamilton-MercedesLewis Hamilton ha pochi dubbi: la Mercedes ha imparato dagli errori fatti al primo GP stagionale e si presenterà a Sepang ancora più forte. Lewis ha fatto un ottimo lavoro a Melbourne, dando come al solito spettacolo. La staccata a ruote fumanti per difendersi da Alonso è, forse, l’istantanea più bella che ci porteremo dall’Australia.

All’Albert Park, il problema di Hamilton è stata la strategia. Quella prevista per lui era a due soste, ma il degrado più marcato sulla sua W04 non gli ha permesso di continuare e la squadra ha dovuto fare una sosta in più, facendo scivolare l’anglocaraibico fino al quinto posto finale.

Insomma, al debutto con la Mercedes, Lewis ha rischiato seriamente di poter lottare per il podio. “Non ci aspettavamo di essere lì, credo avremmo potuto fare di meglio. Abbiamo sicuramente avuto la possibilità, ma non abbiamo giocato bene le nostre carte. Abbiamo comunque imparato molto sulle gomme e sono sicuro che nella prossima gara saremo ancora più forti”, ha detto Hamilton.

Lewis sembra essere già a pieno regime e pensa già alle novità che il team di Brackley sta già studiando: “Speriamo di avere al più presto i nuovi pezzi che ci possono aiutare a fare il passo giusto per avvicinarci agli altri. Sento che la squadra sta facendo un buon lavoro”.

 

21 Commenti

  • hamilton se le presa con ex piloti che avevano criticato la sua scelta in modo troppo prematuro

  • Intanto è la prima gara e bisogna dare il tempo alle squadre di mettere le cose a posto poi non si è corso con le temperature attese per il periodo e in più c’è il dubbio che le condizioni delle qualifiche abbiano un pò condizionato gli assetti,ma qui qualcuno dovrebbe mettersi d’accordo con se stesso,perchè se fosse vero che Kimi è stato l’unico ad avere un vero assetto per pista asciutta intanto si dovrebbe lodarlo per la scelta,ma sopratutto le sue qualifiche come le valutiamo che nonostante tutto e sempre stato con i primi e davanti al suo compagno di team?Comunque è sempre l’eterna cantilena fino a quando vince il pilota che ci piace a noi bene allora è stato un maestro la macchina è molto competitiva appena che le cose non vanno cosi si costruiscono i castelli di carta,oggi nonostante le gomme comunque volute e accettate anche dai team per dare un pò di verve alle gare,forse è uno dei pochi periodi in cui le squadre stanno raccogliendo veramente quello che seminano e non quello che è in grado di fare il propio fornitore di gomme!Perchè le mescole li conoscono tutti anche quando hanno progettato la vettura e con queste gomme uguali per tutti si inizia e con queste si finisce!In ultimo una piccola precisazione Kimi ha detto che ha gestito più del dovuto le gomme perchè se voleva e lo anche dimostrato negli ultimi giri poteva imporre sempre facendo due soli cambi un ritmo più indiavolato,solo che non c’è ne stato bisogno perchè ad un certo punto hanno capito anche da quinti di avere la gara in pugno

  • Caribbean Black

    GA
    è snaturata la F1, certo un minimo di gestione delle gomme non è sbagliato, ma le gare adesso si basano su questo e non va bene…le gomme durano ancora meno dell’anno scorso ma offrono più grip…l’unica cosa è che adesso si può scegliere se fare una gara spingendo sempre come un matto e fare una sosta in più oppure tenere un ritmo più tranquillo (ma sempre consistente come ha fatto Raikonnen)

    Si ma tanto staremmo al punto di partenza….se i piloti sono arrivati a gareggiare risparmiando è evidente che spingere come un pazzo non paga proprio per quella sota in piu fatta di 20-25 secondi che non puoi guadagnare spingendo al massimo a causa del decadimento.
    Oramai il leit motiv di questa f1 è il risparmio delle gomme.
    Cmq sia, siamo solo alla rpima gara che tra l’altro, ha avuto un week end completamente tribolato e falsato, e neanche la malesia promette bene a livello meteorologico….
    Bisognerà aspettare minimo bahrein e cina o quantomeno gare asciutte nell’intero week end per vedere chi riesce a gestire meglio le gomme.

    Beh dipende anche dal circuito, esempio Monza: Pitlane in rettilineo, entrata e uscita in rettilineo, percorrenza 80Kmh contro 60 di Melbourne. Dpende da vari fattori ci sono circuiti che consentono il pit in 15 secondi, allora qualcosa cambia.

