Qualifiche McLaren: in Spagna Button è 8°, Magnussen 15°

10 maggio 2014 16:55 Scritto da: Andrea Facchinetti

Nelle qualifiche del GP di Spagna, Jenson Button ha fatto registrare l’ottavo tempo, mentre il compagno Magnussen partirà quindicesimo, condizionato da un problema al motore.

Jenson Button on track.Siamo migliorati, ma non fatevi ingannare dai tempi di questa mattina, il nostro reale potenziale è quello mostrato nella seconda sessione“, dichiarava dopo le prove libere di ieri Jenson Button. Le previsioni del pilota della McLaren si sono rivelate azzeccate, con l’inglese che non va oltre l’ottava posizione sulla griglia di partenza, accusando però addirittura due secondi di ritardo dal poleman Lewis Hamilton. Problemi alla power unit hanno invece relegato Kevin Magnussen in quindicesima posizione.

Già durante la Q1, la McLaren mostra le sue difficoltà: sia Button che Magnussen devono utilizzare un set di entrambe le mescole a disposizione per poter accedere alla seconda manche, con Button che evita una clamorosa eliminazione solamente all’ultimo tentativo. Via radio, il Campione del Mondo 2009 si lamenta sia della preoccupante mancanza di aderenza al posteriore, sia della difficoltà di mandare in temperatura le gomme anteriori, problema che affligge la Mp4-29 dalle prime uscite stagionali.

Anche nella seconda fase della qualifica Jenson Button decide di usare due set di entrambe le mescole: il primo tentativo, con gomme dure, porta l’inglese in dodicesima posizione, mentre il secondo – con gomme a mescola più morbida – fa risalire Button in nona posizione, qualificandosi per la Q3. La qualifica di Magnussen termina invece con cinque minuti d’anticipo, quando via radio al danese viene comunicato di rientrare ai box per un problema alla power unit. Il giovane rookie della McLaren partirà domani in quindicesima posizione accanto alla Sauber di Adrian Sutil.

Ho avuto un problema al motore, ma non so cosa sia successo di preciso, potrebbero essere tante le cause“, ha spiegato Magnussen dopo le qualifiche. “Certamente la mia posizione non è ciò che mi auguravo, penso che oggi avrei potuto raggiungere la Q3. La partanza sarà dura, ma ho salvato delle gomme e questo potrebbe aiutarmi. Sono certo che la vettura ora sia più veloce, ma avrei preferito dimostrarlo. Il team dev’essere contento di aver intrapreso la giusta direzione” ha concluso il danese.

Nella Q3 Button compie solamente un giro cronometrato che consente all’inglese di qualificarsi alla gara di domani con l’ottavo tempo. L’inglese della McLaren scatterà così dalla quarta fila accanto alla Ferrari di Fernando Alonso montando gomme a mescola media, la mescola più morbida portata dalla Pirelli per la gara spagnola. “Forse avremmo potuto migliorare il setup della vettura, ma non credo che sarebbe cambiato qualcosa. Abbiamo salvato un set di gomme nuove e questo è sicuramente positivo indipendentemente dalla strategia che adotteremo. Siamo certamente migliorati, ma non siamo sicuramente dove vorremmo essere“, ha concluso Button.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!