Marussia Motors lascia il team di F1

9 aprile 2014 12:39 Scritto da: Davide Reinato

Marussia Motors fa un passo indietro e lascia la proprietà della squadra di F1. Stefanovich uno dei potenziali acquirenti.

Marussia F1 TeamNel 2011, Marussia Motors era diventata azionista di maggioranza dell’ex team Virgin Racing, con tanto di cambio di denominazione in Marussia F1 Team e acquisendo così licenza russa. L’obiettivo, molto ambizioso, era quello di sfruttare la Formula 1 per la commercializzazione delle supercar Marussia B1 e B2.

A quanto pare, però, il progetto non ha avuto buon risultati e così la società è costretta a fare un passo indietro. Tracy Novak, portavoce di Marussia, ha confermato che questo non avrà ripercussioni sulla sopravvivenza della squadra di Formula 1. “Il progetto supercar era ambizioso, ma è deludente constatare che non è riuscito a raggiungere il mercato. Non ci sarà comunque alcun impatto sulle operazioni di Formula 1. Non ci sono collegamenti tecnici, né finanziari, tra le due società”.

La proprietà del team dovrebbe passare ora dalla Marussia Motors alla Marussia Communications Limited, anche se ci sono alcune voci di un interesse all’acquisto da parte di Zoran Stefanovich. Attualmente, però, nessuna conferma in merito è stata data. Il portavoce della squadra ha solo aggiunto che: “Il team di F1 ha avuto un buon inizio di stagione 2014 e guarda avanti con l’obiettivo di raggiungere le sue ambizioni sportive”.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!