Dal 2014, il GP del Bahrain in notturna: a breve l’annuncio

Dalle parole del Presidente del Circuito del Bahrain si apprende che la pista del Sakhir ospiterà la Formula 1 in notturna nel 2014. A giorni l’annuncio ufficiali con i dettagli.

bahrain-f1-notteIl Gran Premio del Bahrain 2014 si svolgerà in notturna. E’ questo che emerge nelle ultime ore e che dovrebbe trovare conferma ufficiale nei prossimi giorni.  La fonte della notizia è di prima mano: a parlare, infatti, è Zayed Al Zayani – Presidente del Circuito – che ha confermato le modifiche al circuito, parlando di un annuncio ormai imminente. Il tracciato è pronto per essere dotato di un enorme impianto di illuminazione che, secondo i progetti, dovrebbe essere consegnato prima della fine di febbraio prossimo.

Al Zayani ha confermato che tutto ciò ha influito anche sulla bozza del calendario di F1 2014, perché il Bahrain – dovendosi  attrezzare per la corsa in notturna – non poteva correre il rischio di farsi trovare impreparata per il weekend di gara. “Abbiamo chiesto a Bernie di non essere il primo GP dell’anno, perché stiamo facendo dei lavori di ristrutturazione per commemorare il decimo anniversario della nostra presenza in F1. Ci sono molte cose in cantiere, ma il momento clou sarà la gara in notturna”.

Non è ancora chiaro, però, se ci sarà una vera e propria gara in notturna come avviene a Singapore o se si opterà per un evento che avrà inizio al tramonto, come già avviene ad Abu Dhabi, per poi concludersi sotto i riflettori.  Ancora qualche giorno e ne sapremo di più.

4 Commenti

    1. Quoto, Singapore è il mio G.P. preferito, scenografia unica e spettacolare, le macchine di F1 alla luce artificiale appaiono bellissime nella livree e il circuito in sè è difficile, tortuoso e permette i sorpassi, insomma a Singapore non ci si annoia mai.

  1. Le gare in notturna sono più scenografiche ma personalmente non mi entusiasmano particolarmente. Per non parlare di singapore pista orrenda che si disputa solo perchè si fa di notte… secondo me, una delle piste da togliere insieme a montecarlo

Lascia un commento