Secondo Berger, Vettel è paragonabile a Schumy e Senna

6 aprile 2013 13:33 Scritto da: Davide Reinato

L’ex pilota austriaco insiste nel difendere la manovra di Vettel, ammettendo che anche altre grande personalità hanno sviluppato in pista un egoismo particolare.

vettel shumacherGerhard Berger è uno dei pochi piloti che ha difeso l’azione di Vettel a Sepang nell’ormai nota vicenda dell’ordine di squadra “Multi-21″. E l’ex pilota austriaco continua a farlo, mentre adesso anche altri personaggi di spicco hanno commentato la vicenda.

L’ultimo è stato Eric Boullier, team principal della Lotus, che ha detto: “Non ho mai visto nessuno che può disobbedire al proprio datore di lavoro e non essere punito o almeno fornire dei chiarimenti sul perché l’ha fatto. Uno dei nostri piloti ha la nomea di quello che fa più o meno quello che vuole, ma quando si hanno 600 persone dietro, deve necessariamente esserci un certo rispetto per la squadra”.

Berger ha così provato a giustificare l’azione paragonando Vettel ad altre grandi personalità del mondo dell’automobilismo: “Ci sono piloti come Senna e Schumacher che sviluppano un particolare egoismo in pista. E anche Vettel è tra questi. Situazioni come quelle della Malesia mettono in evidenza il loro istinto assassiono, dove pensano solamente a vincere la gara. Alla fine è questo ciò che fa di te un tre, cinque o sette volte campione del mondo”.

 

28 Commenti

  • le parole di Berger non mi stupiscono: Vettel ha vinto 3 mondiali consecutivi facendo cose pazzesche. penso che ci sia del vero in quanto dice. so che molti pensano che Vettel abbia vinto solo perchè aveva la macchina migliore, ma potremmo dire lo stesso di tutti i campioni del mondo. la cartina al tornasole però sono i compagni di squadra. se non ci fosse stato Vettel, gli ultimi due mondiali li avrebbe vinti la Ferrari con Alonso, così come se non ci fosse stato Schumy, molti di quei campionati li avrebbe vinti un’altra squadra.

  • Per pepizzi sai il paragone tra schummy e Vale ci stà tutto infatti Valentino arrivo in yamahaaa e porto dietro mezza squadra Honda che non avevano certo giocato a briscola fino a quando erano andati in Yamahaa e Schummy andò in ferrari portandosi mezza squadra Benetton,tanto pe fare tre nomi più importanti byrne,brawn e dudot e poi sono stati grandi loro a fare le squadre. In Ducati che non gli hanno permesso questo si sono visti i risultati

  • Non sò cosa centra Rossi in questo blog penso che qui si dovrebbe parlare solo di F1,comunque contenti e esaltarvi potete esserlo e farlo solo voi tifosi di Rossi e i vari giornalisti quelli di Italia 1 in primis,perchè prendere 6 sec dal propio compagno di team che nel motociclismo è un’eternità e per giunta sapendo che Rossi ha tirato come un matto per l’ultima metà di gara mentre Lorenzo passeggiava,non sò cosa avete da esaltarvi,ne riparleremo tra qualche gara anche perchè dalla prossima torneremo su circuiti in cui la Honda sarà la moto da battere o comunque alla pari della Yamahaa e poi tireremo le somme,visto che forse gli unici veri protagonisti sono stati Lorenzo perchè con la moto migliore ha fatto il vuoto e Marquez con una moto in palese difficoltà su questo circuito a conteso il secondo posto a Rossi fino all’ultimo metro del traguardo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!