F1 Live | Test Spagna, giorno 2: aggiornamenti in diretta

14 maggio 2014 08:45 Scritto da: Redazione

Segui gli aggiornamenti sulla seconda giornata di test sul circuito di Barcellona.

SpagnaSecondo e ultimo giorno di prove sul circuito di Barcellona, in Spagna, dove i team di Formula 1 si sono fermati dopo il GP di domenica scorsa. Nella giornata di ieri,  il più veloce è stato Max Chilton che – utilizzando gomme SuperSoft – ha stampato il miglior tempo della sessione, mettendosi dietro sia la Lotus di Pic che la Mercedes di Hamilton. [Sintesi giorno 1]

A partire dalle ore 9, seguiremo le fasi salienti dei test, riportando foto, tempi e dichiarazioni importanti dalla pista.

Largo ai giovani, si potrebbe esclamare, dando un’occhiata alla line up di oggi. Inoltre, la vera novità è che tra i maschiacci spunta anche la bella Susie Stoddart (moglie di Toto Wolff) che guiderà la Williams FW36. Nella giornata odierna, Force India e McLaren saranno a disposizione di Pirelli per sviluppare gli pneumatici in versione 2015.

Red Bull – Sebastian Vettel
Mercedes – Nico Rosberg
Ferrari – Kimi Raikkonen
Lotus – Pastor Maldonado
Mclaren – Stoffel Vandoorne
Williams – Susie Wolff
Force India – Daniel Juncadella
Sauber – Esteban Gutierrez
Caterham – Robin Frijns
Toro Rosso – Daniil Kvyat
Marussia – Jules Bianchi

TEST SPAGNA – GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Ore 18:05 – Si chiudono qui i test a Barcellona. Questi i tempi finora effettuati:

1. Pastor Maldonado	Lotus-Renault	        1m 24.871s
2. Nico Rosberg         Mercedes-Mercedes	1m 25.805s
3. Kimi Raikkonen	Ferrari-Ferrari	        1m 26.480s
4. Esteban Gutierrez	Sauber-Ferrari	        1m 26.972s
5. Susie Wolff	        Williams-Mercedes	1m 27.280s
6. Jules Bianchi	Marussia-Ferrari	1m 27.718s
7. Sebastian Vettel	Red Bull-Renault	1m 27.973s
8. Daniel Juncadella	Force India-Mercedes	1m 28.278s
9. Stoffel Vandoorne	McLaren-Mercedes	1m 28.441s
10. Daniil Kvyat	Toro Rosso-Renault	1m 28.910s 

Ore 18:00 – Bandiera a scacchi esposta! Con 110 giri effettuati, Vandoorne completa il programma della McLaren a Barcellona. Intanto, Bianchi fa segnare il sesto tempo sfruttando le gomme soft.

Ore 17:53 – Jules Bianchi, a pochi minuti dalla fine, torna in pista con la Marussia.

Ore17:47 – Maldonado, con gomme supersoft, completa ora un altro giro in 1:24.871 e si conferma al comando della sessione quando mancano pochi minuti alla conclusione della sessione.

Ore 17:05 –Susie Wolff è ora quarta in classifica. Si è migliorata segnando un tempo di 1:27.280 su gomme Morbide. Dal box della Marussia nessun segnale di vita. Probabilmente, dopo il problema tecnico avuto, il team ha deciso di chiudere anticipatamente le prove

17:00 – Gomme supersoft per Pastor Maldonado che segna un crono di 1:25.075 e si riporta in testa alla classifica dei tempi, quando manca 1 ora alla fine

Ore 16:46 – Susie Wolff si porta in quinta posizione. In questo stint ha migliorato fino a registrare 1:27.846 ed è ora quinta. Susie, durante la pausa pranzo, ha ammesso di essere sorpresa di quanta differenza ci sia tra queste vetture e quelle del passato, con le quali finora aveva fatto esperienza.

Ore 16:18 – Gutierrez si migliora ancora e gira ora in 1:27.626. E’ ora quarto, alle spalle di Raikkonen, Maldonado e Rosberg che resta al comando

Ore 15:56 – Vandoorne migliora in 1:28.813. Il pilota della McLaren mira al traguardo dei cento giri percorsi oggi. Nessun traccia, questo pomeriggio, della Toro Rosso di Kvyat. Il russo ha fatto solo 18 giri questa mattina

Ore 15:46 – Gutierrez migliora il suo crono in 1:27.630 ed è ora quarto, 1.4 secondi più lento di Rosberg.

Ore 15:43 – La monoposto di Juncadella è stata sistemata e la Force India lo rimanda in pista dopo una sosta obbligata di circa 40 minuti. Intanto, Rosberb ha migliorato il suo miglior tempo di circa 1 decimo di secondo

Ore 15:18 – Si torna a correre. E Rosberg fa segnare il miglior tempo assoluto con 1:26.187 segnato su gomme medie.

Ore 15:01 – Altra bandiera rossa. La Force India di Juncadella è ferma in pista. Errore del pilota, a giudicare dal testacoda avvenuto alla curva 7.

Ore 14:56 –La Marussia fa sapere di avere un problema tecnico con la vettura di Bianchi. Probabilmente prove concluso per il francese.

Ore 14:42 – Susie Wolff è in pista con la Williams, così come Rosberg. Sulla Mercedes W05 Hybrid c’è parecchia vernice fluorescente per studiare i flussi.

Ore 14:25 – Ancora problemi per Sebastian Vettel. Il tedesco è rimasto bloccato all’uscita della pit-lane e viene ora riportato a spinta in garage.

Ore 14:20 – La Force India si prepara ad un nuovo run. Juncadella è ora in pista.

