GP Germania 2013: Vettel il più veloce nelle Libere 2

5 luglio 2013 15:52 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel è il più veloce nella seconda di prove libere del Gran Premio di Germania al Nurburgring.

vettel-redbull-germania-2013La seconda sessione di prove libere al Nurburgring parla tedesco. In prima posizione c’è Sebastian Vettel, autore del giro più veloce della sessione con 1:30.416, seguito da Nico Rosberg con la sua Mercedes, a soli 2 decimi di distacco dal tre volte Campione del Mondo.

Mark Webber ha ottenuto il terzo tempo con 1:30.683, mettendosi alle spalle le due Lotus di Grosjean e Raikkonen, oltre che le due Ferrari di Alonso e Massa. Solamente ottavo tempo per Lewis Hamilton, autore di una sessione in sordina, che ha chiuso con un distacco dalla vetta di 8 decimi. A chiudere la Top Ten ci pensa la McLaren di Button e la Force India di Paul di Resta.

Solamente undicesimo Adrian Sutil, autore di uno spettacolare fuoripista all’ultima curva che ha fatto saltare gli spettatori sulle tribune: un grande rischio per il tedesco, ma per fortuna tutto sotto controllo e neanche un graffio alla vettura.

Come di consueto, i team hanno provato gli stint di gara per fare una valutazione sugli pneumatici. Interessante notare come la Red Bull soffre un degrado elevato con la gomma Yellow Soft, con cui non riesce a tenere una grande costanza di prestazione. Discorso totalmente diverso con gomma media, dove la RB9 sembra nettamente in vantaggio sugli avversari. Sulle soft sono invece Ferrari e Lotus ad andare meglio, tanto da lasciarci pensare ad una gara piuttosto equilibrata e per niente scontata.

GP GERMANIA – RISULTATI LIBERE 2

POS PILOTA                TEAM                   TEMPO      GAP      GIRI
 1. Sebastian Vettel      Red Bull-Renault       1m30.416s            39
 2. Nico Rosberg          Mercedes               1m30.651s  + 0.235s  38
 3. Mark Webber           Red Bull-Renault       1m30.683s  + 0.267s  41
 4. Romain Grosjean       Lotus-Renault          1m30.843s  + 0.427s  32
 5. Kimi Raikkonen        Lotus-Renault          1m30.848s  + 0.432s  27
 6. Fernando Alonso       Ferrari                1m31.056s  + 0.640s  39
 7. Felipe Massa          Ferrari                1m31.059s  + 0.643s  41
 8. Lewis Hamilton        Mercedes               1m31.304s  + 0.888s  35
 9. Jenson Button         McLaren-Mercedes       1m31.568s  + 1.152s  37
10. Paul di Resta         Force India-Mercedes   1m31.797s  + 1.381s  40
11. Adrian Sutil          Force India-Mercedes   1m31.824s  + 1.408s  34
12. Daniel Ricciardo      Toro Rosso-Ferrari     1m31.855s  + 1.439s  42
13. Jean-Eric Vergne      Toro Rosso-Ferrari     1m32.055s  + 1.639s  39
14. Sergio Perez          McLaren-Mercedes       1m32.086s  + 1.670s  36
15. Nico Hulkenberg       Sauber-Ferrari         1m32.495s  + 2.079s  39
16. Esteban Gutierrez     Sauber-Ferrari         1m32.762s  + 2.346s  44
17. Valtteri Bottas       Williams-Renault       1m32.879s  + 2.463s  35
18. Pastor Maldonado      Williams-Renault       1m32.880s  + 2.464s  36
19. Charles Pic           Caterham-Renault       1m33.695s  + 3.279s  38
20. Giedo van der Garde   Caterham-Renault       1m33.804s  + 3.388s  40
21. Jules Bianchi         Marussia-Cosworth      1m34.017s  + 3.601s  10
22. Max Chilton           Marussia-Cosworth      1m34.667s  + 4.251s  39

 

58 Commenti

  • Oggi ci apprestiamo ad assistere al duello per la pole che coinvolgerà i 2 tedeschi e il caraibico con webber quarto incomodo, noi ci giocheremo come al solito la 3-4 fila con lotus che sembrano favorite force india e forse toro rosso, per domani invece la terza quarta posizione all’arrivo potrebbe essere alla portata se quelli davanti dovessero avere qualche problema come a silverstone e cosi dovrebbe andare per il resto del campionato sperando di rivedere alonso confermarsi vicecampione anche se con queste mercedes non sarà facile

  • la merdoces farà la pole con qualche decimo di vantaggio su vettel che farà di tutto per vincere il gran premio di casa davanti ai suoi tanti tifosi…

    speriamo che non faccia cazzate nella foga di superare la merdoces e che stavolta la vettura tenga bottas fino alla fine…

    tutto il resto è noia

  • Tifosi mercedes che buttano le mani avanti… Non fatevi fregare dalla retorica degli “alternativi” della Formula 1 in Italia… 😉
    Le regoleeeee eh!! :-) la verità è sempre una.

  • la redbull con la soft mi sembrava soffrire di un bel degrado, con la vettura scomposta in alcuni frangenti, un pò come gli era accaduto in altri circuiti.

