Bianchi in Ferrari dal 2014? Difficile, ma non impossibile

8 agosto 2013 13:16 Scritto da: Davide Reinato

Il pilota francese della Ferrari Driver Academy potrebbe fare il salto di qualità e sedersi accanto ad Alonso già il prossimo anno, nel caso la Rossa non rinnovasse la fiducia a Felipe Massa.

jules-bianchi-f2012Jules Bianchi in Ferrari dal 2014? Difficile, ma non impossibile. E’ stato lo stesso francese – attualmente in forza alla Marussia – a non escludere totalmente l’opzione. Al giornale “Nice-Matin”, il francese ha mostrato un cauto ottimismo sull’argomento.

“Francamente, è troppo presto per parlarne. Analizzeremo le possibilità alla fine della stagione”, ha detto Jules. “Non posso dimenticare che la Marussia mi ha dato la possibilità di debuttare in Formula 1. Sono soddisfatto della prima parte della stagione, soprattutto dalle prime gare. Non so quali siano i piani della Ferrari. Se la squadra mi tiene in considerazione è perché, a loro parere, sono pronto per andare a Maranello. Staremo a vedere. Se non succederà, potrei stare in Marussia o in un’altra squadra per fare più esperienza, che è una buona opzione”, ha aggiunto.

Le parole di Bianchi seguono l’elogio arrivato dal responsabile della Ferrari Driver Academy, Luca Baldisserri. L’italiano ha sottolineato come Jules sia velocemente diventato il riferimento del suo attuale team, riuscendo a guadagnare sul campo la fiducia della squadra.

9 Commenti

  • Goodyear4F1

    Io sono convinto possa fare almeno meglio di Massa…o almeno andare meno volte a muro! Subito meglio di Alonso non credo, ma ha le potenzialità per diventare un ottimo pilota. Però non bruciamolo troppo in fretta su una Ferrari, con grandi aspettative e magari una macchina non a livello dei vertici. Meglio farlo crescere 1 o 2 anni in una scuderia di media fascia (Sauber o Force India), come ad esempio per Vettel in Toro Rosso. Se dimostrerà ancora di avere dei numeri allora il passaggio in Ferrari sarà d’obbligo.

  • @ bespa
    Ciao,

    Infatti è proprio per questo, se lotti sempre per le ultime posizioni e il tuo team non ha le risorse per migliorare, poi è inevitabile che anche il pilota smetta di dare il 100%, vedi alonso verso l’ultima parte del 2011, ultime tre gare 2012 e purtroppo anche in questo 2013…

  • Spero che gli diano questa possibilita` ma dubito. per me e` un talento puro e lo vado dicendo da anni. potrebbe essere la sorpresa del prossimo anno. sarebbe spesso davanti ad Alonso ne sono convintissimo!

  • Bianchi è oggettivamente bravo ma non ha quel qualcosa che colpisce che hanno dimostrato altri da subito. Tra questi ragazzini a dire il vero non ne vedo nessuno in grado di sostituire degnamente i “fantastici 4″, l’unico che ci si avvicina per me è Grosjean ma è troppo incostante e dedito a bischerate varie. Comunque mi piace e in Ferrari ce lo vedrei proprio bene anche perché pur essendo veloce sa quando farsi da parte.
    E comunque ha ragione Brawn quando dice che l’anno prossimo saranno frequenti i problemi di affidabilità quindi sarebbe meglio non partire con un secondo a prescindere o un quasi rookie ma mettere due piloti di alto livello che possano sostituirsi a vicenda. E questo credo che la red bull lo abbia capito, ecco perché cercano Raikkonen.
    Meglio lasciare Jules dov’è per un altro annetto, poi si vedrà.
    Ps: ma il motore Ferrari non doveva essere presentato a Luglio? Mi devo preoccupare? O.o

    • Ciao Michelle!!!
      Rispetto la tua opinione ma per me sbagli, ti dico perchè.
      Jules ha debuttato dando un secondo a tutto il resto della Formula due, e ha fatto vedere buone cose con una macchina che non si avvicina nemmeno lontanamente a macchine sempre di seconda fascia come Toro Rosso, Force India, Sauber ecc. ecc.
      Poi è normale che durante la stagione gli altri si siano avvicinati come è normale che, lottando sempre per il quartultimo posto pian piano la sua motivazione sia scemata…
      Io rimango convinto che con una macchina competitiva farà vedere che vale anche più di Groscrash…poi se mi sbaglio amen! ;-()

      • Uhm m@gicFra, non è che la sua motivazione sia scemata è che la Marussia è ferma con gli aggiornamenti da Barcellona mentre la Caterham, con un badget molto più alto, ne ha portati molti di più.

  • Lo spero davvero, Bianchi è un talento puro, con una macchina competitiva nel giro di otto – dieci gare potrebbe anche arrivare ai livelli di Alonso, ripetendo magari un exploit saimile a quello di Hamilton.
    Forza Jules!!!

  • Magari un giovane non darà subito grandi risultati, ma per correre con un pilota solo pagandone uno a fine carriera (anzi, a carriera già finita da un po’) è meglio correre con pilota solo formando un campione per gli anni successivi

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!