Ore 14:00 – La sessione riprende, semaforo verde in fondo alla pitlane.

Ore 13:00 – Bandiera a scacchi.La sessione si ferma per la pausa pranzo. Dalle ore 14, i team riprenderanno a testare le vetture fino alle ore 18. Questi i tempi finora effettuati: 1. Maldonado (Lotus) 1:26.311 2. Raikkonen (Ferrari) 1:27.210 3. Rosberg (Mercedes) 1:27.411 4. Gutierrez (Sauber) 1:28.844 5. Kvyat (Toro Rosso) 1:29.017 6. Vettel (Red Bull) 1:29.027 7. Bianchi (Marussia) 1:29.404 8. Wolff (Williams) 1:29.541 9. Vandoorne (McLaren) 1:30.168 10. Juncadella (Force India) 1:31.737

Ore 12:55 – Raikkonen si migliora in 1:27.210, mentre Vandoorne fa segnare il proprio personal best in 1:30.168.

Ore 12:45 – Maldonado abbassa il suo tempo in 1:26.311 sfruttando le gomme Soft. Mercedes a lavoro sull’aerodinamica, a giudicare della vernice fluorescente sull’ala posteriore.

Ore 12:10 – Prove di partenza per Rosberg, mentre Vettel scende in pista con gomme dure per l’installation lap.

11:44 – Bandiera verde e si torna a girare. Gutierrez aveva portato in pista la sua Sauber, ma è tornato ai box con un piccolo principio d’incendio al posteriore, subito domato dai meccanici. Attendiamo di rivedere Raikkonen in pista che, poco prima della bandiera rossa, aveva effettuato un installation lap

Ore 11:32 – Ancora una bandiera rossa, la quarta della mattinata. E, ancora una volta, c’è un problema sulla Toro Rosso STR9 di Daniil Kvyat. Il pilota russo è fermo in pista.

Ore 11:24 – In particolare, il Campione del Mondo in carica non ha ancora effettuato neanche l’installation lap. La squadra fa sapere che, tra non molto, Seb scenderà comunque in pista.

Ore 11:05 – La sessione è da poco tornata in regime di bandiera verde. La Mercedes non ha più lo scarico enorme al posteriore, ossia quello dal diametro di 20 centimetri. Non è escluso, però, che possano utilizzare anche le altre due soluzioni per fare delle prove comparative.

Ore 10:45 – Ancora una bandiera rossa. Questa volta c’è un problema per la Force India Di Daniel Juncadella.

Ore 10:37 – Si torna in regime di bandiera verde. Torna in pista la McLaren con Stoffel Vandoorne. La Williams, intanto, ha confermato che si è trattato di un testacoda per Wolff, senza alcun problema tecnico. Si attende che la vettura torni al box per consentire alla ragazza di tornare in pista regolarmente.

Ore 10:25 – Ancora una bandiera rossa. Questa volta c’è un problema per la Williams di Susie Wolff, ferma fuori dal tracciato. Sembra sia stato un suo errore: la vettura è ferma sulla ghiaia, insabbiata

Ore10:15 – La STR9 del pilota russo è stata riportata ai box. Viene dunque riaperta la pitlane e la sessione riprende. Intanto, nel paddock, molte chiacchiere si sprecano sulla nuova soundbox che sta provando la Mercedes. E tutti concordano sul fatto che sia esteticamente orrenda. Il team di Stoccarda, in collaborazione con il Working Technical Group, aveva sviluppato anche altre due soluzioni meno “esagerate”, come è possibile vedere in questo schema esclusivo che torniamo a proporvi. scarichi option Ore 10:06 – Prima bandiera rossa della giornata. La Toro Rosso di Daniil Kvyat è ferma nel primo settore, precisamente all’uscita della curva 3.

Ore 10:00 – Una volta terminato il lavoro di misurazione aerodinamica, Pastor Maldonado è tornato in pista. E’ ora lui il pilota più veloce e si porta al comando della sessione con un crono di 1:27.886. Intanto, confermiamo che la Caterham non prenderà parte alle prove di oggi. Frijns avrebbe dovuto prendere il controllo della CT05, ma questa è stata seriamente danneggiata nel crash di ieri causato da Kobayashi.

Ore 9:42 – Solamente Sebastian Vettel non è ancora sceso in pista con la sua Red Bull. Intanto, abbiamo tre giri cronometrati: Gutierrez, che è al comando con 1:30.264. Vandoorne secondo, che ha segnato 1:32.321 e Juncadella con 1:33.356

Ore 9:22 – Diversi i giri d’installazione già effettuati. Due per Rosberg, Maldonado e Bianchi. Uno per Gutierrez, Wolff, Juncadella, Vandoorne, Kvyat e Raikkonen. Gutierrez ha segnato un primo tempo cronometrato in 1:31.138

Ore 9:14 – La Lotus di Maldonado è andata in pista con grandi “rastrelli” per la misurazione aerodinamica. Intnato, anche Susie Wolff era scesa in pista, ma è rimasta bloccata in pitlane. La Marussia – ieri più veloce in pista con Chilton – ha ora completato due installation lap con Bianchi al volante

Ore 9:07 – Tutta l’attenzione è posta su Nico Rosberg che ha portato in pista la W05 Hybrid con lo scarico “a trombetta”. Per il momento, il rombo non è così cambiato, ma la squadra dice di aspettare di sentirlo a pieno regime prima di fare commenti. Aspettiamo, dunque..

Ore 9:00 – Buongiorno a tutti gli amici di BlogF1.it. Il semaforo verde ha appena aperto la pitlane e la sessione è già iniziata. Neanche una nuvola sul cielo di Barcellona: pista asciutta e squadre che saranno subito in condizione di provare le novità tecniche portate qui.

81 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!