Ora è ufficiale: Ascanelli ha lasciato la Toro Rosso

6 settembre 2012 08:00 Scritto da: Giacomo Rauli

Dopo qualche giorno di indiscrezioni più o meno velate, ecco l’attesa ufficialità: Giorgio Ascanelli, Direttore Tecnico della Scuderia Toro Rosso, ha rassegnato le proprie dimissioni dal team faentino. I primi rumors sulla vicenda erano arrivati già dal GP di Germania, ad Hockenheim, gara che Ascanelli disertò a causa di problemi personali, si diceva.

Successivamente i vertici della Toro Rosso hanno continuato a smentire l’uscita dal vertice tecnico dell’ex Ferrari, spiegando ai media che Ascanelli era in vacanza. Oggi, ufficialmente, abbiamo appreso che questa strana vacanza – Ascanelli – non se l’è mai presa. O meglio, non l’ha mai fatta per stare lontano dalla scuderia, ma era una vacanza forzata.

Con le dimissioni ufficiali di Ascanelli, si aspettava l’ufficializzazione dell’ex DT Sauber, James Key, ovvero colui che ha progettato la grande vettura che guidano odiernamente Sergio Perez e Kamui Kobayashi. Questa ufficialità non è arrivata, anche se probabilmente sarà questione di ore o – al più tardi – di pochi giorni.

Un’indiscrezione di pochi giorni fa è che, lo stesso Key, sarebbe solo di passaggio in Toro Rosso. Pare infatti che sia l’erede designato di sua maestà dei progettisti, Adrian Newey. Alla Red Bull quindi. Ciò aprirebbe un giro di ingegneri non indifferente, che coinvolgerebbe i migliori nel Circus.

Il Team Principal della Toro Rosso Franz Tost, ha commentato a proposito delle dimissioni di Ascanelli: “In un periodo di quasi cinque anni, Giorgio ha certamente contribuito alla crescita di questa scuderia ed il suo lavoro è stato più che positivo. Ha svolto un lavoro molto complesso, traghettando la squadra da un periodo difficile all’ordierna situazione. Non posso far altro che augurargli il meglio per il futuro“.

Anche Ascanelli ha voluto commentare questa separazione: “E’ stato certamente un periodo della mia carriera molto interessante, in cui abbiamo gestito la transizione di un team molto piccolo ad uno decisamente più grande. Tutti abbiamo dato il massimo per far arrivare Toro Rosso ai livelli odierni e ne siamo orgogliosi“.

Con Ascanelli, come già detto nell‘esclusiva datavi da BlogF1.it, è pronto a lasciare la scuderia faentina anche il Capo degli aerodinamici Nicolò Petrucci, più o meno messo fuori nella stessa maniera con cui è stato fatto allontanare Ascanelli. Si preannuncia una vera e propria rivoluzione nel reparto tecnico-aerodinamico della Toro Rosso.

Aggiornamento 6 Settembre: la Toro Rosso ha annunciato l’arrivo di James Key al posto di Giorgio Ascanelli.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!