Ferrari, fuori dal tunnel: c’è correlazione con i dati della pista

5 febbraio 2014 10:58 Scritto da: Davide Reinato

Secondo i primi dati raccolti a Jerez de la Frontera, sembra che ci sia una buona correlazione con quelli offerti dalla galleria del vento di Maranello.

raikkonen-ferrari-2014A Maranello, uno dei tormentoni degli ultimi anni è stato quello della correlazione tra i dati offerti dalla galleria del vento e quelli raccolti in pista. Un fattore che ha reso ancor più complesso il lavoro di sviluppo delle monoposto, costringendo gli aerodinamici del Cavallino Rampante di fare la spola tra l’Emilia Romagna e la galleria del vento della Toyota, in Germania, per sviluppare la vecchia F138. Fin quando si è deciso di chiudere momentaneamente la struttura progettata da Renzo Piano e lavorare sul suo ammodernamento strutturale.

Dallo scorso novembre, la Galleria del Vento Ferrari è tornata operativa. E secondo quanto raccolto dai test di Jerez, sembra esserci una buona notizia: i dati tra simulazione e realtà sembrano adesso combaciare. “Diciamo che la macchina ha mostrato alcuni buoni segnali e che la filosofia con cui è stata progettata è quella che noi abbiamo riscontrato dai dati raccolti. Non c’è nulla di negativo o di cui essere preoccupati, ma abbiamo davanti tanto lavoro da fare”, ha commentato Fernando Alonso.

Il Cavallino Rampante, nei test del Bahrain che si terranno dal 19 al 22 febbraio a Sakhir, porterà diverse novità di vario genere, incluso uno step evolutivo della power unit e dettagli aerodinamici. Stefano Domenicali, Team Principal della squadra, ha recentemente ammesso che: “I parametri della F14-T rientrano nelle nostre aspettative e offrono una solida base di partenza che ora dovremo continuare a sfruttare al meglio”. Nessun proclamo o facili entusiasmi, ma le prime sensazioni sul 2014 sembrano quantomeno positive.

12 Commenti

  • Se dopo tutti i lavori che hanno fatto alla galleria del vento i dati non dovessero combaciare pretendere un licenziamento in tronco di tutta la dirigenza.quanto sono costati i lavori di ristrutturazione?

  • Io spero solo una cosa, di non sentire nominare le Pirelli per tutto il campionato.
    La F138 era nata bene,mma col cambio gomme abbiamo scoperto che fondamentalmente soffriva ancora del più grosso problema di Ferrari, la maledetta trazione.
    Spero che a questo giro il nostro telaio sia all’altezza della concorrenza, perchè quest’anno anche solo con un accenno di problemi di trasione sei automaticamente fuori dal discorso titolo.

  • Fare affidamento sulla galleria del vento vuol dire partire col 50% di possibilità per la conquista del titolo!

  • Era solo per ribadire che meglio stare zitti e fare una pole e vittoria piuttosto che dare in pasto alla stampa dati o chiacchiere sulla galleria che nemmeno sono confermati… o meglio nemmeno possono essere comparati se non dopo le prime gare quando i valori saranno più chiari.
    Visto che mi parlate del cambio pneumatici, a maggior ragione se dal 2014 come tutti sospettano l’accordo con Ecclestone è per la vittoria Mercedes, che ritagliassero attimi di gloria per la Ferrari perlomeno per Monza. 😀

    • Myriam F2013

      Tutto ciò è molto deprimente….
      A giudicare dai primi test invernali, dove gli addetti ai lavori sono rimasti impressionati dalla Mercedes e dalle difficoltà Red Bull, sembra proprio che la combine sia bella e servita… Mercedes vincente per due o tre anni, poi tocca alla Mc Laren, e forse dal 2020 alla Ferrari. Roba da brividi !

      • Non riesco a capire questo commento, i test di Jerez possono solo dare un’idea dell’attuale affidabilita’ dell’auto. Nulla di piu’.

      • Myriam F2013

        Ma in effetti il mio era un commento mezzo ironico. Non mi impressiona la Mercedes vista a Jerez, così come non mi fido dei problemi riscontrati dai motorizzati Renault.
        Solo che giorni fa ho letto un articolo su un quotidiano dove c’era scritto testuale “la Mercedes fa paura”, e “Red Bull nel panico”. Io non credo molto alla teoria della combine, ma da questo inizio di stagione si potrebbe maliziosamente sospettare che ci sia qualcosa di pilotato dall’alto …

      • @myriam Anche io come in molti abbiamo fatto qualche pensierino sui favoritismi per i prossimi mondiali. Ma il fatto che a Jerez la Mercedes APPARENTEMENTE abbia fatto una buona macchina e che la Renault sempre APPARENTEMENTE abbia toppato con la p.u, non penso sia pilotato. Ricordiamoci che comunque le scuderie e i motoristi sono in Formula 1 per questioni di immagine e una cosa è perdere un mondiale, un altra è non fare neanke mezzo giro…. Anche se il mondiale fosse stato deciso non penso la Renault sia stata pagata per fallire totalmente… E non penso neanche che la Mercedes sia stata aiutata da qualcuno per costruire una macchina apparentemente affidabile…..

  • Fabietto, la F138 era una candidata al titolo fino al momento in cui la Pirelli ha cambiato le gomme. Non era nata così male come la F2012 ma ad inizio campionato Alonso ha commesso alcuni errori in pista come in Bahrein e in Malesia che lo hanno messo in svantaggio rispetto al 2012 quando ha raccolto molto piu del dovuto

  • SI SI COME NO queste erano le parole dopo il primo test lo scorso anno e se volete trovo anche l’anno prima:
    “In questi giorni ci siamo concentrati puramente sul nostro programma di lavoro – ha proseguito Fry in riferimento allo stato attuale della competitività tra le squadre – ci sono alcune vetture veloci ma onestamente la nostra attenzione è stata rivolta alle logiche di lavoro legate allo sviluppo della F138, raccogliendo il maggior numero di dati sulle novità che abbiamo introdotto, soprattutto nell’ultimo test. La cosa positiva è che le simulazioni sull’aerodinamica in galleria del vento, unitamente a quelle CFD, hanno dato i risultati che speravamo di vedere in pista. Non si può mai avere una correlazione al 100% ma questo è un segnale incoraggiante per gli sviluppi che vogliamo portare nelle prime gare, a partire da Melbourne”.

  • Il problema della correlazione dati era forse il problema piu grosso in questi anni per quanto riguarda lo sviluppo vettura, quindi queste dichiarazioni fanno davvero ben sperare!
    Non vedo l’ora che inizi il campionato, sono curioso di vedere anche quali saranno i rapporti tra i nostri due top drivers!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!