    • Caribbean Black

      Si ma solo monza ha la corsia così corta….tutti gli altri circuiti, dal primo all’ultimo (forse un’altra eccezione è il bahrein) hanno una percorrenza di 20-25 secondi.

      Difatti, quando si deve dare un drive through post gara, il tempo è di 25 secondi, stimato come tempo di percorrenza medio di una pit lane :)

  • Ignorantean Black
    ah beh….colpito….ed affondato…..caro amico ignorante 😉

    Bentornato anche a te, ciuchino!

  • caribbean se hamilton fosse rimasto alla mclaren adesso lotterebbbe con le toro rosso…per il resto vediamo…..magari la mercedes e hamilton tapperanno la bocca a qualcuno…per iniziare un terzo posto in qualifica e un 5 in gara è un buon inizio considerando dov era la mercedes a fine 2012..io non ho la sfera magica e non sono mago merlino pertanto non mi sbilancio

  • Caribbean Black

    GA
    è snaturata la F1, certo un minimo di gestione delle gomme non è sbagliato, ma le gare adesso si basano su questo e non va bene…le gomme durano ancora meno dell’anno scorso ma offrono più grip…l’unica cosa è che adesso si può scegliere se fare una gara spingendo sempre come un matto e fare una sosta in più oppure tenere un ritmo più tranquillo (ma sempre consistente come ha fatto Raikonnen)

    Si ma tanto staremmo al punto di partenza….se i piloti sono arrivati a gareggiare risparmiando è evidente che spingere come un pazzo non paga proprio per quella sota in piu fatta di 20-25 secondi che non puoi guadagnare spingendo al massimo a causa del decadimento.

    Oramai il leit motiv di questa f1 è il risparmio delle gomme.
    Cmq sia, siamo solo alla rpima gara che tra l’altro, ha avuto un week end completamente tribolato e falsato, e neanche la malesia promette bene a livello meteorologico….

    Bisognerà aspettare minimo bahrein e cina o quantomeno gare asciutte nell’intero week end per vedere chi riesce a gestire meglio le gomme.

  • Caribbean Black

    Secondo me, non vincerà neanche una gara, e se salirà sul podio entro le prime 8-9 gare sarà pure troppo, visto che probabilmente la mercedes sparirà come una bolla di sapone dalla top ten a lungo andare, surclassata dalla ferrari, dalla red bull e dalla lotus forse, se non si perderà per strada nell’incapacità di poter spendere ingenti somme di denaro per lo sviluppo, oltre al fatto che coi piloti che ha, feedback pari a zero….se non peggio.

  • Almeno una vittoria la porta a casa , questo è sicuro.
    La lotta per il mondiale la vedrà col binocolo, mi sa.
    Ma questo è un anno di transizione e lui lo sa bene.

  • Il problema è che hanno lavorato moltissimo sulle prestazione ma l’affidabilità non è ancora il massimo…purtroppo ho seri dubbi sul fatto che Hamilton possa finire la gara in Malesia senza problemi…magari mi sbaglio, ma ho questa senzazione…vedremo…

  • vedremo al momento mercedes è un incognita….anche se sembra abbiano fatto dei passi avanti

  • L’anno scorso la Mercedes aveva cominciato bene per poi non riuscire a portare avanti lo sviluppo. Spero che abbiano realmente imparato dai propri errori, sarebbe bello vedere una battaglia come quella di domenica tra Alonso e Hamilton su un circuito in cui i sorpassi siano più facili. A pochi giri dalla fine, ad anni luce dal terzo questi due a scannarsi per la vittoria. Spettacolo! ^.^

    • per le battaglia con Hamilton, dovrai aspettare un ancora un po’…o almeno sperare che sia così’……quest’anno, per vincere il mondiale, dobbiamo battagliare con i Renault che contano, ed a quanto pare, non sono più’ solo due……

  • lewis_the_best

    difficile riuscire a migliorare tanto in soli pochi gg però massima fiducia in te campione!!

    • COMUNQUE FARE LE GARE IN BASE ALLE GOMME è PENOSO, CHE F1 è?

      • è snaturata la F1, certo un minimo di gestione delle gomme non è sbagliato, ma le gare adesso si basano su questo e non va bene…le gomme durano ancora meno dell’anno scorso ma offrono più grip…l’unica cosa è che adesso si può scegliere se fare una gara spingendo sempre come un matto e fare una sosta in più oppure tenere un ritmo più tranquillo (ma sempre consistente come ha fatto Raikonnen)

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!