Williams, Senna conquista altri due punti a Silverstone

8 luglio 2012 23:49 Scritto da: Michele Salvadori

Un’altra gara povera di soddisfazioni in casa Williams. Già dalle qualifiche del sabato si era capito che non sarebbe stato un weekend facile, con Senna eliminato in Q2 e Maldonado che ottiene a fatica la settima piazza in griglia. Ma, mentre il brasiliano è riuscito sull’asciutto a rimediare, scattando dalla tredicesima posizione e finendo nono, Maldonando ha dimostrato anche questa domenica di avere qualche difficoltà nel controllare il suo impeto agonistico.

Il venezuelano, infatti, è stato protagonista dell’ennesimo contatto con Sergio Perez, costretto al ritiro. Il messicano era piuttosto contrariato per quanto accaduto ed ha chiesto alla FIA di prendere provvedimenti. Quel contatto ha anche compromesso la gara di Pastor, che ha poi tagliato il traguardo fuori dai punti, in sedicesima posizione, ad un giro di ritardo.

E’ chiaro che gli stati d’animo dei due piloti siano sensibilmente diversi a fine gara. Senna ha dichiarato di sentirsi parzialmente soddisfatto dalla gara, corsa sul tracciato di casa della scuderia di Grove: “Tutto sommato è stata una buona gara per noi, siamo riusciti a fare una bella partenza e a rimontare qualche posizione fin dal primo giro e siamo stati a lungo in lotta con le Force India e le Sauber. Sono felice di essere andato a punti, ora con la squadra dobbiamo concentrarci per cercare di farne ancora di più punti e migliorare nelle prossime gare.”

Decisamente meno contento Maldonado, che ha cercato di giustificare la sua prestazione sottotono: “La nostra gara è stata fortemente compromessa dall’incidente con Perez. E’ un vero peccato, perchè la vettura sembrava consistente e sapevamo di poter fare una bella prestazione. C’è qualche rimpianto, ma ora pensiamo già alla prossima gara sperando che possa essere migliore di questa.”

Maldonado ha pagato caro il contatto con Perez: ben 10 mila euro di multa ed una ammonizione. Il venezuelano in questa prima metà di stagione ha mostrato delle indubbie qualità, ma è chiaro che debba migliorare il comportamento in pista onde evitare di rovinare la sua gara e quella degli avversari.

 

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!