  • secondo me quest’anno è difficilissimo trovare il compromesso ideale tra qualifica e gara e consumo degli pneumatici;
    RedBull e Mercedes mandano subito in temperatura le gomme ed infatti sul giro singolo da qualifica sono molto forti, di contro però quando vanno a montare le stesse coperture morbide per la gara soffrono proprio per questo motivo di mandare in temperatura molto velocemente le gomme;
    Ferrari invece non ha questa capacità di mandare subito in temperatura gli pneumatici e paga nel giro singolo da qualifica, quando però si va sul passo gara su morbide la situazione migliora notevolmente proprio per il fatto di trattare “meglio” le coperture non stressandole come fanno RedBull e Mercedes; fatto ancor più evidente quando la Ferrari monta le dura, che lavorano ad un regime di temperatura più alto e che infatti non sembrano dare la stessa prestazione che danno su RedBull, stessa identica cosa dicasi di Lotus che però sembra anche avere qualcosa in più in qualifica.
    Se la Ferrari riuscisse a tirare fuori due decimini in più il sabato e si piazzasse in seconda fila regolarmente il campionato potrebbe assumere una piega diversa…

  • C’è comunque da dire che nulla è scontato nelle gare di questo anno più dello scorso la situazione è mutevole da pista a pista!

    La Ferrari quest’anno ha avuto un vantaggio competitivo nelle prime gare che non ha saputo monetizzare.

    Ora gli altri hanno capito come funzionano gli pneumatici e si sono adattati (o hanno adattato sviluppo e strategie)

    Semplicemente sotto alcuni specifici aspetti tutti sono superiori agli altri, almeno nei top team, (Mercedes nel giro secco, Redbull nella trazione nelle curve lente, Ferrari nel passo gara, Lotus nel basso degrado degli pneumatici, McLaren… hemm… ok lasciamo stare) quindi in alcuni casi si va più forte in altri meno, la differenza si vede nelle strategie di gara unite alla sensibilità del pilota!

  • Non si riesce a capire perchè la ferrari a silverstone abbia avuto tutti quei problemi.

    Probabilmente i nuovi pezzi hanno squilibrato la vettura, mandando in crisi il setup.

    Il problema principale rimane Vettel, la Ferrari deve spingere sullo sviluppo anche se qui le cose sembrano molto meglio rispetto a Silverstone, magari in gara con serbatoi pieni si potrà fare una bella gara, vederemo.

    • Hanno avuto problemi per carenza di downforce al posteriore, quello che non ha funzionato non è l’auto ma l’interazione della stessa con i nuovi pneumatici incollati, questo ha fatto sballare i settaggi e la macchina era a volte sottosterzante a volte sovrasterzante. Gli aggiornamenti sono a dati tutti poi in gara domenica. Questi sono i fatti, poi accordi e sottobanco non li conosco attenti a quello che dichiarano, spesso non è la verità.

  • il long run della ferrari con le medie è invalutabile sia perche hanno girato poco con quella mescola e sia perche quando lo hanno fatto hanno preso sempre traffico , certo che con le morbide va meglio ma con le medie non è cosi male

  • Per quanto riguarda le dure invece:

    Vettel (dure), 11 giri sul 36 basso

    28 1:36.344
    29 1:36.291
    30 1:36.922
    31 1:36.067
    32 1:36.364
    33 1:36.381
    34 1:39.451
    35 1:36.181
    36 1:36.295
    37 1:36.945
    38 1:36.011

    • Alonso (dure): 7 giri su sul 36 alto /37 basso

      32 1:36.542
      33 1:36.490
      34 1:37.306
      35 1:37.171
      36 1:36.657
      37 1:41.052
      38 1:37.029

      Massa (dure): 6 giri sul 36 alto

      35 1:37.006
      36 1:36.917
      37 1:36.875
      38 1:41.668
      39 1:36.880
      40 1:37.024

      Rosberg (dure): 13 giri sul 36 alto /37 basso

      24 1:37.575
      25 1:36.400
      26 1:36.712
      27 1:36.998
      28 1:38.930
      29 1:36.770
      30 1:36.942
      31 1:38.286
      32 1:36.938
      33 1:41.642
      34 1:40.907
      35 1:37.453
      36 1:37.393
      37 1:37.307

      Ferrari non molto competitiva su gomme dure…quasi a livello mercedes, RB decisamente più forte di circa 6-7 decimi.

      Ovviamente queste sono solo libere 2, quindi vedremo domani

      • Come ho già detto Il passo con le medie di Alonso non è giudicabile è stato sempre in mezzo al traffico. Maldonado, una toro , e webber,e un paio di giri massa . Si vedeva con interattività di sky.

      • Mi posti anche i Run di Lewis Hamilton per cortesia MAC ?

      • wildioshiba

        beh se cosí é la ferrari dovrebbe essere almeno a livello mercedes. sky dice invece che sono messi malissimo. staremo a vedere, speriamo bene…
        comunque grazie per l’ottima analisi

      • ma oltretutto c’è da dire che i pneumatici di fer avevano una decina di giri in più rispetto a quelli di seb.. però io credo che questo non conti tanto perchè è inutile avere lo stesso passo se poi si parte 6-7 come succederà domani.. poi vediamo dovrebbero esserci 6-7 gradi in più domani nell’aria e una decina in più sull asfalto … vedremo come andrà a finire ma credo che la ferrari a meno di grandi sorprese possa puntare solo al podio

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!