Rookie Test, giorno 1: McLaren davanti a Silverstone

17 luglio 2013 18:51 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il danese Kevin Magnussen, figlio dell’ex pilota McLaren Jan, ha fatto segnare registrare il miglior tempo di giornata nei Rookie Test di Silverstone.

Kevin Magnussen McLarenNonostante l’annata fin qui disastrosa, la McLaren torna ad essere al top in una sessione, seppure di test. A Silverstone, nella prima giornata di Rookie Test, il miglior tempo è stato segnato dal danese del team di Woking Kevin Magnussen, il quale ha fermato il cronometro in 1:33.602 percorrendo anche il maggior numero di giri, ben 100.

Alle spalle del terzo pilota McLaren c’è Di Resta su Force India, uno dei due titolari in pista nella giornata di oggi, il quale ha utilizzato i nuovi pneumatici portati dalla Pirelli per questa sessione. Lo scozzese ha girato solamente nel pomeriggio, dato che in mattinata al volante della VJM06 c’era il pilota Gp2 James Calado, 4° nella classifica generale, ma primo in mattinata.

Bene anche la Red Bull, con Da Costa che ha percorso 82 giri facendo segnare il terzo tempo staccato di 2 decimi, e la Williams, che con Juncadella ha fatto registrare il 5° tempo a poco meno di mezzo secondo da Magnussen. Alle spalle dello spagnolo della Williams troviamo i due piloti Gp2 Ceccotto (Toro Rosso) e Frijns (Sauber) davanti alla Lotus di Nicolas Prost, figlio di Alain, il quale ha accusato un ritardo di oltre un secondo

Davide Rigon (Ferrari) ha migliorato il tempo della mattinata concludendo la sessione al 9° posto, staccato di ben 2 secondi e davanti solamente a Caterham (Rossi) e Marussia (Ellinas/Chilton): l’italiano si è però concentrato su un lavoro comparativo e ha effettuato diversi test aereodinamici. Da segnalare, infine, i problemi riscontrati alla centralina dalla Marussia di Chilton che hanno limitato il lavoro programmato per il britannico.

CLASSIFICA GIORNO 1

Pos  Pilota                  Team            Tempo       Gap      Giri
 1.  Kevin Magnussen         McLaren         1m33.602s            100
 2.  Paul di Resta           Force India     1m33.774s  +0.172s   58
 3.  Antonio Felix da Costa  Red Bull        1m33.821s  +0.219s   82
 4.  James Calado            Force India     1m33.986s  +0.384s   27
 5.  Daniel Juncadella       Williams        1m34.098s  +0.496s   55
 6.  Johnny Cecotto          Toro Rosso      1m34.193s  +0.591s   75
 7.  Robin Frijns            Sauber          1m34.236s  +0.634s   72
 8.  Nicolas Prost           Lotus           1m34.810s  +1.208s   72
 9.  Davide Rigon            Ferrari         1m34.874s  +1.272s   76
10.  Alexander Rossi         Caterham        1m35.651s  +2.049s   69
11.  Tio Ellinas             Marussia        1m36.676s  +3.074s   36
12.  Max Chilton             Marussia        1m38.347s  +4.745s   27

15 Commenti

  • Di fatto fino a qualche anno fa i test non venivano neanche commentati..ultimamente è nata questa moda che anche durante i test bisogna commentare e giudicare una scuderia perchè deve fare il tempone..solita storia dei test prestagionali..tutti a criticare e criticare lodando la RB..sentivo addirittura da qualcuno che viaggiava sui binari (secondo me non ha mai vissto una F1..) per poi constatare che proprio la RB non era la migliore a inizio anno..

