Kehm: “Schumacher ancora grave. Il resto è speculazione”

4 gennaio 2014 12:49 Scritto da: Davide Reinato

Sabine Kehm, portavoce di Schumacher, ha smentito alcune notizie circolate in queste ore circa lo stato di salute di Michael Schumacher.

sabine-kehmUn’ondata di entusiasmo era nell’aria quando è circolata la notizia, seppur non ufficiale, sul presunto miglioramento delle condizioni di Michael Schumacher. Secondo quanto riportavano fonti inglese, tra cui Sky News e lo stesso Telegraph, l’ex pilota francese di F1, Philippe Streiss avrebbe detto che il pilota era fuori pericolo di vita, come gli aveva riferito Gerard Saillant, medico e amico di Schumacher.

La notizia ha fatto velocemente il giro del mondo, influenzata dal fatto che mancavano comunicati ufficiali da parte sia della famiglia che dello staff medico. Pochi minuti fa, però, Sabine Kehm ha inviato un comunicato stampa per chiarire la situazione. “Le condizioni di Michael rimangono critiche, ma stabili. Vogliamo chiaramente sottolineare che le informazioni che stanno circolando in queste ore circa la salute di Michael non provengono dai medici che lo stanno trattando o dal suo management e sono considerabili non corrette e come pura speculazione”, si legge.

Inoltre, la portavoce di Michael Schumacher ha voluto chiarire anche le altre informazioni che sono circolate ieri circa il sequestro della telecamera che il tedesco aveva montato sul suo casco. “La helmet camera di Michael è stata volontariamente consegnata dalla famiglia alle autorità. Che questa sia stata prelevata contro il volere della famiglia è un’informazione falsa”, ha chiarito.

Infine, un particolare importante: “Dopo aver consultato i medici che stanno curando Michael, non è prevista alcuna conferenza stampa prima di lunedì prossimo”, ha concluso.

3 Commenti

  • L’accanimento mediatico contro la famiglia Schumacher è vergognoso, e indegno di una società civile. Purtroppo, è un’altro segno dell’imbarbarimento dei tempi recenti. Laciamo in pace questa famiglia che sta passando dei momenti orribili, come tante altre famiglie “normali” che hanno avuto a che fare con digrazie varie capitate ai propri cari.
    Schumi lives!

  • Ma infatti,i messaggi di auguri,tensione e apprensione ,per caritá ,ci stanno,é umano,ma basta con le rivelazioni dell’ultimo istante,certi giornalisti dovrebbero evitare le speculazioni e certi lettori dovrebbero evitare di abboccare.
    Scmumy ha saputo,negli anni,gestire la privacy della sua famiglia,c’era riuscito egregiamente ma ora un certo tipo di stampa si sta rendendo troppo invadente.
    Sarebbe ora di finirla di infierire su una famiglia che sta vivendo un momento drammatico.

  • Credo che in questi giorni si sia scritto e parlato fin troppo intorno a questa brutta vicenda, sarebbe forse il caso di lasciar perdere i commenti di pseudo-intenditori della Materia (Neurologi a go go) e spero che il buon senso prevalga all’interno delle Testate giornalistiche.
    La voglia di Scoop da prima pagina fà brutti scherzi, la verità la diranno SOLO i Medici e/o il Management di Michael Schumacher.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!