Il padre di Bianchi: “Servono tempo e pazienza”

8 dicembre 2014 22:56 Scritto da: Redazione

Il padre dello sfortunato pilota francese torna a parlare, rilasciando una dichiarazione ad un giornale locale. Le condizioni di Jules Bianchi restano gravi, ma stabili.

Jules Bianchi

Le condizioni di salute di Jules Bianchi restano stabili. A comunicarlo, questa volta, è il padre dello sfortunato pilota francese. Philippe Bianchi e la moglie sono sempre accanto al loro figlio, ricoverato presso l’Ospedale Universitario di Nizza dopo il trasferimento dal Giappone.

Jules resta in coma dopo il danno assonale diffuso causato dalla fortissima decelerazione in seguito all’urto della sua Marussia contro il mezzo di soccorso che stava rimuovendo la Sauber di Sutil. Il padre del pilota, in una dichiarazione al quotidiano locale Var Matin, ha ammesso: “Jules resta stabile, ma servono tempo e pazienza. E quando ci sarà un vero progresso, lo comunicheremo. Jules è forte e cerchiamo di esserlo anche noi. Siamo sempre al suo capezzale e non ci arrendiamo. Cerchiamo di dargli tutta l’energia positiva che abbiamo”.

Nessun commento della famiglia, invece, sul documento prodotto dalla Commissione Sicurezza della FIA, in cui si parla di un errore del pilota che, unitamente alle difficili condizioni della pista e l’inadeguatezza tecnica della Marussia MR03, avrebbe portato alle gravissime conseguenze di cui tutti siamo oggi a conoscenza.

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!