  • Le prove comparative vanno benissimo, ma secondo me devono avere dei limiti. Se in un anno di comparazioni non riesci a capire quale sistema di scarichi funzioni meglio mi sembra evidente che tutta questa differenza non ci sia. Specie se poi, come l’ultima gara dell’anno scorso, una vettura con i raffinati sistemi di scarico danneggiati (Vettel), va come se niente fosse…

  • Le prove comparative vanno benissimo, ma secondo me devono avere dei limiti. Se in un anno di comparazioni non riesci a capire quale sistema di scarichi funzioni meglio mi sembra evidente che tutta questa differenza non ci sia. Specie se poi, come l’ultima gara dell’anno scorso, una vettura con i raffinati sistemi di scarico danneggiati (Vettel), va come se niente fosse…

  • Io stavo leggendo nel sito di cristiano sponton .. Sito di tecnica … È tra i vari commenti molti dicevano che la f138 abbi un serio problema di bilanciamento aerodinamico tra posteriore e anteriore … Forse davvero c e bisogno di qualche correzione all anteriore per sistemare il tutto .. Poi non lo so .. Ne so meno di voi in tecnica … Penso che comunque vada a Budapest la Ferrari soffrirà e non poco e solo da SPA se tutto va secondo i piani Ferrari si riuscirà a tornare al top .. Detto questo aspettiamo e forza Ferrari

  • Che voi sappiate la Ferrari ha portato qualcosa di nuovo per cercare di colmare il GAP o sta facendo solo prove per comprendere le gomme ?!

    • Giuseppe.Ferrari

      Da tifoso spero di si, ma il fatto è che quand’anche abbiano portato qualche novità questa non è stata sfruttata appieno. Continuano a fare prove comparative da 5 anni e puntualmente siamo i più lenti in qualifica, quindi per quel che mi riguarda, chi va più veloce nei test è anche più veloce in qualifica. Che ne possiamo sapere che la McLaren con queste gomme viaggia parecchio più veloce rispetto a prima? Crederò che la Ferrari vada meglio quando la vedrò in cima alla classifica dei tempi di tutti i test possibili ed immaginabili.

      • Ma sulle battute sono il primo a scherzarci sopra, era la prima parte della risposta che mi sembrava seria e perentoria…

      • ops ho sbagliato a commentare qui

    • NO nulla di nuovo, solo prove aerodinamiche, come tra l’altro molte altre squadre.
      Di nuovo si sono visti scarichi “A SCIVOLO” per la “quasi-fallita” Sauber, inserti in un materiale azzurrino simil-redbull in mclaren e ali, aline, alette per alcune altre.
      La Ferrari ha testato solo due ali anteriori già viste con piccole modifiche ad un profilo, TOMBAZIS pare sia stato visto a Formentera in compagnia di Marmorini e Alonso che giocavano a Beach Volley 😀

      • A dire il vero, sembra che Marmorini e Alonso abbiano trascinato Tombazis a Formentera e lo abbiano sotterrato vivo … notizia non confermata ovviamente 😀

      • No allora raccontala come la sai: Alonso ha visto gli scarichi a scivolo sulla Sauber e ha preteso le loro teste, pare che lui e la sua donna gnocca ci stiano giocando a Beach. Gli altri dirigenti Ferrari hanno preso le ferie fino a gennaio, Domenicali e Montezemolo non le hanno avute perché sono in ferie tutto l’anno. 😀 😀

      • Ma perché non la smettiamo di fare i saccentoni della situazione? Ora in base a due foto che circolano in rete abbiamo già stabilito che la Ferrari ha provato solo due ali anteriori… ma per cortesia…

      • Ma si faceva due battute … si stava semplicemente scherzando … Lavorano a Silverstone come a Maranello (come mostrato su Twitter da Alonso)… era un po’ per non essere sempre seri o criticoni o speranzosi …

        nessuno sa cosa stava provando Rigon … un nuovo fondo, particolari flessibili,nuovi assetti sono tutte cose che sfuggono ad occhio nudo … d’altronde non giri tutto il giorno a velocità costante o quasi per due ali …

      • Chiedo scusa Giampo, ma sai ogni tanto mi voglio fare due risate, e pure te non prendere tutto sul serio, non siamo ne i padroni, ne i baluardi in terra della Scuderia ci facciamo due risate e ci si diverte. 😀 (<-è una faccina è consuetudine inserirla per far capire che si sta scherzando) 😀

      • Ma sulle battute sono il primo a scherzarci sopra, era la prima parte della risposta che mi sembrava seria e perentoria…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!