Gp del Belgio, nella FP3 la Ferrari insegue da vicino

24 agosto 2013 13:52 Scritto da: Valentina Costa

Sebastian Vettel continua a dettare il passo, ma nelle libere del sabato mattina Fernando Alonso lo tallona a stretto giro: l’asturiano ottiene il secondo tempo nella simulazione di qualifica. Quinto Felipe Massa, autore di un’uscita di pista da brivido a inizio sessione.

fernando-alonso-ferrari-bagnatoPazze, come il meteo su Spa, le prove libere della Ferrari. Se nel pomeriggio di ieri le due Rosse hanno sofferto più di qualche problemino d’assetto, questa mattina, sotto un cielo plumbeo che minacciava temporale e con temperature più basse, le due F138 sono sembrate più convincenti, soprattutto sul giro secco.

Nel primo run Alonso e Massa scendono in pista con gomme dure: l’asturiano fa segnare un tempo di 1.49.849, ottenendo il quarto parziale rispetto alla migliore prestazione della prima parte di prove, bissata da Kimi Raikkonen (1.49.759). Più lento, invece, Felipe Massa, che con 1’50.284 si piazza intorno alla tredicesima posizione. Per lui un brivido nel primo giro lanciato: alla Rivage va fuori pista, arrivando a lambire le barriere.

Alonso scende ancora in pista con pneumatici Orange Hard e, nonostante dei buoni intertempi, non chiude un nuovo giro lanciato: lo spagnolo lamenta un notevole degrado delle gomme, che non consente di abbassare di molto i tempi sul giro, nonostante la vettura sia più scarica. Nei primi 30 minuti di prove, le prestazioni comunque non differiscono molto tra i piloti di testa: i primi 5 si trovano tutti in un decimo di secondo.

Negli ultimi quindici minuti, nella consueta simulazione di qualifica, le due Ferrari scendono in pista con gomme medie. Fernando Alonso è tra i primi a lanciarsi: l’asturiano ferma il cronometro su 1.48.432, migliorando di oltre sette decimi il tempo fatto segnare poco prima da Adrian Sutil. Meglio di lui fa soltanto Sebastian Vettel, che fa segnare un tempo di un 1.48.327. Massa gira in 1.48.788: il crono gli vale il quinto piazzamento nella classifica di queste terze prove libere, immediatamente dietro la sorpresa di giornata, Jean-Eric Vergne.

Per le qualifiche, che partiranno tra pochissimo, si attende la pioggia: sembra che, di conseguenza, le due Ferrari scenderanno in pista con un carico aerodinamico più pesante di quello fatto vedere in mattinata.

1 Commento

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!